FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
19 Ott [20:53]

Ritocchi al calendario Formula E 2023:
Città del Capo ok, a Seoul cambio pista

Jacopo Rubino

Dal Consiglio Mondiale della FIA arrivano aggiornamenti sul calendario 2023 della Formula E: viene confermata l'inedita trasferta sudafricana a Città del Capo, dove gli organizzatori si sono assicurati la copertura economica necessaria, mentre passa nel limbo il round di Seoul, che ha accolto per la prima volta la serie elettrica ad agosto, incoronando campione Stoffel Vandoorne.

Lo stadio olimpico della capitale coreana, che faceva parte del tracciato, insieme all'area adiacente sarà infatti oggetto di lavori di rifacimento che non renderanno possibile utilizzare lo stesso circuito. "La Formula E sta al momento valutando altre location potenziali nella città per una gara singola, il 20 maggio", viene intanto spiegato nella nota.

Rimane poi un altro buco nel calendario: eliminato lo slot dell'11 marzo, che era stato riservato per un eventuale ritorno in Cina, c'è sempre quello del 24 giugno, che nei piani dovrebbe invece essere assegnato ad una tappa in Nord America. A New York, dove si è corso in cinque edizioni, le possibilità di mantenere l'E-Prix nel porto di Brooklyn sono ridotte al lumicino, anche in questo caso per lavori di ammodernamento.

La Formula E ha sondato altre mete Oltreoceano, ma senza trovare una soluzione valida, e non è stata presa in considerazione nemmeno Vancouver, dove si sarebbe dovuto correre quest'anno se non fosse stato per gli errori dei promoter locali nel preparare l'evento. Resta la possibilità di ripescare la "solita" Marrakech come jolly, a meno che non si preferisca raddoppiare uno dei weekend al momento su manche singola. Nel frattempo, è già stato riportato in formato "double header" l'appuntamento di Berlino, il 22-23 aprile: l'intenzione è di avere un campionato da 17 round e 12 trasferte.

Il calendario 2023 della Formula E aggiornato

14 gennaio - Città del Messico (Messico)
27 + 28 gennaio - Diriyah (Arabia Saudita)
11 febbraio - Hyderabad (India)
25 febbraio - Città del Capo (Sudafrica)
25 marzo - San Paolo (Brasile)
22 + 23 aprile - Berlino (Germania)
6 maggio - Montecarlo (Monaco)
20 maggio - Da definire
3 + 4 giugno - Jakarta (Indonesia)
24 giugno - Da definire
15 + 16 luglio - Roma (Italia)
29 + 30 luglio - Londra (Regno Unito)