20 Apr [9:02]

Shanghai - La cronaca del GP
Domina Hamilton, Alonso è terzo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
56° e ultimo giro.
Hamilton resta oltre un secondo più veloce di tutti gli altri anche nelle ultimissime battute e si va a prendere un'altra netta vittoria. Rosberg chiude secondo mentre Alonso precede di poco più di un secondo Ricciardo. Staccatissimo Vettel in quinta piazza. A punti anche Hulkenberg, Bottas, Raikkonen e Kvyat. Undicesimo Button. Sorpassone di Kobayashi ai danni di Bianchi che porta la Caterham davanti alla Marussia del francese.

55° giro
Ricciardo continua a rosicchiare decimi ma il podio di Alonso sembra ormai in cassaforte.

53° giro
Nella "lotta dei poveri" tra Caterham e Marussia, Kobayashi sta raggiungendo Bianchi per il diciassettesimo posto.

52° giro
Il doppiaggio di Maldonado regala qualche prezioso decimo ad Alonso nei confronti di Ricciardo.

51° giro
Tutte le posizioni piuttosto sgranate. Chilton effettua il suo terzo pit e passa alle morbide.

50° giro
Ricciardo, che gira quasi sullo stesso passo delle Mercedes, guadagna altri 4 decimi su Alonso

49° giro
Hamilton dopo un giro leggermente più lento è il più veloce in pista.

48° giro
Alonso riesce a tenere più o meno lo stesso passo di Ricciardo, dato positivo considerato che ha gomme leggermente più vecchie.

47° giro
Vettel è già in crisi con le gomme. È quinto davanti a Hulkenberg, Bottas, Raikkonen, Perez e Kvyat.

46° giro
Altri decimi guadagnati da Ricciardo su Alonso, mentre Magnussen raggiunge Vergne per il 12° posto.

45° giro
Rosberg è libero di spingere, nessun problema di consumo fino alla fine.

44° giro
Miglior giro personale per Alonso ma non basta. Ricciardo gli recupera 3 decimi. Il box avvisa Hamilton di conservare le gomme in caso si trovasse a dover spingere dopo un'eventuale safety-car.

43° giro
Sul rettilineo opposto a quello dei box Rosberg svernicia Alonso che rischia di essere raggiunto anche da Ricciardo.

42° giro
Alonso segna il suo miglior giro, ma Rosberg gli recupera oltre 1 secondo. Siamo in zona DRS.

41° giro
Rosberg a 2" da Alonso, mentre Hamilton controlla. Doppiato Massa che non ostacola i due contendenti.

40° giro
Rosberg segna un giro veloce stellare (1'40"402), quasi due secondi più veloce del precedente di Vettel!

39° giro
Sosta per Hamilton a cui viene ripulita l'ala anteriore. Ricciardo andrà fino alla fine della gara. Magnussen nel frattempo è all'attacco di Vergne.

38° giro
Ricciardo e Rosberg si fermano per le medie. Alonso è nettamente davanti ad entrambi. Giro più veloce della gara per Vettel. Maldonado passa Gurierrez. Nessun capottamento stavolta.

37° giro
Maldonado sta per raggiungere Gutierrez per la 14a piazza. Vettel segna il secondo miglior giro della corsa mentre Alonso continua a guadagnare su Rosberg che blocca l'anteriore sinistra.

36° giro
Alonso gira velocissimo con le gomme nuove, cerca di guadagnare terreno su Rosberg per restargli davanti quando anche il tedesco si fermerà.

35° giro
Vettel rientra ai box (medie). Esce davanti a Hulkenberg in quinta piazza.

34° giro
Alonso rientra ai box per le gomme medie. Pit anche per Chilton. Vettel è sorpassato da una Caterham e si infuria con il muretto.

33° giro
Hamilton ora ha 16" di vantaggio su Alonso. Rosberg a 1" dallo spagnolo. Giro più veloce della gara per Perez.

32° giro
È ufficiale il ritiro di Grosjean. Rientrano Hulkenberg e Bottas, che erano piuttosto vicini. Il tedesco guadagna qualche metro in pit-lane. Box anche per Raikkonen. Tutti e tre restano con gomme medie.

31° giro
Perez rientra con la Force India, tiene le medie. Era stato protagonista di una piccola uscita.

30° giro
Soffre il graining delle medie Hamilton mentre Rosberg è a 3" da Alonso. Lotta tra Gutierrez e Massa, che fa gran fatica a riprendersi dal problema ai box precedente.

29° giro
Grosjean finisce anche lungo nella ghiaia, probabilmente per un problema is scalata. Rientra anche Button, che resta con le medie.

28° giro
Vettel vorrebbe rientrare ma lo tengono fuori. "Sappiamo quello che facciamo" spiega il box. Nel frattempo Gutierrez si ferma per la seconda sosta. Problemi al cambio per Grosjean (quarta marcia andata).

27° giro
Continua a soffrire Vettel, continua a recuperare Rosberg.

26° giro
Rosberg continua a guadagnare terreno nei confronti di Alonso. Continua a perdere terreno Vettel mentre Magnussen attacca Gutierrez per la 14a piazza.

25° giro
A Vettel viene chiesto di lasciar strada a Ricciardo che ha gomme più fresche. Vettel dapprima ostacola il compagno, ma poi si ravvede lasciando la traiettoria interna all'australiano in prima curva.

24° giro
Anche Ricciardo raggiunge Vettel, sempre più in crisi.

23° giro
Non ce n'è per Vettel: in accelerazione Rosberg scappa facilmente.

22° giro
Rosberg ha raggiunto Vettel e lo passa in fondo al rettilineo "di richiamo". Il tedesco reagisce all'esterno della prima curva.

21° giro
In Red Bull comunicano a Ricciardo che è più veloce di tutti tranne Rosberg e Hamilton.

20° giro
Gran gara di Kvyat che insidia Button.

19° giro
Vettel non sfrutta tutta la potenza alzando il piede in fondo al rettilineo. Nel frattempo, Magnussen passa Kobayashi e Maldonado quasi in un colpo solo.

17° giro
Hamilton va lungo dopo aver bloccato l'anteriore sinistra in curva 6.

16° giro
Pit-stop per Ricciardo. Rosberg riesce a sopravanzarlo. Hamilton-Alonso-Vettel-Rosberg-Ricciardo. Raikkonen passa Magnussen con cattiveria.

15° giro
Hamilton sempre davanti, seguito da Ricciardo. Primo stint più lungo per loro. Perez recupera una posizione su Button.

14° giro
Si ferma Rosberg, tutto ok con l'ala anteriore che viene solo regolata.

13° giro
Rosberg riporta problemi con l'ala anteriore (forse della gomma incastrata). Vettel rientra per le medie e viene passato da Alonso. Gli costa carissimo l'ultimo giro troppo lento. Kvyat che era di mezzo lascia sfilare Vettel.

12° giro
Rientra Alonso, da soft a medie. Stop anche per Hulkenberg, stessa scelta. Vettel soffre il graining e gira in 1'45". Si fermano Kobayashi, Maldonado, Bianchi.

11° giro
Rientra Massa per la prima sosta, problema con le posteriori per il brasiliano che perde un'eternità. Raikkonen si ferma e monta le medie.

10° giro
Cambio gomme per Grosjean, monta le medium, mentre Hulkenberg recupera su Massa.

9° giro
Hamilton aumenta il suo vantaggio di oltre un secondo al giro. La Red Bull non permette a Vettel di rientrare - troppo poco vantaggio su Alonso.

8° giro
Rosberg continua a recuperare su Ricciardo per la quarta posizione. Graining sull'anteriore sinistra anche per Vettel.

7° giro
Alonso si lamenta per il graining. Anche Hamilton riporta graining, ma continua a spingere. Button si ferma per la sua prima sosta e monta gomme medie.

6° giro
Sutil, che aveva perso posizioni, si ritira per problemi di motore. Terzo ritiro consecutivo per lui. In Mercedes la telemetria di Rosberg non funziona, gli dovranno chiedere di comunicare le letture del carburante.

5° giro
Posizioni sgranate per le i piloti di testa. Alonso recupera decimi su Vettel e ha la possibilità di usare il DRS.

4° giro
Hamilton allunga su Vettel, già tre secondi il vantaggio mentre Rosberg passa Massa e inizia a recuperare.

3° giro
Button passa Vergne per la tredicesima posizione mentre recupera bene Maldonado, col nuovo motore, è diciottesimo. DRS disponibile per tutti.

2° giro
Bottas passa Raikkonen per il nono posto, mentre Rosberg lotta con Hulkenberg.

1° giro
Lewis Hamilton prende la leadership davanti a Vettel e Alonso. Lo spagnolo sopravvive a un contatto con Massa che, come lui aveva fatto una bella partenza. Toccata anche tra Rosberg e Bottas con il tedesco che transita sesto.



















Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone