formula 1

Sochi - Qualifica
Norris che pole, Sainz secondo
Hamilton sbaglia tutto, quarto

Nel giorno in cui Max Verstappen, dovendo partire dal fondo griglia per la penalità dovuta al cambio motore, la quarta unità,...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Gara 1
Colapinto trova il riscatto

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 21 giri 2 - David Vidales - Prema - 0"4173 - Mari Boya - VAR - 4"0924 -...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Qualifica 1
Colapinto batte Vidales

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’28"7692 - David Vidales - Prema - 1’28"8333 - Mari Boya - VAR - 1’28"...

Leggi »
FIA Formula 3

Alla scoperta di Hauger,
la nuova speranza della Norvegia

Il Dennis Hauger nel FIA Formula 3 ha chiuso un cerchio aperto da oltre dieci anni. Nel 2010 fu infatti un pilota norvegese a...

Leggi »
FIA Formula 3

Sochi – Gara 1
Hauger campione con Prema
Vittoria per Sargeant

Ha provato in tutti i modi a conquistare la vittoria di gara 1 a Sochi ma, nonostante il secondo posto, Dennis Hauger può fes...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Qualifica
Terza pole di fila per Piastri e Prema

Terza pole position consecutiva per Oscar Piastri in questa stagione di Formula 2, davanti a tutti ancora una volta in occasi...

Leggi »
10 Apr [15:28]

WSK Euro Series a Lonato
Tutti i risultati del venerdì

Venerdì di grande spettacolo al South Garda Karting di Lonato nell’evento a porte chiuse per il pubblico per la prima delle tre prove della WSK Euro Series, in un bel confronto internazionale di alto livello fra i 253 piloti presenti in pista sui circa 270 iscritti, provenienti da ben 46 paesi e da tutti e 5 i Continenti.

Le prove di qualificazione
L’intenso weekend di Lonato ha preso il via con le prove di qualificazione, che nella sfida del cronometro in KZ2 ha visto imporsi il veloce olandese Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) con il miglior tempo assoluto ottenuto nella Serie-1 in 45.179, seguito dall’italiano Matteo Viganò (Leclerc by Lennox/BirelART-TM Racing) a 168 millesimi di secondo, mentre nella Serie-2 è stato l’altro italiano Francesco Celenta (Parolin Motorsport/TM Racing) a farsi valere con il tempo di 45.392 ma con appena 23 millesimi di secondo di vantaggio sul connazionale Fabian Federer (SRP/Maranello-TM Racing).

In OK è stato l’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame) a proporsi più veloce in 45.772 nella Serie-2, per 85 millesimi di secondo sul polacco Tymoteusz Kucharczyk (BirelART Racing-RK-TM Racing), mentre nella Serie-1 una bella prestazione l’ha messa a segno l’italiano Luigi Coluccio (Kosmic Racing/Kosmic-Vortex) in 45.896, per soli 6 millesimi di secondo sul brasiliano Rafael Camara (KR Motorsport/KR-Iame).

Tre le Serie che si sono rese necessarie in OKJ, qui il miglior tempo assoluto l’ha realizzato nella Serie-3 il brasiliano Matheus Ferreira (KR Motorsport/KR-Iame) in 47.562, seguito dall’inglese William Macintyre (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) migliore della Serie-2 in 47.794 e dal lussemburghese Guillaume Bouzar (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) più veloce della Serie-1 in 47.828.

Anche nella MINI Gr.3 sono state necessarie tre Serie, il più veloce di tutti è stato il giovane pilota della Repubblica Ceca Jindrich Pesl (Baby Race/Parolin-Iame) nella Serie-2 in 52.654, con l’austriaco Niklas Schaufler (Emme Racing/EKS-TM Racing) migliore nella Serie-3 in 52.691 e l’olandese Dean Hogendoorn (Kidix/Alonso-Iame) migliore nella Serie-1 in 52.820.

Le prime manches del weekend

In KZ2 in evidenza Kremers e Longhi
Interessanti e ricche di agonismo le prime manches del weekend, che si concluderanno sabato per poter determinare le griglie di partenza della fase finale di domenica 11 aprile. In KZ2 la vittoria nella prima manche è andata all’olandese Marijn Kremers (BirelART/BirelART-TM Racing), che ha preceduto di misura Francesco Celenta (Parolin Motorsport/TM Racing) e Paolo Ippolito (CRG Racing Team/CRG-TM Racing). Nella seconda manche ha avuto la meglio il campione della WSK Euro Series 2020 Riccardo Longhi (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) su Fabian Federer (SRP/Maranello-TM Racing) e il francese Emilien Denner (Intrepid Driver Program/Intrepid-TM Racing).

In OK brillano Lindblad e Badoer
In OK ha ottenuto il successo nella prima manche l’inglese Arvid Lindblad sul compagno di squadra di KR Motorsport, l’americano Ugo Ugochukwu, e sull’inglese Joseph Turney (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex). Nella seconda manche si è imposto l’italiano figlio d’arte Brando Badoer (KR Motorsport/KR-Iame) sul bulgaro Nikola Tsolov (DPK/KR-Iame) e sul polacco Tymoteusz Kucharczyk (BirelART Racing-RK-TM Racing).

Regna l’incertezza nella OKJ
Particolarmente incerte anche le manches in OKJ, con le vittorie del brasiliano Matheus Ferreira (KR Motorsport/KR-Iame), del suo compagno di squadra l’inglese Coskun Irfan, del giapponese Kean Nakamura-Berta (Forza Racing/Exprit-TM Racing), del pilota degli Emirati Arabi Rashid Al Dhaeri (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), dell’asiatico di Singapore Akshay Bohra (KR Motorsport/KR-Iame) e del francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing).

Promette spettacolo la MINI
Tanto agonismo come di consueto nella più piccola delle categorie, la MINI Gr.3, dove una prima vittoria l’ha ottenuta l’asiatico Tiziano Monza (Sauber/KR-Iame), nelle altre manches si sono imposti il colombiano Matias Orjuela (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), il polacco Jan Przyrowsky (AV Racing/Parolin-TM Racing), l’italiano Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing), lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), l’austriaco Niklas Schaufler (Emme Racing/EKS-TM Racing).
 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone