formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
12 Feb [13:49]

WSK Super Master Series a Cremona
Belgio leader con Eyckmans e Van Langendonck

In un weekend in gran parte condizionato dalla pioggia, al Cremona Circuit si è disputata la seconda prova della WSK Super Master Series, appuntamento internazionale che anche in questa occasione, dopo il primo evento di Lonato, ha visto al via oltre 300 piloti provenienti da ben 50 nazionalità. In gara i più importanti costruttori e i più qualificati team del karting mondiale, impegnati nella consueta sfida per il successo nelle categorie KZ2, OK, OKJ, OKNJ e MINI.

Dopo le manches eliminatorie, l’epilogo del weekend si è avuto con le Prefinali di domenica mattina e le attese Finali del pomeriggio, finalmente senza pioggia. Alla fine i vincitori di questa seconda prova sono stati: Denner (KZ2), Eyckmans (OK), Van Langendonck (OKJ), Lovatt (OKNJ), Calleja (MINI Gr.3), Palacio (MINI Gr.3 U10).
 
Ecco chi ha prevalso nelle Prefinali

KZ2 - Prefinale A: Cristian Bertuca (ITA) (#1 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega).
KZ2 - Prefinale B: Artem Severiukhin (#5 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega).
MINI Gr.3 U10 - Prefinale A: David Moscardi (ITA) (#560 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega).
MINI Gr.3 U10 - Prefinale B: Carl Nellegard (SWE) (#553 Ward Racing/Tony Kart-TM Kart-Vega).
MINI Gr.3 - Prefinale: Bruno Priam (BEL) (#576 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart-Vega).
OKJ - Prefinale A: Iacopo Martinese (ITA) (#309 KR Motorsport/KR-Iame-Vega).
OKJ - Prefinale B: Niklas Schaufler (AUT) (#301 DPK Racing/KR-Iame-Vega).
OK - Prefinale A: Ean Eyckmans (BEL) (#209 BirelART Racing/TM Kart-LeCont).
OK - Prefinale B: Fionn MacLaughlin (IRL) (#267 VDK Racing/KR-Iame-LeCont)
OKNJ - Prefinale: Archie Lovatt (GBR) (#712 Forza Racing/Exprit-TM Kart-Vega)

Le Finali e i vincitori della WSK Super Master Series, Round-2

KZ2 - Rimonta vincente di Denner
Proprio nella finale, in assenza di pioggia ma ancora su asfalto bagnato, ad uscire vincente si è rivelato francese il Emilien Denner (#11 Sodikart/Sodi-TM Kart-Vega), implacabile nel raggiungere il successo in rimonta dalle fasi di qualificazione. Il maggior protagonista della fase iniziale, l’italiano Cristian Bertuca (#1 BirelART Racing/BirelART-TM Kart), a un terzo di gara ha dovuto cedere la prima posizione, e poi anche il secondo posto al compagno di squadra di Denner, l’altro italiano Giuseppe Palomba (#12 Sodikart/Sodi-TM Kart), autore anche questi di una rimonta concretizzata nel finale con il secondo posto sul podio. Bertuca è terminato terzo, ma con la vittoria conquistata nella prima prova di Lonato, rimane in testa alla classifica con un buon vantaggio. Al quarto posto si è piazzato l’estone Markus Kajak (#14 Maranello SRP/Maranello-TM Kart), davanti a Artem Severiukhin (#5 BirelART Racing/BirelART-TM Kart), all’olandese Marijn Kremers (#35 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex) e agli altri due piloti BirelART, il romeno Daniel Vasile e lo svizzero Jean Laurent Luyet.

KZ2 Finale
1° Emilien Denner (FRA)
2° Giuseppe Palomba (ITA) +1.421
3° Cristian Bertuca (ITA) +4.449

KZ2 Campionato
1° Cristian Bertuca (ITA) punti 171
2° Emilien Denner (FRA) punti 97
3° Giuseppe Palomba (ITA) punti 88

OK - Trionfo di Eyckmans
Fra i due maggiori contendenti, il belga Ean Eyckmans (#209 BirelART Racing/TM Kart-LeCont), nella foto Sportinphoto, e il brasiliano Gabriel Gomez (#263 CRG Racing Team/CRG-Iame), scattati in finale in prima fila, ad avere la meglio è stato Eyckmans, che dopo un bel duello iniziale non ha avuto problemi ad aggiudicarsi la gara con un bel vantaggio. Gomez a metà gara ha perso qualche posizione, per poi recuperarle e piazzarsi in seconda posizione davanti all’irlandese Fionn MacLaughlin (#267 VDK Racing/KR-Iame), che è riuscito a inserirsi al terzo posto nelle battute finali. Con questa vittoria Eyckmans si è portato in testa al campionato, scavalcando l’ucraino Oleksandr Bondarev (#201 Prema Racing/KR-Iame) che invece si è dovuto accontentare della quarta posizione dopo aver dominato nella scorsa prova di Lonato. Quinto ha concluso l’inglese Freddie Lloyd (#227 Ricky Flynn/LN-TM Kart).

OK Finale
1° Ean Eyckmans (BEL)
2° Gabriel Gomez (BRA) +2.081
3° Fionn MacLaughlin (IRL) +5.864

OK Campionato
1° Ean Eyckmans (BEL) punti 148
2° Oleksandr Bondarev punti 138
3° Fionn MacLaughlin (IRL) punti 72

OKJ - La finale è di Van Langendonck
Il belga Dries Van Langendonck (#328 Forza Racing/Exprit-TM Kart-Vega), nella foto sotto di Sportinphoto, è riuscito ad aggiudicarsi la finale prendendo ben presto la testa della gara che nei primi giri aveva occupato l’italiano Filippo Sala (#327 Ricky Flynn/LN-TM Kart), scattato dalla pole position dopo aver prevalso nelle eliminatorie. Autore di una bella rimonta dopo una qualificazione abbastanza sfortunata, l’austriaco Niklas Schaufler (#301 DPK Racing/KR-Iame) è riuscito a guadagnare la seconda posizione finale, mantenendo così la leadership in campionato dopo la vittoria di Lonato. Filippo Sala ha concluso sul podio con il terzo posto. Di una gran rimonta di 14 posizioni si è reso autore l’olandese Dean Hoogendoorn (#319 AKM Motorsport/KR-Iame), fino a guadagnare la quarta posizione. Quinto si è piazzato l’ucraino Lev Krutogolov (#380 Borsch Racing/Tony Kart-Iame).

OKJ Finale
1° Dries Van Langendonck (BEL)
2° Niklas Schaufler (AUT) +2.884
3° Filippo Sala (ITA) +3.664

OKJ Campionato
1° Niklas Schaufler (AUT) punti 172
2° Dries Van Langendonck (BEL) punti 154
3° Iacopo Martinese (ITA) punti 77



OKNJ - Lovatt prevale in una volata finale
Nella OK-N Junior l’inglese Archie Lovatt (#712 Forza Racing/Exprit-TM Kart-Vega) conquista nella finale una vittoria al termine di una gara molto combattuta, vincendo in volata dopo aver prevalso nelle manches e in prefinale. Il maggior rivale si è rivelato il romeno Bogdan Cosma Cristofor (#711 Forza Racing/Exprit-TM Kart), vincitore della prima prova di Lonato e autore di una bella gara finale anche a Cremona. Sul traguardo Lovatt è riuscito ad imporsi per appena 28 millesimi di secondo su Cosma Cristofor. Il pilota romeno però è stato classificato al terzo posto per una penalizzazione per la non corretta posizione dello spoiler anteriore. Al secondo posto si è inserito lo slovacco Alex Molota (#717 Firefly/Gillard-TM Kart). Quarto classificato l’italiano Valerio Viapiana (#702 Team Driver/KR-Iame), quinto l’americano Drew Walz (#728 Forza Racing/Exprit-TM Kart).

OKNJ Finale
1° Archie Lovatt (GBR)
2° Alex Molota (SVK) +2.685
3° Bogdan Cosma Cristofor (ROU) +3.028

OKNJ Campionato
1° Bogdan Cosma Cristofor (ROU) punti 137
2° Archie Lovatt (GBR) punti 126
3° Alex Molota (SVK) punti 109

MINI GR.3 - Successo in finale di Calleja, nuovo leader in campionato
Nella MINI Gr.3 è stata avvincente la rimonta dell’australiano William Calleja (#516 BabyRace/Parolin-Iame-Vega) fino a guadagnare negli ultimi due giri la testa della corsa ai danni dell’italiano Cristian Blandino (#550 Kalì-Kart Racing/TGroup-TM Kart), vincitore della scorsa prova di Lonato, che in questa occasione si è dovuto accontentare del secondo posto. Il terzo grandino del podio lo ha ottenuto il belga Bruno Priam (#576 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart), davanti allo spagnolo Daniel Miron Lorente (#501 Team Driver/KR-Iame) e all’americano Alessandro Truchot (#510 BabyRace/Parolin-Iame).

MINI Gr.3 Finale
1° William Calleja (AUS)
2° Cristian Blandino (ITA) +0.370
3° Bruno Priam (BEL) +2.960

MINI Gr.3 Campionato
1° William Calleja (AUS) punti 143
2° Cristian Blandino (ITA) punti 127
3° Daniel Miron Lorente (ESP) punti 99

MINI GR.3 U10 - Bella vittoria di Palacio
Nella MINI Gr.3 Under 10 prevale l’americano Lucas Palacio (#575 KR Motorsport/KR-Iame-Vega) con un buon vantaggio sul polacco Blazej Kostrzewa (#521 BabyRace/Parolin-Iame) e l’italiano David Moscardi (#560 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega) che aveva prevalso nelle eliminatorie. Un ritiro ha invece fermato a un giro dal termine il vincitore della scorsa prova di Lonato, lo svedese Carl Nellegard (#553 Ward Racing/Tony Kart-TM Kart), e anche l’altro protagonista della categoria, l’altro italiano Niccolò Perico (#526 Energy Corse/Energy-TM Kart). Al quarto posto si è piazzato il canadese Rocco Simone (#565 Fusion Motorsport/KR-Iame), al quinto il greco Jason Kosmopoulos (#558 CRG Racing Team/TGroup-TM Kart).

MINI Gr.3 U10 Finale
1° Lucas Palacio (USA)
2° Blazej Kostrzewa (POL) +2.132
3° David Moscardi (ITA) +4.153

MINI Gr.3 U10 Campionato
1° Carl Nellegard (USA) punti 132
2° Luca Palacio (USA) punti 125
3° Blazej Kostrzewa (POL) punti 106
gdlracing