30 Nov [15:06]

Yas Marina - Qualifica
Hamilton si prende l'ultima pole 2019

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Il Re delle pole positions in F1 non segnava il miglior tempo in Q3 dal GP di Germania dello scorso luglio. Per nove appuntamenti, Lewis Hamilton è rimasto a bocca asciutta. Una cosa inconcepibile per lui, laureatosi comunque campione del mondo per la sesta volta. L'ultima occasione era rappresentata dal circuito di Yas Marina ed il pilota britannico non se l'è lasciata sfuggire. Hamilton non si era espresso al meglio nei tre turni liberi di Abu Dhabi, ma nel momento decisivo, è tornato a recitare il ruolo del cannibale, quello a lui più congeniale. Nel primo push del Q3, Hamilton ha realizzato il crono di 1'34"828, poi si è migliorato chiudendo con 1'34"779 tenendo lontana la concorrenza.

Soltanto il suo compagno di squadra Valtteri Bottas è riuscito ad avvicinarsi a Lewis, con 1'35"188 nel primo tentativo, con 1'34"973 nel giro finale. Sarebbe stata una prima fila tutta Mercedes, ma il finlandese (come già sapeva) dovrà partire dall'ultima posizione per avere cambiato la power unit, la quarta. Bottas non si è perso d'animo e punta al podio per la gara. Con il pilota Mercedes che precipita ultimo, ne traggono vantaggio tutti gli inseguitori. Max Verstappen, terzo con la Red Bull-Honda in 1'35"193 ottenuto nel primo push (1'35"263 il secondo) scatterà così dalla prima fila e di certo sarà un pessimo cliente per Hamilton nel corso del giro iniziale.

Seconda fila tutta Ferrari. Quarto crono, ma terzo in griglia, è Charles Leclerc che ha ottenuto 1'35"219 nella sua prima tornata veloce, ma incredibilmente non ha potuto lanciarsi per il secondo giro. E sì, perché dal muretto box hanno sbagliato grossolanamente i tempi di uscita dalla pit-lane e quando Leclerc è arrivato sul rettilineo di arrivo per lanciarsi, ha trovato la bandiera a scacchi. Davanti a lui, Sebastian Vettel è riuscito passare per un soffio, ma non ha abbassato il crono precedente di 1'35"339 (1'35"944). Le SF90 soffrono soprattutto nel terzo settore e in gara Leclerc partirà con le medie, come Hamilton e Verstappen, mentre Vettel scatterà per il GP con le soft.

Questa volta non ha particolarmente impressionato Alexander Albon, sesto (quinto in griglia) con la Red Bull-Honda con il tempo di 1'35"682, quasi sei decimi di differenza dal compagno di squadra Verstappen. Soddisfazione per la McLaren-Renault, con Lando Norris che partirà dalla terza fila in 1'36"436, 20 millesimi più rapido della Renault di Daniel Ricciardo e 23 millesimi davanti a Carlos Sainz con l'altra McLaren-Renault. Nella Q3 è entrato anche Nico Hulkenberg alla sua ultima qualifica in F1. La Renault si gioca il quinto posto in campionato con la Toro Rosso-Honda che partirà subito dietro con Pierre Gasly in sesta fila e Daniil Kvyat in settima. Molto male le Alfa Romeo-Ferrari. Unica consolazione per i colori italiani, Antonio Giovinazzi davanti a Kimi Raikkonen in una desolante diciassettesima posizione.

Sabato 30 novembre 2019, qualifica

1 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'34"779 - Q3
2 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'34"973 - Q3 **
3 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'35"139 - Q3
4 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'35"219 - Q3
5 - Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'35"339 - Q3
6 - Alexander Albon (Red Bull-Honda) - 1'35"682 - Q3
7 - Lando Norris (McLaren-Renault) - 1'36"436 - Q3
8 - Daniel Ricciardo (Renault) - 1'36"456 - Q3
9 - Carlos Sainz (McLaren-Renault) - 1'36"459 - Q3
10 - Nico Hulkenberg (Renault) - 1'36"710 - Q3
11 - Sergio Perez (Racing Point-Mercedes) - 1'37"055 - Q2
12 - Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) - 1'37"089 - Q2
13 - Lance Stroll (Racing Point-Mercedes) - 1'37"103 - Q2
14 - Daniil Kvyat (Toro Rosso-Honda) - 1'37"141 - Q2
15 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'37"243 - Q2
16 - Romain Grosjean (Haas-Ferrari) - 1'38"051 - Q1
17 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'38"114 - Q1
18 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'38"383 - Q1
19 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'38"717 - Q1
20 - Robert Kubica (Williams-Mercedes) - 1'39"236 - Q1

** Partirà ultimo per la sostituzione del motore e di parti delle power unit

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone