formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
4 Nov [13:14]

Gunther e Mortara sono
i piloti scelti da Maserati

Massimo Costa

La Maserati ha sciolto le riserve. Edoardo Mortara e Maximilian Günther sono i piloti con i quali il Tridente debutta in Formula E e torna così alle competizioni agonistiche portando per la prima volta un marchio italiano di prestigio nel campionato elettrico. Per completare la griglia della nona stagione, quella che apre l'era delle monoposto Gen3, manca ora un solo nome, quello della seconda guida della McLaren. Fra gli “indiziati” c'è Oliver Turvey, uno dei senatori del campionato elettrico e non più sotto contratto con la NIO.

Maserati, formalmente un costruttore, anche se nei fatti si avvale di competenze e tecnologie mutuate dalla Ds (che ha affidato all'italiano Eugenio Franzetti la direzione della divisione Performance) nell'ambito delle dinamiche del gruppo Stellantis, ha avviato una collaborazione con il team monegasco Msg Racing che fino allo scorso campionato era cliente di Mercedes e con le cui vetture aveva ottenuto grandi risultati. Il marchio italiano è ambizioso e ha bisogno della visibilità planetaria del campionato per richiamare l'attenzione degli appassionati metropolitani sulla propria gamma Folgore, quella elettrica.

Mortara, 35 anni, ha esordito in Formula E nel 2017 salendo sul podio (2°) già alla seconda gara. Finora ha vinto 6 ePrix (13 podi in totale) ottenendo anche il titolo di vice campione del mondo nella settima stagione. Nell'ultima ha chiuso terzo assoluto. . Günther aveva fatto bene con la Bmw i Andretti, ma ha poi faticato con il passaggio alla Nissan riuscendo a raccogliere solo risultati marginali. Oggi 25enne, il tedesco è il più giovane vincitore di una gara di Formula E. Ha debuttato nel dicembre del 2018 e finora ha conquistato tre successi, il primo alla tredicesima partenza a Santiago del Cile.

«La Formula E è più di una semplice serie di gare – ha dichiarato Giovanni Tommaso Sgro, capo di Maserati Corse - Per noi si tratta di una piattaforma competitiva in grado di portare nuove tecnologie per accelerare lo sviluppo di propulsori elettrificati ad alta efficienza e di software intelligenti per le nostre performanti auto stradali». Le monoposto Maserati debutteranno l'11 dicembre a Valencia, dove fino al 14 si svolgeranno i tradizionali test ufficiali che anticipano l'apertura del campionato, in programma il 14 gennaio a Città del Messico.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone