FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
22 Ott [16:20]

Sprint al Mugello, qualifiche
Pole per Lamborghini e Audi

Foto Speedy

Sono di Di Folco-Middleton (Lamborghini Huracan GT3-Imperiale Racing) e Patrinicola-Butti (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) le due pole del 4° ed ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint che si sta disputando al Mugello Circuit. Nella prima sessione di prove, Alberto Di Folco ha staccato il crono di 1’45.579 e si andrà a schierare al palo in gara-1, dove troverà al suo fianco Daniele Di Amato (Ferrari 488 GT3-Scuderia Baldini) che ha fatto fermare i cronometri a 1’45.925, mentre alle loro spalle andranno a posizionarsi la Lamborghini Huracan GT3 (LP Racing) di Jonathan Cecotto (1’45.962) e la BMM M4 (BMW Italia-Ceccato Racing Team) di Timo Glock (1’45.990). In terza fila troverà posto Jacopo Guidetti, leader del campionato assieme a Leonardo Moncini, che al volante della Honda NSX GT3 della Nova Race ha siglato il tempo di 1’46.021, dove troverà al suo fianco il suo compagno di sqaudra Matteo Greco (1’46.356).

In gara-2, il poleman diciassettenne Marco Butti (1’45.675) avrà alla sua sinistra la Ferrari 488 GT3 (Scuderia Baldini) dell’argentino Urcera (1’45.855), seguiti in seconda linea dalla Honda NSX GT3 (Nova Race) di Leonardo Moncini (1’45.903) e dalla Lamborghini Huracan GT3 (Imperiale Racing) di Stuart Middleton (1’45.974), mentre in terza fila ci saranno la BMW M4 GT3 (BMW Italia-Ceccato Racing Team) di Jens Klingmann (1’46.156) e la Mercedes AMG GT3 (Antonelli Motorpsort) di Kikko Galbiati (1’46.516) davanti alla Honda NSX GT3 (Nova Race) di Francesco Guerra (1’46.791) e la Lamborghini Huracan GT3 (LP racing) di Mattia Di Giusto (1’46.392).

Nella GT Cup la pole di gara-1 è andata a Pera-Piccioli (Porsche 991 GT3 Cup-Ebimotors) con il crono di 1’50.546 davanti alla vettura gemella dello Tsunami RT di Vito Postiglione (1’50.546), mentre in gara-2 sarà la Ferrari 488 Challenge di Donno-Marzialetti (Best Lap) a schierarsi al palo, grazie al tempo di 1’50.450, affinacata dalla Lamborghini Huracan ST (Team Italy) di Barri-Scalvini (1’50.894). Nella GT4 entrambe le pole sono state conquistate da Bencivenni-Ferri (Mercedes AMG Gt4-Nova Race) dopo il ritiro della vettura gemella di Schjerpen-Marchetti dopo l’uscita di pista del pilota varesino nella battute iniziali della prima sessione di prove.

Sfortuna anche per Pesce-Rappange che non hanno registrato alcun giro cronometrato a causa della rottura del cambio nei minuti iniziali del primo turno di prove, ma i portacolori dell’Antonelli Motorsport saranno regolarmente al via dopo la sostituzione del pezzo meccanico.