GT World Challenge

La corazzata del Gran Turismo
parte dal circuito di Monza

Dimenticati i problemi derivanti dal Covid che avevano modificato il calendario 2020, tanto che la prima gara Endurance ...

Leggi »
Rally

Nel Rally di Sanremo, vittoria
a tavolino per la Hyundai di Breen

Una gara bella e combattuta come nelle migliori tradizioni del 68.Rallye Sanremo, una battaglia sul filo dei secondi che si è...

Leggi »
formula 1

La battaglia di Hamilton contro il
razzismo e per una F1 più inclusiva

In una bella intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lewis Hamilton parla di sé e del suo impegno a favore delle min...

Leggi »
Formula E

Tra conferme e attese,
il punto sulla griglia Gen3

"Se potessi chiedere due cose, vorrei una squadra italiana e la Tesla. Con Tesla sarà difficile, perché Elon Musk ha alt...

Leggi »
formula 1

Cancellare la gara in Bahrain,
l'obiettivo di Mazepin per Imola

Il Gran Premio dell'Emilia Romagna sarà il secondo in Formula 1 per Nikita Mazepin, o forse il primo reale. Quello d'...

Leggi »
formula 1

La nuova vita di Brivio in Alpine:
"Della F1 mi ha attirato la sfida"

Per Davide Brivio il Gran Premio del Bahrain del 28 marzo è stato il primo da "addetto ai lavori" in Formula 1, dop...

Leggi »
31 Ago [12:34]

Ningbo, qualifica 1-2
Conwright poleman, prima fila Absolute

Jacopo Rubino

Era stata la Hitech a dominare la tappa inaugurale a Sepang, ma senza Jake Hughes (impegnato nella GP3 a Monza) è il team Absolute Racing a prendersi la scena dell'Asian F3 Championship sul tortuoso cinese di Ningbo. Almeno nelle qualifiche del venerdì, con Jaden Conwright e Akash Nandy che andranno a monopolizzare la prima fila di gara 1 e gara 3.

Lo statunitense Conwright nella Q1 ha ottenuto il miglior crono di 1'44"089, per poi abbassare sensibilmente il limite nella Q2 a 1'43"395. Per lui doppia pole, con il compagno di box Akash Nandy che fra un turno e l'altro ha mantenuto quasi invariato il distacco: 191 e poi 200 millesimi tondi tondi per garantirsi la prima fila.

La Hitech si trova perciò ad inseguire, capitanata questa volta da Raoul Hyman: il sudafricano ha prenotato la terza casella in griglia, seppur a mezzo secondo di ritardo. La novità Ben Hingeley, proveniente dalla F3 europea per sostituire qui Hughes, non ha invece inciso come ci si poteva aspettare. Il gallese sarà solo quinto al via di gara 1, superato pure dal giapponese Tomoki Takahashi del team Super License, e quarto per gara 3. Ma a onor del vero, fino ad oggi non aveva mai guidato la nuovissima Tatuus motorizzata Autotecnica.

Sesta piazza fissa per Charles Leong, driver di Singapore che ha battagliato con James Yu. L'alfiere dello ZEN Motorsport è stato il più veloce fra i piloti di casa, e sarà addirittura quinto allo start dell'ultima manche in programma. Liu Zexuan, al debutto con la neonata scuderia Emc2 (comunque assistita tecnicamente da Absolute), è entrato invece in top 10 nella Q2, siglando il nono tempo.

Da ricordare che lo schieramento di gara 2 è determinato dai best lap marcati da ciascun pilota durante la prima corsa.

La griglia di partenza di gara 1

1. fila
Jaden Conwright - Absolute - 1'44"089
Akash Nandy - Absolute - 1'44"280
2. fila
Raoul Hyman - Hitech - 1'44"519
Tomoki Takahashi - Super License - 1'44"860
3. fila
Ben Hingeley - Hitech - 1'44"922
Charles Leong - Hitech - 1'44"939
4. fila
James Yu - ZEN - 1'45"342
Louis Prette - BlackArts - 1'45"563
5. fila
Akash Gowda - M-Sport Asia - 1'45"616
Hai Tao Yin - ZEN - 1'46"359
6. fila
Liu Zexuan - Emc2 - 1'46"546
Takashi Hata - Super License - 1'48"662

La griglia di partenza di gara 3

1. fila
Jaden Conwright - Absolute - 1'43"395
Akash Nandy - Absolute - 1'43"595
2. fila
Raoul Hyman - Hitech - 1'43"815
Ben Hingeley - Hitech - 1'44"089
3. fila
James Yu - ZEN - 1'44"227
Charles Leong - Hitech - 1'44"526
4. fila
Tomoki Takahashi - Super License - 1'45"088
Akash Gowda - M-Sport Asia - 1'45"176
5. fila
Liu Zexuan - Emc2 - 1'45"458
Louis Prette - BlackArts - 1'45"468
6. fila
Hai Tao Yin - ZEN - 1'46"060
Takashi Hata - Super License - 1'47"394

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone