formula 1

Maffei (Liberty) a Mario Andretti
"Non vi faremo mai entrare in F1"

Cala il sipario sulle speranze del team Andretti di poter comunque entrare in F1 dopo la bocciatura ricevuta da Liberty Media...

Leggi »
Formula E

Porsche conferma il suo impegno
nel campionato elettrico fino al 2030

Michele Montesano Le prime indiscrezioni erano già trapelate a Montecarlo, si attendeva quindi l’annuncio ufficiale in occas...

Leggi »
24 ore le mans

Porsche conferma Nasr, Tandy e
Jaminet sulla terza 963 LMDh Penske

Michele Montesano Porsche ha ufficializzato la formazione della terza 963 LMDh con cui affronterà la prossima 24 Ore di Le M...

Leggi »
Rally

Rally Italia Sardegna, format compatto
Toyota con Ogier, Sordo su Hyundai

Michele Montesano La 21ª edizione del Rally Italia Sardegna porterà un’interessante novità nel Mondiale Rally. Infatti nell’...

Leggi »
FIA Formula 3

Da Melbourne a Monza
10 eventi per il calendairo '25

E' pronto il calendario 2025 della Formula 3 che conterà dieci eventi e visiterà le medesime piste del 2024. Si partirà d...

Leggi »
FIA Formula 2

Arriva il calendario 2025
14 tappe per 28 gare come nel '24

Con una sensazionale solerzia, F2 e F3 hanno rilasciato alla vigilia del fine settimana di Montecarlo i calendari del 2025. P...

Leggi »
23 Giu [19:00]

Valencia - La delusione di Alonso

Fernando Alonso non se l'aspettava. Pensava di giocarsela con Sebastian Vettel e Lewis Hamilton per un posto al sole, in prima fila, se non addirittura per la pole. E invece non ha superato neanche la Q2, così come il compagno Felipe Massa. Cosa è accaduto? Lo racconta Alonso: "Quando non ti qualifichi per Q3 è ovvio che c’è grande tristezza, inutile nasconderci dietro un dito. Questo risultato è una doccia fredda perché le aspettative erano alte e il potenziale della vettura è comunque cresciuto, tanto è vero che in Q2 eravamo a soli tre decimi dal migliore".

"Facile dire adesso che con due tentativi con le Soft in Q2 avremmo passato il turno ma magari adesso saremmo qui a rimpiangere di non averne avuti due in Q3: è sempre più semplice giudicare i fatti a posteriori. Non siamo però stati abbastanza veloci per essere nei primi dieci nella seconda parte delle qualifiche e adesso la gara si fa naturalmente difficile. Il podio è fuori portata ed è chiaro che con Hamilton in prima fila è facile aspettarsi di perdere terreno nei suoi confronti".

"Però la corsa sarà comunque lunghissima e si disputerà con temperature ancora più elevate rispetto a quelle odierne, il che obbligherà tutti a stare molto attenti nella gestione degli pneumatici. Speriamo che partire dal lato pulito della pista ci possa permettere di guadagnare subito qualche posizione. Cercheremo anche di sfruttare al meglio i due treni di Soft nuovi che ci sono rimasti: almeno una piccola consolazione dopo questo pomeriggio non certo positivo.”