formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
1 Ago [23:00]

WSK Euro Series a Sarno
Tutti i risultati del sabato

Il rinnovato tracciato del Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno) ha esaltato ancora una volta la competitività dei circa 240 piloti presenti nella seconda tappa conclusiva della WSK Euro Series, in un confronto altamente spettacolare nonostante la temperatura molto elevata. Le manches eliminatorie di sabato hanno contribuito a selezionare i maggiori protagonisti, e tutto è ormai pronto per la conclusione di domenica 31 luglio, per la fase finale e l’assegnazione dei 4 titoli in palio nelle categorie KZ2, OK, OKJ e MINI, da seguire in diretta TV streaming nel sito wsk.it e Motorsport.tv.

KZ2 – Dominio targato Palomba.
In KZ2 è il vincitore della prima prova di Lonato, l’italiano Giuseppe Palomba (BirelART Racing/BirelART-TM Racing-LeCont), ad aver dominato la prima parte del weekend di Sarno, dalla pole position in prova alle 3 vittorie in tutte e 3 le manches disputate. Il maggior rivale per ora è da individuare nel connazionale Danilo Albanese (KR Motorsport/KR-Iame), ma pronti a esprimersi ad alto livello sono anche il finlandese Paavo Tonteri (CRG Racing Team/CRG-TM Racing) e lo svedese Noah Milell (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex), rispettivamente secondo e terzo nell’ultima manche di sabato.
Classifica dopo le manches: Palomba pen. 0; 2. Albanese pen. 8; 3. Milell pen. 11; 4. Tonteri pen. 13; 5. Vasile pen. 16; 6. Renaudin pen. 19; 7. Leuillet pen. 26; 8. Carbonnel pen. 28.

OK – Deligny davanti a tutti.
Nella OK al momento prevale il francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing-MG), inseguito dal finlandese Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex), il tedesco Douwe Dedecker (KR Motorsport/KR-Iame), il danese David Walther (Koski Motorsport/Tony Kart-Vortex), l’inglese Freddie Slater (Ricky Flynn/LN-Vortex), il giamaicano Alex Powell (KR Motorsport/KR-Iame). Dopo il ritiro accusato nella prima manche, in recupero il leader di classifica, il giapponese Kean Nakamura-Berta (KR Motorsport/KR-Iame).
Classifica dopo le manches: 1. Deligny pen. 2; 2. Taponen pen. 6; 3. Dedecker pen. 8; 4. Walter pen. 9; 5. Slater pen. 9; 6. Powell pen. 15; 7. Turney pen. 16; 8. Stolcermanis pen. 18.

OKJ – Gladysz passa al comando.
Nella OKJ passa al comando il polacco Maciej Gladysz (Ricky Flynn/LN-Vortex-Vega), ma il leader di classifica Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) recupera bene dopo il settimo tempo in prova e dopo le manches si porta al secondo posto. Fra i migliori anche l’inglese Nathan Tye (Sodikart/Sodikart-TM Racing) e Dmitry Matveev (Koski Motorsport/Tony Kart-Vortex). In evidenza Anatoly Khavalkin (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) che mette a segno 4 vittorie di manches, ma è solamente ottavo a causa di un ritiro.
Classifica dopo le manches: 1. Gladysz pen. 12; 2. Przrowski pen. 13; 3. Tye pen. 17; 4. Matveev pen. 18; 5. Kutskov pen. 20; 6. Bouzar pen. 22; 7. Rechenmacher pen. 24; 8. Khavalkin pen. 25.

MINI – Martinese e Costoya lotta serrata.
Nella MINI sono diversi I maggiori protagonisti, il duello di testa riguarda l’italiano Iacopo Martinese (BabyRace Driver Academy/Parolin-Iame-Vega) e il vincitore della scorsa edizione, lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing). Ma tanti altri sono pronti a lottare per il vertice, come l’olandese Dean Hoogendoorn (Alonso Kart by Kidix/Alonso-Iame), l’altro italiano Filippo Sala (Team Driver/KR-Iame), il leader di classifica Vladimir Ivannikov (Gamoto/EKS-TM Racing).
Classifica dopo le manches: 1. Martinese pen. 3; 2. Costoya pen. 3; 3. Sala pen. 9; 4. Hoogendoorn pen. 10; 5. Pancotti pen. 15; 6. Crisan pen. 15; 7. Palocko pen. 18; 8. Van Langendonck pen. 24.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse