24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
11 Mag [16:08]

Ricciardo in Alpha Tauri per realizzare
il sedile, a rischio il posto di De Vries?

Michele Montesano - XPB Images

Nei giorni scorsi Daniel Ricciardo si è recato nella sede dell’Alpha Tauri. Nel corso della visita al team di Faenza, l’australiano ha preso le misure per la realizzazione del sedile. La presenza di Ricciardo, attuale terzo pilota della squadra tricolore e della cugina Red Bull, ha alimentato alcune voci che vogliono Nyck De Vries già appiedato dopo un avvio di stagione non proprio esaltante.

Attualmente sono solo ipotesi ma, dati alla mano, l’olandese finora non ha particolarmente brillato non riuscendo a racimolare neppure un punto nelle prime cinque gare. L’ex campione di Formula E, come se non bastasse, è stato battuto anche dal compagno di squadra Yuki Tsunoda, autore di due decimi posti ottenuti in Australia e Azerbaijan. Inoltre il nipponico nelle restanti gare è riuscito a concludere comunque ai margini della top 10. Al contrario, De Vries non è andato oltre il quattordicesimo posto, ottenuto in Bahrain e Arabia Saudita, passando per un ritiro a Baku e un misero diciottesimo posto a Miami.

A pesare sul bilancio della squadra faentina c’è anche una monoposto poco competitiva rispetto alla concorrenza. In Alpha Tauri hanno già apportato alcune modifiche sulla AT04, ma le novità più corpose si vedranno solamente nella pista di casa di Imola. De Vries nelle prossime gare avrà quindi il fiato sul collo del super consulente Red Bull Helmut Marko, proprio colui che l'ha voluto a tutti i costi dopo il sorprendente debutto dello scorso anno con la Williams a Monza. Per l’olandese ci sarà l’obbligo di marcare un risultato degno di nota nei prossimi tre eventi (Imola, Monaco e Montmelò), solamente così potrà sperare di salvare il suo volante in Formula 1.

Rientrato in Red Bull, Ricciardo finora non ha ancora guidato una monoposto limitandosi a esercitarsi al simulatore. Ad oggi la prima uscita in pista dell’australiano è prevista nel post GP di Gran Bretagna, quando a Silverstone ci sarà una sessione di test della Pirelli. Dopo due stagioni sottotono in McLaren, pare che Ricciardo sia rinato e pronto per una nuova sfida. Peccato che in Giappone, relegato in Super Formula, ci sia uno scalpitante Liam Lawson, pilota Junior Red Bull e già pronto ad intraprendere la strada della Formula 1.