F.4 Italia

Il ritratto del campione Minì, primo
italiano a imporsi nella F4 nazionale

Mattia Tremolada

Ci sono volute sette stagioni per vedere finalmente un pilota tricolore aggiu...

Leggi »
Mondiale Rally

Niente ritiro per Ogier:
resta in Toyota per il WRC 2021

Jacopo Rubino

Il ritiro può attendere: Sebastien Ogier ha deciso di proseguire almeno per un altro anno ...

Leggi »
3 Ott [21:21]

Ibridi posticipati fino al 2023
Honda e Chevy prolungano

Marco Cortesi

Non saranno introdotti prima del 2023 i propulsori ibridi IndyCar. La serie, in accordo coi due costruttori Honda e Chevrolet, ha deciso di posticipare l'entrata in vigore delle nuove regole che prevedono motori V6 biturbo 2.4 litri con sistema KERS e 900 cavalli.

Quella che potrebbe sembrare una notizia non positiva ha però anche un risvolto importantissimo dato dalla conferma delle case costruttrici per un contratto a lungo termine che a quanto pare potrebbe arrivare fino al 2030. Questo non impedisce l'arrivo di nuovi costruttori ma garantisce una grande stabilità.‍

A‍ margine dell'annuncio, l'IndyCar ha anche lanciato un vasto programma per la diversità che aiuterà ragazzi provenienti dalle minoranze ad entrare nel motorsport partendo dal karting.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone