F4 Italia

Mugello - Qualifica 1
Bohra e Slater conquistano le pole

Prima la doppietta di US Racing, poi il pareggio del team Prema. E' finita 2 a 2, a decidere il tutto saranno i tempi sup...

Leggi »
World Endurance

A Interlagos arrivano i primi
aggiornamenti sulla Ferrari 499P

Michele Montesano - XPB Images Vettura che vince non si cambia, si evolve. Reduce dal trionfo della 24 Ore di Le Mans, la Fe...

Leggi »
formula 1

Nel 2025 restano sei
le Sprint Race in calendario

22 marzo - Shanghai3 maggio - Miami26 luglio - Spa18 ottobre - Austin8 novembre - San Paolo29 novembre - Lusail

Leggi »
formula 1

La rinascita della Mercedes W15
passa dalla sospensione anteriore

Michele Montesano - XPB Images La Formula 1 è fatta di piccoli dettagli. Basta un nulla, una regolazione errata o un aggiorn...

Leggi »
formula 1

Lawson a Silverstone con la Red Bull
E Perez comincia a tremare...

Domani, 11 luglio, Liam Lawson sarà a Silverstone per guidare la Red Bull RB20 di questa stagione. L'occasione che si pre...

Leggi »
formula 1

McLaren e Norris, ancora troppi
errori per poter pensare al Mondiale

Avere la monoposto attualmente più veloce del paddock F1, ma non riuscire mai a concretizzare il massimo risultato nei Gran P...

Leggi »
7 Mar [14:36]

Il terzo posto di Alonso
da dieci anche in Borsa...

Alfredo Filippone - XPB Images

L’impresa di Fernando Alonso e dell’Aston Martin in Bahrain e la vastissima eco che ha avuto a livello mondiale (si è mai parlato tanto di un terzo posto?) ha avuto un riflesso inatteso ma certamente gradito a Lawrence Stroll: lunedi, l’azione del gruppo ha avuto un’impennata alla borsa di Londra...

Aston Martin Lagonda Global Holdings plc ha chiuso la seduta a 274 sterline, con un incremento giornaliero del 15 per cento e del 24 per cento su base settimanale, che gli analisti spiegano con gli ottimi responsi in F.1 oltre che con i risultati positivi pubblicati dall’azienda la settimana scorsa.

Ieri, dunque, Aston Martin ha aumentato il suo valore in borsa di 300 milioni di sterline; schematizzando molto, si può dire che son bastati un GP e una seduta per far fruttare l’investimento Alonso (il cui ingaggio è costato 32 milioni di sterline) quasi dieci volte...
RS Racing