FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
17 Mar [12:49]

Jeddah – Libere
Bearman al top con Prema

Luca Basso

A Jeddah è sembrato di vedere un Oliver Bearman del tutto diverso rispetto a quello sceso in pista due settimane fa in occasione del primo appuntamento di Sakhir. Il pilota britannico, archiviato il deludente esordio in Formula 2, si è rilanciato nell’unico turno di prove libere in Arabia Saudita con il miglior tempo di 1’43”501, tra l’altro su un tracciato a lui sconosciuto. Questo è un ottimo segnale anche da parte di Prema, ancora a secco di punti e autrice di una doppietta con il secondo posto ottenuto da Frederik Vesti.

In forma Victor Martins, terzo classificato con ART Grand Prix. Il pilota francese, sul podio già al debutto, era addirittura in procinto di scavalcare Bearman nel sul ultimo giro lanciato, tuttavia il testacoda di Amaury Cordeel in uscita da curva 13, ha causato la bandiera rossa e la conseguente fine anticipata della sessione. Continua a sorprendere per concretezza Kush Maini, quarto con Campos e penalizzato negli ultimi minuti dal traffico presente in pista. Velocissimo anche Dennis Hauger con MP Motorsport, l’anno scorso in procinto di vincere gara 1 prima del clamoroso errore della direzione gara.

Ai piedi della Top 5 troviamo Clément Novalak, sesto con Trident, seguito da Jack Doohan, settimo con Virtuosi Racing dopo il difficile avvio in Bahrain. Settima posizione per Richard Verschoor con Trident, mentre Ralph Boschung (attualmente secondo in campionato) si classifica ottavo con Campos. Jehan Daruvala ha centrato il decimo posto con MP Motorsport, precedendo il duo Carlin composto da Zane Maloney ed Enzo Fittipaldi.

Più staccato Ayumu Iwasa (DAMS), 14esimo, mentre addirittura il leader di campionato Théo Pourchaire (ART Grand Prix) non è andato oltre il 17esimo posto. Ancora in difficoltà Arthur Leclerc, 18esimo con DAMS.

Venerdì 17 marzo 2023, prove libere

1 – Oliver Bearman – Prema – 1’43”501 – 15 giri
2 – Frederik Vesti – Prema – 1’43”680 – 15
3 – Victor Martins – ART – 1’43”739 – 14
4 – Kush Maini – Campos – 1’43”978 – 16
5 – Dennis Hauger – MP Motorsport – 1’43”989 – 15
6 – Clément Novalak – Trident – 1’44”291 – 17
7 – Jack Doohan – Virtuosi – 1’44”294 – 15
8 – Richard Verschoor – VAR – 1’44”347 – 15
9 – Ralph Boschung – Campos – 1’44”354 – 16
10 – Jehan Daruvala – MP Motorsport – 1’44”372 – 15
11 – Zane Maloney – Carlin – 1’44”419 – 18
12 – Enzo Fittipaldi – Carlin – 1’44”478 – 15
13 – Roman Staněk – Trident – 1’44”484 – 17
14 – Ayumu Iwasa – DAMS – 1’44”503 – 13
15 – Isack Hadjar – Hitech – 1’44”735 – 15
16 – Jak Crawford – Hitech – 1’44”746 – 16
17 – Théo Pourchaire – ART – 1’44”827 – 14
18 – Arthur Leclerc – DAMS – 1’44”38 – 14
19 – Amaury Cordeel – Virtuosi – 1’44”918 – 15
20 – Roy Nissany – PHM by Charouz – 1’45”059 – 16
21 – Juan Manuel Correa – VAR – 1’45”446 – 15
22 – Brad Benavides – PHM by Charouz – 1’47”407 – 15