13 Nov [16:42]

San Paolo - La cronaca
Hamilton vince, Verstappen eroico

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Hamilton vince davanti a Rosberg Verstappen Perez Vettel Sainz Hulkenberg Ricciardo Nasr Alonso Bottas Ocon Kvyat Magnussen Wehrlein Button

Vettel riesce a passare Sainz per il 5° posto

69° giro Un altro grande sorpasso di Verstappen su Perez e va 3°

67° giro Hamilton + 8"6 Rosberg + 22"1 Perez Verstappen dietro al messicano Sainz Vettel Hulkenberg Ricciardo Nasr Ocon Kvyat Alonso Bottas

66° giro Verstappen riesce a superare Vettel e si prende il 5° posto

64° giro Vettel ha raggiunto Sainz e inizia un duello per il 4° posto mentre Verstappen ha superato Hulkenberg ed è dietro a Vettel

61° giro Hamilton + 5"7 Rosberg 14"6 Perez 17"9 Sainz 19"2 Vettel Hulkenberg Verstappen Nasr Ocon Ricciardo Kvyat Alonso Bottas Wehrlein

61° giro si ritira Gutierrez con tanta rabbia mentre Verstappen supera Ocon e Ricciardo ha la meglio su Kvyat

59° giro Hulkenberg riesce a superare Nasr salendo 6° mentre Verstappen passa Kvyat e va 9°

59° giro Duello Ricciardo Verstappen con l'olandese che passa il compagno per il 10° posto

Al restart Alonso nella solita ultima curva si è girato, ma è riuscito a ripartire

55° giro, si riparte con Hamilton che vede molto vicino Rosberg mentre Perez a sua volta è attaccato al tedesco

Rimane sempre la SC e siamo al giro 53 mentre piove sempre

Errore di Massa al giro 48 nella curva finale, va a sbattere chiamando la safety-car

Rischio grosso per Rosberg che come Verstappen riesce a tenere la macchina dopo un aquaplaning

45° giro Hamilton + 17"8 Rosberg 24"3 Perez 30" Sainz 33"5 Verstappen 40"5 Vettel Nasr Alonso Hulkenberg Ricciardo Ocon Kvyat Gutierrez

44° giro Vettel va a prendere anche Nasr e lo supera salendo al 6° posto

Vettel supera Alonso che poi tenta una replica ma in un punto dove è costretto a uscire oltre il cordolo

40° giro Hamilton Verstappen Rosberg Perez Sainz Nasr Alonso Vettel Ocon Hulkenberg Ricciardo Magnussen Gutierrez Wehrlein Kvyat Massa Bottas Button

40° giro Ricciardo ai box per montare le intermedie e scontare i 5" di penalità

38° giro Verstappen all'ultima curva perde la sua Red Bull, ma in maniera folle la tiene e poi tiene la posizione su Rosberg

37° giro Magnussen va 13° passando Wehrlein

Vettel raggiunge e scavalca Ocon per il 9° posto che era già stato superato da Alonso

36° giro Hamilton + 1"6 Verstappen 5"5 Rosberg 10"9 Perez 12"7 Ricciardo Sainz Nasr Alonso Ocon Vettel Bottas Hulkenberg Wehrlein Magnussen

35° giro Bottas supera Wehrlein alla curva 1 mentre Hulkenberg fa lo stesso con Magnussen, poi si libera anche di Wehrlein

Button va ai box per montare la gomma intermedia

33° giro Vettel supera Wehrlein e va 10° dietro ad Alonso che sta lottando con Ocon

Hamilton ha un vantaggio di 1"4 su Verstappen mentre Rosberg non tiene il loro passo e deve guardarsi da Perez, poi Ricciardo e Sainz

Bellissimo sorpasso all'esterno di Verstappen su Rosberg alla curva 3

Whiting decide di far rientrare ai box la SC e con sorpresa viene dato il via

Dunque si riparte in SC e siamo al giro 30, vediamo cosa deciderà il prode Whiting

La direzione di gara decide di esporre la bandiera rossa

Intanto Palmer ha tamponato Kvyat in regime di safety-car e si è dovuto ritirare.

23° giro sempre in pista la safety-car, attenzione ai detriti quindi, la foratura subìta Hulkenberg è un campanello di allarme

Hulkenberg a sorpresa rientra ai box per rimontare un altro set di full wet, forse per una foratura

Si riparte dietro la safety-car con Hamilton Rosberg Verstappen Hulkenberg Perez Sainz Nasr Ricciardo Ocon Wehrlein Alonso Bottas Magnussen Button Vettel Massa Gutierrez Kvyat Palmer

La direzione gara comunica che tutti i piloti dovranno montare gomme full wet

Penalità di 5" anche per Ricciardo per essere entrato ai box quando la pit-lane era chiusa

Un replay mostra che Massa ha superato Gutierrez prima della linea di permesso sorpasso quando la SC rientra ai box. 5" di penalità per Massa.

Tutti i piloti sono scesi dalle vetture, l'ala di Hulkenberg ha incastrato un pezzo della vettura di Raikkonen

I piloti rientrano in pit-lane e si fermano in fila indiana. Molti scendono dalle loro vetture e intanto la gru toglie la Ferrari di Kimi

Bandiera rossa, gara sospesa per la posizione pericolosa della Ferrari di Raikkonen

In ripartenza sul rettifilo di arrivo si gira Raikkonen creando il panico, ma per fortuna viene evitato da tutti

La safety-car sta per rientrare ai box al giro 19

Sotto investigazione Ricciardo per essere entrato in pit-lane quando questa era stata chiusa. Verstappen era passato prima

Kvyat e Palmer ai box per la seconda volta per montare rispettivamente intermedie e full wet

Verstappen e Ricciardo rientrano per montare gomme intermedia mentre viene chiamata la safety-car

Pit-stop per Gutierrez mentre Ericsson va a sbattere all'ultima curva bloccandosi nella corsia di ingresso ai box

11° giro Hamilton + 3"1 Rosberg 6"2 Verstappen 14"8 Raikkonen Ricciardo Hulkenberg Perez Sainz Nasr Ocon Gutierrez Wehrlein Alonso Bottas

10° giro Testacoda all'ultima curva di Vettel che riparte e si infila nella corsia box per montare gomma intermedia

9° giro Ai box Bottas Massa Palmer Alonso Kvyat Ericsson per montare gomma intermedia

Button ai box monta gomma intermedia

8° giro Hamilton + 2"1 Rosberg 3"6 Verstappen 6"6 Raikkonen Vettel Ricciardo Hulkenberg Alonso Perez Bottas Massa Kvyat Sainz Palmer Nasr

Magnussen in pit-lane monta gomma intermedia

La SC rientra ai box al giro 7 e Verstappen supera subito Raikkonen alla prima curva

Hamilton comunica che dalla parte alta della visiera entra un po' di acqua provocandogli fastidio

6° giro e alcuni piloti cominciano a suggerire che le condizioni della pista sono migliorate

4° giro, sempre la safety-car in pista, forse fra 2 giri il via

Inizia il GP di Interlagos in regime di safety-car, pista molto bagnata soprattutto tra le curve 3-4

Si partirà in regime di safety-car, orario previsto alle 17.10 italiana.

Piove forte a San Paolo e nel giro di pre-griglia Romain Grosjean ha mandato all'inferno tutto il team Haas andando a sbattere. Niente da fare per lui, vettura danneggiata e l'impossibilità nel prendere il via del Gran Premio dalla settima piazzola che aveva magicamente conquistato in qualifica.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone