formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
indycar

Detroit - Gara 2
Vittoria-spettacolo di O'Ward

Successo e leadership del campionato di un punto per Pato O’Ward nel secondo appuntamento del fine settimana IndyCar a Detroi...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Gara
Doppietta per Toyota, Jota e Ferrari

Michele Montesano Non poteva esserci miglior modo per festeggiare la 100ª gara fra i prototipi nel Mondiale Endurance per la...

Leggi »
indycar

Detroit 1 - Gara
Prima vittoria di Ericsson

Marcus Ericsson ha conquistato a Detroit la sua prima vittoria in IndyCar per il team Ganassi. Il pilota svedese, che si è tr...

Leggi »
indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
13 Dic [15:54]

Yas Marina - La cronaca
Dominio di Verstappen e della Red Bull

Finale: vince Verstappen davanti a Bottas e Hamilton, poi quarto Albon. Quinto è Norris che precede Sainz, piazzamenti che portano la McLaren al terzo posto nella classifica costruttori dietro a Mercedes e Red Bull. Settimo posto per Ricciardo, a seguire Gasly Ocon che passa Stroll nelle curve finali. Fuori dai punti Kvyat Raikkonen Leclerc Vettel Russell Giovinazzi Latifi Magnussen Fittiipaldi

Duello tra Stroll e Ocon per la nona posizione

Intanto Hamilton probabilmente in crisi fisicamente vede ridursi sensibilmente il vantaggio su Albon, ora a solo 1"8

53° giro - Verstappen ha un vantaggio di 12"8 su Bottas che con il secondo posto si mette in tasca il titolo di vice campione del mondo

52° giro - Verstappen e la Red Bull-Honda si avviano verso il secondo successo 2020 dopo quello ottenuto nella seconda gara disputata a Silverstone

Hamilton alza il ritmo e lascia il secondo posto a Bottas accontentandosi del terzo

50° giro - Anche Fittipaldi con l'altra Haas cambia le gomme a 5 giri dal termine e monta le soft

49° giro - Pit-stop per Magnussen che monta gomme medie, evidentemente non ne aveva più con le precedenti hard

47° giro - Battaglia tra Russell e Giovinazzi per il 15esimo posto

44° giro - Verstappen porta a 10"7 il vantaggio su un arrendevole Bottas che deve guardarsi da Hamilton sempre più vicino. Solitario quarto Albon, lontane le due McLaren di Norris e Sainz che controllano Ricciardo a 14". Leclerc non riesce a superare Raikkonen e vede Vettel avvicinarsi.

41° giro - Leclerc va all'attacco di Raikkonen, ma il finlandese si difende alla grande mentre Vettel passa Russell

40° giro - Verstappen +7"6 Bottas +11"2 Hamilton +19"9 Albon +48"8 Norris +54"3 Sainz poi Ricciardo Gasly Stroll Ocon Kvyat Raikkonen Leclerc Russell Vettel Giovinazzi Latifi Magnussen Fittipaldi

Ricciardo rientra davanti a Gasly per un soffio ed è settimo dietro alle due McLaren

39° giro - Primo pit-stop per Ricciardo, ultimo a cambiare le gomme e monta le medie

Hamilton sembra stanco e non poteva essere diversamente dopo il Covid-19 che lo ha colpito la scorsa settimana

35° giro - Primo pit-stop per Vettel che monta gomme medie e rientra in pista 15esimo dietro a Russell. Secondo pit-stop per Latifi

34° giro - Leclerc prosegue la sua rimonta avendo la meglio su Russell per il 14° posto

Vettel pur senza aver cambiato le gomme riesce a tenere dietro Stroll Ocon e Kvyat

Gasly scatenato passa anche Vettel andando ad occupare la ottava posizione

30° giro - Verstappen aumenta il vantaggio su Bottas a 7"4, Hamilton è a 9"7 ed ha un vantaggio di 6"3 su Albon. Più lontano Ricciardo (sempre senza pit-stop) poi Norris Sainz Vettel (anche lui senza pit-stop) Gasly e Stroll nella top 10. Poi, Ocon Kvyat Raikkonen Russell Leclerc Latifi Fittipaldi Magnussen Giovinazzi

29° giro - Primo pit-stop per Giovinazzi mentre Latifi supera Magnussen mentre Gasly sorprende Stroll e sale nono

28° giro - Stroll ha raggiunto Vettel che sta iniziando ad alzare il passo dopo 28 giri sempre con le stesse gomme. Leclerc invece, da 19esimo dopo il pit-stop ha superato Fittipaldi, Latifi e Magnussen

Lungo di Stroll, ma non perde posizioni se non un paio di secondi da Vettel

Da rilevare che Ricciardo, quinto, ancora non si è fermato per il cambio gomme e procede con le hard. Ancora senza pit-stop Vettel Giovinazzi (medie) e Magnussen

Verstappen intanto ha portato il vantaggio su Bottas a 4"9 e 6"9 su Hamilton, dietro posizioni abbastanza congelate per il momento con Albon Ricciardo Norris Sainz Vettel Stroll Gasly Ocon Kvyat Raikkonen Russell Giovinazzi Magnussen Latifi Fittipaldi Leclerc

22° giro - Pit-stop per Leclerc che non ce la faceva più con le medie e monta le hard

21° giro - Ocon prende la scia di Leclerc e lo passa salendo 11esimo

19° giro - Leclerc con le gomme medie fin dal via inizia a soffrire e anche Gasly lo scavalca per il decimo posto.

18° giro - Stroll risupera Leclerc e questa volta non si fa sorprendere dalla reazione del pilota Ferrari

17° giro - Verstappen +2"6 Bottas +4"6 Hamilton +8" Albon +12"8 Ricciardo +14" Norris +18" Sainz +19"6 Vettel +20"9 Leclerc che ha in scia Stroll e Gasly. Poi Ocon Kvyat Raikkonen Giovinazzi Russell Magnussen Latifi Fittipaldi

16° giro - Sainz attacca Vettel, ma il tedesco lo respinge, ma nel rettifilo la McLaren ha la meglio sulla Ferrari

15° giro - Stroll supera Leclerc per il nono posto, ma il monegasco beffa il canadese ripassandolo

Giovinazzi prova ad attaccare Ocon, ma il francese si difende bene

Verstappen è implacabile ed ha segnato il giro più veloce mettendo tra sè e Bottas 1"4

13° giro - Riparte la corsa, l'unico sorpasso è quello di Sainz a Leclerc che però non ci sta e tenta di replicare, ma lo spagnolo chiude bene

11° giro - La situazione in SC vede Verstappen davanti a Bottas Hamilton Albon Ricciardo Norris Vettel Leclerc Sainz Stroll Gasly Giovinazzi Ocon Kvyat Magnussen Raikkonen Russell Latifi Fittipaldi

Dalla virtual safety car si è passati direttamente alla safety-car

Non si sono fermati per il pit-stop Ricciardo Vettel Leclerc Giovinazzi Magnussen e Latifi

Hamilton non è molto d'accordo con la scelta di montare le hard già al 10° giro su 55 in totale

10° giro - Momento delicato: pit-stop per Verstappen Bottas Hamilton Albon Norris Sainz Stroll Gasly Kvyat Ocon Raikkonen Russell Fittipaldi. Questi piloti hanno montato le hard

La direzione gara chiama la virtual safety car

9° giro - Come non detto... Perez si deve fermare a bordo pista per un problema tecnico e si ritira

Intanto Perez da 19esimo è già 14esimo con la Racing Point

8° giro - Verstappen +2"9 Bottas +7"1 Hamilton +13"2 Albon +17"7 Norris +20"8 Sainz poi Stroll Kvyat Gasly Ricciardo Ocon Vettel Leclerc Perez Raikkonen Giovinazzi Russell Magnussen Fittipaldi Latifi

7° giro - Stroll infila Kvyat e va in settima posizione

Le Ferrari viaggiano in 12esima e 13esima posizione con Vettel davanti a Leclerc

5° giro - Albon supera Norris che si prende la quarta posizione, davanti a loro Hamilton ha un vantaggio di 5". Ricciardo passa invece il compagno Ocon, ordine di squadra in quanto l'australiano era chiaramente più rapido con le gomme hard mentre il francese ha le medie

Bella risalita di Magnussen da 20esimo a 17esimo davanti a Perez, scattato 19esimo. Entrambi erano in ultima fila per aver cambiato il motore

3° giro - Verstappen non scherza ed ha 2"3 su Bottas e 4"6 su Hamilton, tutti con gomme medie.

2° giro - Battaglia tra i francesi Ocon e Gasly con quest'ultimo che passa il pilota Renault salendo nono

Partenza pulita con Verstappen che tiene il comando davanti a Bottas Hamilton Norris Albon Sainz Kvyat Stroll Ocon e Gasly. Leclerc attacca Ricciardo al termine del secondo rettifilo, ma arriva lungo e lo passa anche Vettel.

Norris, Albon, Kvyat, Stroll e Gasly sono su gomme soft; Ricciardo, Vettel, Perez e Magnussen hanno le Pirelli dure, tutti gli altri sono con le medie

Sono le 17.10 ad Abu Dhabi e il tramonto si avvicina quando le 20 monoposto si avviano per il giro di ricognizione dell'ultimo Gran Premio 2020

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone