formula 1

Il test Ferrari a Fiorano
Sainz e Leclerc, un buon allenamento

La Ferrari ha concluso ieri la seconda giornata di test sul circuito di Fiorano, prove svolte con la SF71H del 2018.  Ad...

Leggi »
Rally

Sandro Munari è tornato a casa
Il ‘Drago’ ha sconfitto una polmonite

Michele Montesano Dopo aver lasciato tutto il mondo dei motori in apprensione e con il fiato sospeso, Sandro Munari ci ha r...

Leggi »
FIA Formula 3

Francesco Pizzi debutta
in Formula 3 con Charouz

Francesco Pizzi farà il proprio debutto nel FIA Formula 3 con il team Charouz nel 2022. Il 17enne di Frascati al momento è l’...

Leggi »
formula 1

Singapore rinnova con la F1,
in calendario fino al 2028

Il Gran Premio di Singapore sarà nel calendario di Formula 1 fino al 2028: è ufficiale il rinnovo dell'accordo fra Libert...

Leggi »
formula 1

La FIA boccia i test Ferrari SF21
Cambia poco, si girerà con la SF71H

Come vogliamo chiamarlo? Disguido? Mancanza di comunicazione? Leggerezza? Distrazione? La Ferrari aveva fatto sapere al mond...

Leggi »
formula 1

Gasly si allena a Imola
con l'Alpha Tauri 2020

Giornata di riscaldamento, si fa per dire considerando i 2-3 gradi di temperatura, per l'Alpha Tauri. Sul circuito di Imo...

Leggi »
dtm La Red Bull porta Albon e Lawson<br />nel nuovo campionato DTM GT3
4 Gen [15:27]

La Red Bull porta Albon e Lawson
nel nuovo campionato DTM GT3

Jacopo Rubino

Non solo riserva in Formula 1: nel 2021 Alex Albon correrà anche nel DTM, quando non ci saranno sovrapposizioni fra i due calendari. Questa la decisione della Red Bull, che conferma di voler investire ancora sul pilota thailandese e di volerlo tenere "allenato" in un contesto agonistico di alto livello. La multinazionale austriaca porterà nel DTM anche Liam Lawson, membro del programma giovani, che ha chiuso quinto nell'ultima stagione FIA F3.

Per adesso non sono stati comunicati il team e la vettura che guideranno Albon e Lawson, ricordando che da quest'anno il DTM adotterà un regolamento tecnico di tipo GT3, aprendo alla partecipazione di numerosi modelli. Il boss della categoria Gerhard Berger ha fatto valere il buon rapporto con Dietrich Mateschitz ed Helmut Marko, austriaci come lui, e può fregarsi le mani per l'arrivo in griglia di due nomi di prestigio. Soprattutto quello di Albon, che pur declassato dalla Red Bull ha comunque ottenuto il podio nei Gran Premi di Toscana e Bahrain.

"È giovane, ambizioso ed è una incredibile aggiunta per il DTM", ha affermato Berger. "Piloti come lui, come il tre volte campione René Rast, professionisti delle gare GT e giovani talenti come Lawson: questo è il mix che vorrei per la stagione 2021".

Verrebbe meno il timore lanciato da Mattias Ekstrom, due volte campione della serie, che in una recente intervista ad Autosport aveva affermato: "Se il DTM iniziasse a diventare una piattaforma per piloti gentleman o paganti, credo che cambierebbe la sua immagine. È una cosa di cui sono preoccupato e spaventato". Ma, almeno per adesso, lo scenario paventato dallo svedese non si sta verificando. Albon e Lawson sono i primi due piloti ad avere la certezza di gareggiare nel DTM 2021.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone