formula 1

Imola - Libere 2
Bottas leader, Leclerc sbatte

Valtteri Bottas è il dominatore della prima giornata di prove libere del GP dell'Emilia Romagna a Imola. Il finlandese ha...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Mercedes davanti, Ferrari vicina

Prima sessione libera molto combattuta a Imola per il Gran Premio dell'Emilia Romagna. I piloti non si sono risparmiati, ...

Leggi »
formula 1

Weekend F1 ridotti a due giorni,
il boss Domenicali ha detto no

Weekend Formula 1 di due giorni, il piano è ormai nel cestino. Lo ha confermato il nuovo boss Stefano Domenicali, in un video...

Leggi »
indycar

L'IndyCar al via
Tanto talento, in cerca di personalità

L'IndyCar 2021 partirà dal Barber Motorsports Park questo weekend, con la tappa d'apertura della stagione in programm...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Parte da Monza con il pieno
di iscritti la stagione 2021

Sei doppi appuntamenti, 12 gare e una entry list di 16 team, con oltre 30 equipaggi al via e 15 rookie. Sono alcuni dei numer...

Leggi »
formula 1

AlphaTauri, aria di casa a Imola:
si punta al 5° posto nel Mondiale

L'autodromo di Imola dista solo 15 chilometri dalla sede di Faenza: l'AlphaTauri gioca davvero in casa al Gran Premio...

Leggi »
1 Apr [15:19]

Super Master Series a Sarno
Antonelli vince nella OK, Camara leader

Si è concluso domenica scorsa con un altro bel successo di partecipazione e di spettacolo agonistico il terzo round della WSK Super Master Series andato in scena sulla nuova pista di 1550 metri del Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno, ITA), con 271 piloti sui 300 iscritti provenienti da ben 47 nazioni.

Kremers conquista il successo in KZ2 
Una serie di colpi di scena hanno animato la KZ2, dove alla fine di una vivace finale è stato l’olandese Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) a prendersi la soddisfazione del successo dopo aver vinto anche la Prefinale/B, davanti alla coppia di KR Motorsport formata dal finlandese Juho Valtanen (KR-TM Racing), vincitore della Prefinale/A, e dall’italiano Danilo Albanese (KR-Iame). Nelle migliori posizioni hanno concluso al quarto posto l’altro italiano Giuseppe Palomba (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) e con il quinto posto il finlandese Simo Puhakka (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex). Fuori causa per incidente invece l’italiano Francesco Celenta (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) e il francese Adrien Renaudin (Sodikart/Sodikart-TM Racing), mentre già in Prefinale sono rimasti esclusi altri protagonisti, come lo svedese capoclassifica Viktor Gustavsson (Leclerc by Lennox/BirelART-TM Racing) e l’italiano Alex Irlando (CRG Racing Team/CRG-TM Racing).
Finale KZ2: 1. Kremers; 2. Valtanen; 3. Albanese; 4. Palomba; 5. Puhakka; 6. Longhi; 7. Ippolito; 8. Marseglia; 9. Hiltbrand; 10. Iglesias.
Campionato KZ2: 1. Valtanen punti 174; 2. Kremers 131; 3. Gustavsson 101; 4. Albanese 100; 5. Puhakka 93.

Antonelli torna alla vittoria in OK. Camara mantiene la leadership
Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport/KR-Iame) è tornato al successo in un evento WSK dopo aver vinto lo scorso anno la WSK Euro Series. Il pilota italiano è stato implacabile sia in Prefinale-A che in Finale, ambedue le gare dominate dall’inizio alla fine, mentre il suo compagno di squadra, il brasiliano Rafael Camara, vincitore della Prefinale-B, per una penalizzazione di 3 secondi è passato dal secondo al quarto posto, mantenendo tuttavia la testa della classifica. Le altre due posizioni del podio sono quindi andate al finlandese Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) e al russo Artem Severiukhin (Ward Racing/Tony Kart-Vortex). Il ceco Igor Cepil (KR Motorsport/KR-Iame) ha concluso quinto.
Finale OK: 1. Antonelli; 2. Taponen; 3. Severiukhin; 4. Camara; 5. Cepil; 6. Malek; 7. Tsolov; 8. Modenese; 9. Fittipaldi; 10. Turnay.
Campionato OK: 1. Camara punti 255; 2. Antonelli 196; 3. Taponen 157; 4. Lindblad 145; 5. Severiukhin 123.

Piloti russi in evidenza nella OKJ, vince Kutskov su Popov 
Piloti russi in grande evidenza nella OK-Junior dopo che nelle due prefinali avevano prevalso in Prefinale-A il giapponese Kean Nakamura Berta (Forza Racing/Exprit-TM Racing) e in Prefinale-B il francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing). In Finale a prendere il sopravvento è stato invece il russo Kirill Kutskov (KR Motorsport/KR-Iame) insieme al connazionale Maksimilian Popov (Ward Racing/Tony Kart-Vortex) che hanno monopolizzato la testa della gara. Per il terzo posto ha avuto la meglio il pilota di Singapore Akshay Bohra (KR Motorsport/KR-Iame) davanti al compagno di squadra il belga Douwe Dedecker. Dedecker è terminato quinto vincendo la volata finale sull’altro pilota KR Motorsport, il giamaicano Alex Powell, che si conferma comunque in testa al campionato.
Finale OKJ: 1. Kutskov; 2. Popov; 3. Bohra; 4. Dedecker; 5. Deligny; 6. Powell; 7. Slater; 8. Krapin; 9. Keeble; 10. Sammalisto.
Campionato OKJ: 1. Powell punti 180; 2. Bohra 160; 3. Kutskov 123; 4. Popov 122; 5. Slater 101.

Prima vittoria per Olivieri nella MINI
Incerta e combattuta la Finale della MINI. Questa volta ad imporsi è stato il giovane italiano Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing), al suo primo successo in un evento WSK, vincitore di un soffio sul ceco Jindrich Pesl (Baby Race/Parolin-Iame) e sull’inglese Lewis Wherrell (Team Driver/KR-Iame). Fra i più veloci anche l’olandese René Lammers (Baby Race/Parolin-Iame) che solamente nelle ultime battute è scivolato al quarto posto, e il francese Jimmy Helias (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) che si è piazzato quinto. La classifica è sub-judice per un ricorso in appello a seguito di una esclusione che ha riguardato proprio Helias dopo le prove di qualificazione a inizio weekend. Lo spagnolo capoclassifica Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) si è piazzato ottavo dopo aver vinto la Prefinale-A e aver condotto anche la parte centrale della finale.
Finale MINI (sub-judice): 1. Olivieri; 2. Pesl; 3. Wherrell; 4. Lammers; 5. Helias; 6. Orjuela; 7. Ivannikov; 8. Costoya; 9. Slater; 10. Tarnvanichkul.
Campionato MINI (sub-judice): 1. Costoya punti 195; 2. Lammers 192; 3. Olivieri 146; 4. Orjuela 124; 5. Skulanov 120.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone