formula 1

Montmelò - Libere 2
Verstappen si conferma, poi Alonso

Max Verstappen contina a rendersi irripetibile sul circuito catalano di Montmelò, Il vincitore di Montecarlo ha portato la su...

Leggi »
Rally

Rally d’Italia – 2° giorno finale
Lappi beffa Ogier e sale al comando

Michele Montesano Altro giro, altra storia. Se questa mattina Sebastien Ogier aveva dominato il Rally d’Italia Sardegna, nel...

Leggi »
F4 French

Spa - Qualifica
Giltaire ristabilisce le gerarchie

Dopo aver perso la leadership di campionato a scapito di Enzo Peugeot nel round di Pau, Evan Giltaire era chiamato a risponde...

Leggi »
FIA Formula 2

Montmelò - Qualifica
Bearman splende con Prema

Seconda pole 2023 per Oliver Bearman. Dopo quella segnata a Baku, il rookie inglese del team Prema ha conquistato il primo t...

Leggi »
FIA Formula 3

Montmelò - Qualifica
Martì fa felice Alonso

Massimo Costa - XPB Images Un giro notevole, di quelli che ti lascano senza parole. Un po' come Gabriele Minì a Montecarl...

Leggi »
formula 1

Montmelò - Libere 1
Red Bull saluta tutti

Da Montecarlo a Montmelò in pochi giorni. La F1 vive ritmi frenetici e trova il circuito che per anni è stato il banco di pro...

Leggi »
15 Feb [18:08]

Test a Sakhir – 2° giorno
Verschoor passa al comando

Luca Basso

Si chiude anche la seconda giornata di test pre-stagionali della Formula 2 in Bahrain, stavolta con Richard Verschoor a segnare il miglior tempo. Il pilota olandese ha “limato” il riferimento di 1’42”165 fissato ieri da Théo Pourchaire, portandolo a 1’42”140 in occasione della sessione pomeridiana. Il portacolori di VAR è stato anche colui che ha percorso più chilometri di tutti, 69 giri per l’esattezza; meglio di lui il solo Kush Maini di Campos a quota 73 giri.

Al contrario, Ralph Boschung non ha trascorso molto tempo in pista, tuttavia è riuscito a insidiarsi al secondo posto alla mattina e al quinto nel pomeriggio. Notevole balzo in avanti per Victor Martins, rimasto nel fondo della classifica nei primi tre turni per poi riuscire a prendersi la seconda posizione a fine giornata. Il campione in carica della Formula 3, in forze al team ART, si è fermato a soli 8 millesimi da Verschoor.

Sempre dalle retrovie, Dennis Hauger (MP Motorsport) ha terminato le prove con la terza posizione nella classifica combinata di oggi. Note positive da parte di Arthur Leclerc, già a suo agio nella categoria con DAMS e in grado di classificarsi terzo e quarto. In crescita Jack Doohan con Virtuosi, sesto, seguito da Ayumu Iwasa (DAMS), Oliver Bearman (Prema), Enzo Fittipaldi (Carlin) e il già citato Maini.

Bicchiere mezzo pieno per Pourchaire, dominatore incontrastato del primo giorno di test collettivi. Il francese di ART aveva cominciato bene con la quarta piazza (e ben 49 giri completati) nella terza sessione, ma durante la prima ora del quarto turno ha causato l’intervento della bandiera rossa. Alla fine, il vicecampione in carica della F2 si è fermato al 13° posto. Ancora attardato Zane Maloney (Carlin), secondo lo scorso anno in F3, incapace di abbattere il muro dei 43 secondi.

Come ieri, due red flag hanno sospeso le operazioni in pista, entrambe nel corso della seconda metà della giornata. Come detto, la prima per la monoposto ferma di Pourchaire, mentre la seconda per quella di Brad Benavides (PHM by Charouz).

Mercoledì 15 febbraio 2023, 3° turno

1 – Frederik Vesti – Prema – 1’44”234 – 43 giri
2 – Ralph Boschung – Campos – 1’46”181 – 7
3 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’46”516 – 27
4 – Théo Pourchaire – ART – 1’45”226 – 49
5 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’46”714 – 24
6 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’46”815 – 45
7 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’47”458 – 33
8 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’47”648 – 41
9 – Kush Maini – Campos – 1’47”663 – 50
10 – Oliver Bearman – Prema – 1’47”927 – 31
11 – Jak Crawford – Hitech – 1’48”063 – 40
12 – Richard Verschoor – VAR – 1’48”067 – 39
13 – Isack Hadjar – Hitech – 1’48”082 – 40
14 – Roman Staněk – Trident – 1’48”288 – 20
15 – Zane Maloney – Carlin – 1’48”349 – 42
16 – Clément Novalak – Trident – 1’48”439 – 28
17 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’48”485 – 41
18 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’48”495 – 33
19 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’48”510 – 33
20 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’48”685 – 36
21 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’47”688 – 42
22 – Victor Martins – ART – 1’48”750 – 39

Mercoledì 15 febbraio 2023, 4° turno

1 – Richard Verschoor – VAR – 1’42”140 – 30 giri
2 – Victor Martins – ART – 1’42”148 – 27
3 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’42”378 – 17
4 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’42”437 – 33
5 – Ralph Boschung – Campos – 1’43”132 – 26
6 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’42”523 – 23
7 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’42”617 – 25
8 – Oliver Bearman – Prema – 1’42”640 – 30
9 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’47”648 – 25
10 – Kush Maini – Campos – 1’42”700 – 23
11 – Isack Hadjar – Hitech – 1’42”841 – 24
12 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’42”868 – 16
13 – Théo Pourchaire – ART – 1’42”989 – 14
14 – Jak Crawford – Hitech – 1’42”991 – 22
15 – Frederik Vesti – Prema – 1’43”099 – 31
16 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’43”282 – 25
17 – Zane Maloney – Carlin – 1’43”328 – 26
18 – Roman Staněk – Trident – 1’43”353 – 29
19 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’43”463 – 34
20 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’43”621 – 21
21 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’43”625 – 32
22 – Clément Novalak – Trident – 1’46”983 – 7

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone