formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
28 Apr [11:28]

Budapest, qualifica 2
Bagno di folla per Michelisz

Michele Montesano

Ad avere la meglio, nella seconda sessione di qualifiche del WTCR, sul circuito magiaro è stato l’idolo locale Norbert Michelisz. L’ungherese di casa Hyundai nel suo giro cronometrato, complice un assetto più rigido della sua i30 N, è stato perfetto. Norbi ha ipotecato la pole grazie ad un primo settore spettacolare, nulla hanno potuto Esteban Guerrieri e Yann Ehrlacher, sfortunato il nostro Gabriele Tarquini che nel suo tentativo ha avuto problemi ai freni.

Super Pole che è iniziata subito con la cancellazione del tempo di Nestor Girolami per un taglio troppo evidente nel suo tentativo lanciato, ciò ha spinto gli altri piloti, scesi in pista immediatamente dopo, ad essere molto più abbottonati nelle traiettorie. Ad avere la meglio, il pilota di casa Michelisz che ha mandato in visibilio il suo pubblico, seguito da Guerrieri su Honda e, per la prima volta quest’anno in Q3, Ehrlacher e la sua Lynk & Co.

Può ritenersi soddisfatto Jean-Karl Vernay che in Q2, con la sua Audi, ha alzato appositamente il piede nel suo ultimo tentativo per ottenere la decima posizione, e la relativa partenza dal palo in Gara-2, in virtù della griglia invertita. Sono stati eliminati in questa frazione anche Thed Björk e Augusto Farfus che non sono riusciti a mettere insieme un tentativo ottimale di giro veloce.

Gli esclusi d’eccezione in Q1 sono stati: Nicky Catsburg, tredicesimo, che si è visto cancellare numerosi crono per non aver rispettato i track-limits; Aurelien Panis che su una pista più gommata non è riuscito a ripetere ciò che ha fatto vedere di buono nella giornata di ieri; ma soprattutto l’esperto Yann Muller che già nel giro lanciato ha lamentato numerose vibrazioni sull’anteriore della sua Lynk & Co.

Fuori anche le due Honda del KCMG di Attila Tassi e Tiago Monteiro, mentre continua il weekend non facile in casa Alfa Romeo: Kevin Ceccon è riuscito ad ottenere il ventiquattresimo tempo, peggio il team-mate Qing Hua Ma che partirà in penultima posizione.

Domenica 28 aprile 2019, qualifica 2

1 - Norbert Michelisz (Hyundai) - BRC - 1'52"784 (Q3)
2 - Esteban Guerrieri (Honda) - Münnich - 1'52"792 (Q3)
3 - Yann Ehrlacher (Lynk & co) - Cyan - 1'52"824 (Q3)
4 - Gabriele Tarquini (Hyundai) - BRC - 1'52"907 (Q3)
5 - Nestor Girolami (Honda) - Münnich - Tempo Cancellato (Q3)
6 - Mikel Azcona (Cupra) - PWR - 1'52"733 (Q2)
7 - Thed Björk (Lynk & co) - Cyan - 1'52"742 (Q2)
8 - Augusto farfus (Hyundai) - BRC- 1'52"743 (Q2)
9 - Daniel Haglöf (Cupra) - PWR - 1'52"772 (Q2)
10 - Jean-Karl Vernay (Audi) - WRT - 1'52"861 (Q2)
11 - Rob Huff (Vw) - Loeb - 1'52"885 (Q2)
12 - Rob Huff (Vw) - Loeb - 1'52"948 (Q2)
13 - Nicky Catsburg (Hyundai) - BRC - 1'53"118 (Q1)
14 - Aurélien Panis (Cupra) - Comtoyou - 1'53"168 (Q1)
15 - Yvan Muller (Lynk & co) - Cyan - 1'53"271 (Q1)
16 - Tom Coronel (Cupra) - Comtoyou - 1'53"293 (Q1)
17 - Attila Tassi (Honda) - KCMG - 1'53"337 (Q1)
18 - Mehdi Bennani (Vw) - Loeb - 1'53"408 (Q1)
19 - Frederic Vervish (Audi) - Comtoyou - 1'53"426 (Q1)
20 - Benjamin Leuchter (Vw) - Loeb - 1'53"563 (Q1)
21 - Tiago Monteiro (Honda) - KCMG - 1'53"601 (Q1)
22 - Johan Kristoffersson (Vw) - Loeb - 1'53"629 (Q1)
23 - Niels Langeveld (Audi) - Comtoyou - 1'53"695 (Q1)
24 - Kevin Ceccon (Alfa Romeo) - Mulsanne - 1'53"954 (Q1)
25 - Gordon Shedden (Audi) - WRT - 1'54"015 (Q1)
26 - Ma Qinghua (Alfa Romeo) - Mulsanne - 1'54"292 (Q1)
27 - Tamas Tenke (Cupra) - Zengo - 1'55"276 (Q1)

Il campionato
1.Guerrieri 79; 2. Bjork 70; 3.Girolami 65; 4.Tarquini 54; 5.Vernay 42; 6.Vervish 42; 7.Muller 41; 8.Azcona 29; 9.Ehrlacher 28; 10.Michelisz 28.


Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone