Rally

Rally di Montecarlo – 1° giorno
Ogier vola, Loeb lo marca a vista

Michele Montesano La novantesima edizione del Rally di Montecarlo ha aperto ufficialmente una nuova era del WRC, quella del...

Leggi »
formula 1

L'Alpine turbolenta,
fra uscite e tensioni

Via Ciryl Abiteboul, che era team principal, via Remi Taffin, capo del reparto motori, via Marcin Budkwoski, nel 2021 diretto...

Leggi »
Rally

Rally di Montecarlo – Shakedown
Ogier - Loeb è subito duello

Michele Montesano Finalmente è arrivato il tanto atteso giorno del debutto per le nuove Rally1. Come da tradizione è stato ...

Leggi »
formula 1

Gare sprint 2022 a rischio?
Manca l'intesa con tutti i team

Le gare sprint del sabato, nuovo pallino di Formula 1, quest'anno dovrebbero aumentare a 6. Dovrebbero, appunto, perché i...

Leggi »
Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
19 Nov [12:49]

Losail - Libere 1
Verstappen in fuga, Hamilton quarto

Massimo Costa - XPB Images

Per la prima volta nella sua storia, la F1 fa tappa in Qatar, sul circuito di Losail posto a nord (pochi km) della capitale Doha. E' un tracciato di 5.380 metri piuttosto piatto, realizzato per le moto (ospita il mondiale dal 2004), con cordoli bassi e probabilmente con un unico punto di soprasso: in fondo al rettilineo principale. Sarà la prima e ultima volta che la F1 correrà a Losail perché dal 2023, e con un accordo decennale, ci si sposterà su un nuovo autodromo che deve ancora vedere la luce.

Losail è una novità per tutte le squadre che hanno dovuto lavorare sodo al simulatore per cercare di arrivare a Losail con una base di assetti soddisfacenti. Soltanto Sergio Perez e Nikita Mazepin, tra i venti piloti del Mondiale, hanno gareggiato su questa pista: il messicano con la GP2 Asia nel 2009, il russo nel 2014 nella serie MRF Challenge. Non l'aveva mai visto prima Max Verstappen, ma non ha avuto problemi nel segnare subito il primo tempo adattandosi rapidamente alle 16 curve del tracciato. L'olandese della Red Bull-Honda ha segnato il tempo di 1'23"723 lasciando a ben 4 decimi Pierre Gasly, eccellente secondo con l'Alpha Tauri-Honda. Il francese ha realizzato il crono di 1'24"160.



Le due Mercedes inseguono per il momento con Valtteri Bottas terzo in 1'24"194 e Lewis Hamilton quarto in 1'24"509. Sessione piuttosto tranquilla per entrambi i quali hanno preferito prendersela comoda. Come Gasly, ha ben impressionato anche il suo compagno di squadra Yuki Tsunoda, quinto e davanti alle due Ferrari con Carlos Sainz sesto e Charles Leclerc settimo. Il divario da Verstappen delle due SF21 è di un secondo. Perez, ottavo, ha rimediato 1"192 dal leader del mondiale e a parità di macchina. Non un buon avvio per il messicano.

La prima Alpine-Renault è quella di Esteban Ocon, nono. Il francese precede le due McLaren-Mercedes che dovranno certamente dare di più per sperare di avvicinare la Ferrari nella lotta per il terzo posto nella classifica costruttori. Lotta che vi è anche per la quinta piazza tra Alpha Tauri ed Alpine, appaiate in classifica. Antonio Giovinazzi è 14esimo con l'Alfa Romeo-Ferrari, appena davanti al compagno Kimi Raikkonen. Fernando Alonso aveva "graffiato" il fondo e non ha segnato tempi significativi, Lance Stroll ha coperto soltanto 11 giri per un problema idraulico.

Venerdì 19 novembre 2021, libere 1

1 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'23"723 - 22 giri
2 - Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) - 1'24"160 - 28
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'24"194 - 24
4 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'24"509 - 21
5 - Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) - 1'24"648 - 27
6 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'24"713 - 26
7 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'24"790 - 27
8 - Sergio Perez (Red Bull-Honda) - 1'24"915 - 22
9 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'24"972 - 23
10 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'25"215 - 19
11 - Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) - 1'25"291 - 24
12 - Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) - 1'25"328 - 19
13 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'25"688 - 24
14 - Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'25"757 - 23
15 - Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'25"828 - 25
16 - George Russell (Williams-Mercedes) - 1'25"871 - 24
17 - Fernando Alonso (Alpine-Renault) - 1'25"905 - 21
18 - Mick Schumacher (Haas-Ferrari) - 1'26"699 - 21
19 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'26"712 - 11
20 - Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) - 1'27"500 - 16

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone