formula 1

F1 a Miami, idea sempre più difficile:
i comitati locali non si fanno convincere

Jacopo Rubino

Gli uomini di Liberty Media, forse, cominciano ad arrendersi. Sembra sempre più dif...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans, il quarto incomodo
"Alle gare senza obiettivi"

Massimo Costa

Il 2020 deve essere l'anno di Thierry Neuville, abbonato nel laurearsi vice campione. Il 2020...

Leggi »
22 Feb [19:55]

Trulli contesta la Pirelli e critica la CSAI

Jarno Trulli ad alzo zero. In una intervista ad Autosprint, il pilota italiano del Team Lotus ha, con una certa sorpresa, dichiarato che le gomme Pirelli creano problemi di bilanciamento alle vetture: "Nel lavoro di sviluppo credo che manchi ancora qualcosa perché le gomme non sono ben bilanciate. Pirelli dice che la FIA ha chiesto loro, avere degli pneumatici che si consumano in fretta, ma non credo sia questo il problema. A mio parere il degrado è secondario rispetto al bilanciamento della gomma, perché entri in pista con un pneumatico nuovo che inizialmente è sottosterzante e dopo tre giri ha un comportamento opposto, ovvero un sovrasterzo impossibile".

Sulla crisi dei piloti italiani pronti a salire in F.1, Trulli ha commentato: "La carenza sta nei programmi in grado di finanziare e guidare il cammino dei più meritevoli. Io so chi ringraziare per la mia carriera e sono persone non legate alla Federazione. Purtroppo per noi piloti in Italia c'è la Ferrari. Gli italiani sono storicamente fuori dai loro programmi, non ne conosco i motivi ma è così... Però è anche vero che se la Ferrari non fa nulla è perché non ne ha bisogno... e non essendoci altre strutture che si danno da fare per colmare questo vuoto al momento mi ritrovo da solo in F.1..."

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone