Rally

Rally di Montecarlo – 1° giorno
Ogier vola, Loeb lo marca a vista

Michele Montesano La novantesima edizione del Rally di Montecarlo ha aperto ufficialmente una nuova era del WRC, quella del...

Leggi »
formula 1

L'Alpine turbolenta,
fra uscite e tensioni

Via Ciryl Abiteboul, che era team principal, via Remi Taffin, capo del reparto motori, via Marcin Budkwoski, nel 2021 diretto...

Leggi »
Rally

Rally di Montecarlo – Shakedown
Ogier - Loeb è subito duello

Michele Montesano Finalmente è arrivato il tanto atteso giorno del debutto per le nuove Rally1. Come da tradizione è stato ...

Leggi »
formula 1

Gare sprint 2022 a rischio?
Manca l'intesa con tutti i team

Le gare sprint del sabato, nuovo pallino di Formula 1, quest'anno dovrebbero aumentare a 6. Dovrebbero, appunto, perché i...

Leggi »
Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
9 Mar [10:20]

Sette Camara ritrova la Red Bull,
sarà riserva del team di Formula 1

Jacopo Rubino

Sergio Sette Camara, a sorpresa, torna a vestire i colori Red Bull: nella stagione di Formula 1 sarà tester e riserva sia per la squadra maggiore che per l'AlphaTauri. Un ruolo che condividerà con Sebastien Buemi, composto dalle sessioni al simulatore e da eventuali eventi-show.

Il pilota brasiliano nel 2019 è stato collaudatore McLaren, ma il proseguimento del rapporto con la scuderia di Woking era apparso in bilico fin dallo stop della sponsorizzazione Petronas, compagnia petrolifera nazionale del Paese sudamericano.

Sette Camara, come detto, rientra nei ranghi Red Bull: nel 2016 era stato inserito nel programma giovani, gareggiando nella vecchia F3 europea, ma venne liberato dopo una stagione al di sotto delle aspettative, con soli due piazzamenti a podio. Riuscì però a concludere terzo sia al Masters di Zandvoort che al Gran Premio di Macao, e a guidare la Toro Rosso nei rookie test di Silverstone.

Il 21enne carioca viene da tre campionati in F2, l'ultimo dei quali concluso al quarto posto in classifica generale tra le fila DAMS. L'esperienza nella categoria cadetta è stata archiviata puntando il mirino verso altre categorie: Sette Camara è diventato da poco riserva Dragon in Formula E (ha disputato le prove post-gara di Marrakech, marcando il secondo tempo assoluto) e potrebbe correre in IndyCar con Carlin, dopo aver partecipato ai test collettivi di Austin.

Nella foto, Sette Camara nel 2016 con la tuta Red Bull

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone