formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
26 Nov [17:08]

Trophy Race a Yas Marina
Al Azhari vince entrambe le corse

Mattia Tremolada

Keanu Al Azhari ha trovato sulla pista di casa di Yas Marina un bel riscatto al termine di una stagione complicata nella Formula 4 spagnola. Il pilota supportato dal Yas Heat Academy, progetto voluto dallo stesso circuito che sorge alle porte di Abu Dhabi, è riuscito ad aggiudicarsi entrambe le gare dell’appuntamento extra campionato della Formula 4 UAE disputate a contorno della Formula 1.

Dopo aver conquistato le due pole position in palio, Al Azhari ha dovuto vedersela con Federico Rifai nelle manche in programma. Il pilota di origini italiane è infatti rimasto incollato ai tubi di scarico del rivale fino al traguardo, transitando sotto la bandiera a scacchi con un ritardo di soli sette decimi in entrambe le occasioni. Xcel, che ha gestito in pista le due monoposto di Al Azhari e Zack Scoular, iscritti come Yas Heat Academy, ha così monopolizzato le prime due posizioni.

Il terzo gradino del podio è invece andato a due portacolori Prema, rispettivamente Freddi Slater e Rashid Al Dhaheri in gara 1 e gara 2. Il pilota inglese ha preceduto il compagno di squadra nella prima corsa, mentre quinta è risultata Hamda Al Qubaisi di MP Motorsport. In gara 2 invece bella prova di Noah Lisle, capace di risalire dalla sesta alla quarta piazza, andando a precedere Slater ed il giamaicano Alex Powell. Hamda Al Qubaisi ha chiuso nuovamente come la migliore delle ben quattro ragazze al via. La sorella Amna è risultata due volte 11esima, mentre Jessica Edgar e Laura Villars hanno conquistato un 13esimo posto a testa, ritirandosi nell’altra manche.

Sabato 25 novembre 2023, gara 1

1 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 16 giri in 31’37”407
2 - Federico Rifai - Xcel - 0”753
3 - Freddie Slater - Prema - 4”039
4 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 12”019
5 - Hamda Al Qubaisi - MP Motorsport - 12”839
6 - Noah Lisle - Xcel - 14”132
7 - Alex Powell - Prema - 15”593
8 - Josh Irfan - Xcel - 19”872
9 - Dion Gowda - Xcel - 22”029
10 - George Zhuravskiy - Xcel - 31”070*
11 - Amna Al Qubaisi - MP Motorsport - 31”091
12 - Zack Scoular - Yas Heat Academy - 31”226
13 - Jessica Edgar - Rodin Carlin - 38”851*

*5” di penalità

Ritirata
Laura Villars

Domenica 26 novembre 2023, gara 2

1 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 15 giri in 30’29”977
2 - Federico Rifai - Xcel - 0”701
3 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 6”235
4 - Noah Lisle - Xcel - 8”699
5 - Freddie Slater - Prema - 9”627
6 - Alex Powell - Prema - 13”305
7 - Dion Gowda - Xcel - 17”754
8 - Hamda Al Qubaisi - MP Motorsport - 18”322
9 - Josh Irfan - Xcel - 20”159
10 - George Zhuravskiy - Xcel - 33”059
11 - Amna Al Qubaisi - MP Motorsport - 47”844
12 - Zack Scoular - Yas Heat Academy - 1’14”328
13 - Laura Villars - Xcel - 1’54”089

Ritirata
Jessica Edgar