25 Mag [13:40]

Monte Carlo - Gara
Rosberg vince e torna leader

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Monte Carlo - Antonio Caruccio

78° e ultimo giro
Rosberg vince per la seconda volta consecutiva a Monaco e torna leader del mondiale.
Hamilton rintuzza gli attacchi di Ricciardo, ancora sul podio dopo Barcellona.
Alonso quarto è l'ultimo pilota a pieni giri.
Hulkenberg quinto precede Button, che riporta la McLaren in zona punti.
Massa si consola con il sesto posto dopo la qualifica di ieri.
Grande impresa per Jules Bianchi, settimo, che regala i primi punti della sua storia alla Marussia.

75° giro
Rosberg, Hamilton, Ricciardo e Alonso i piloti a pieni giri.
Segiuono Hulkenberg, Button, Massa, Bianchi, Grosjean e Magnussen in zona punti.

74° giro
Raikkonen ai box

73° giro
Riakkonen si butta all'interno di Magnussen al tornantino.
Ricciardo in scia a Hamilton.

72° giro
Button supera Magnussen per il sesto posto.

70° giro
Ricciardo si lancia alla caccia di Hamilton. Giro veloce in 1'19"252

69° giro
Pit-stop per Chilton
Bloccaggio e dritto di Alonso alla chicane dopo il Tunnel.

65° giro
Hamilton perde terreno da Rosberg, perchè gli è finito qualcosa nell'occhio.
Confermato che Bianchi dovrà scontare 5 secondi di penalità, perdendo presumibilmente l'ingresso in zona punti.

64° giro
Ricciardo segna il giro veloce in 1'19"316
Kobayashi ai box

61° giro
Gutieerez finisce in testacoda all'uscita della Rascasse. La sua Sauber è ferma in triettoria di ingresso box. Per lui un contatto contro le barriera ad innescare l'incidente.

59° giro
Non c'è pace per Bianchi. Nonostante stia occupando la miglior posizione in cui la Marussia potrebbe mai finire una gara, undicesimo, il francese è sotto investigazione per avere scontato i suoi cinque secondi di penalità durante la safety-car.

58° giro
Rosberg, Hamilton, Ricciardo, Alonso, Hulkenberg, Magnussen, Button, Gutierrez, Raikkonen e Massa i piloti a punti per il momento.

57° giro
Il motore di Bottas finisce in fumo al tornantino.

56° giro
Gutierrez infila Bottas all'uscita dal Tunnel, ed il finlandese è costretto a talgiare, tenendo la posizione.

52°giro
Inizia a sfumacchiare il retrotreno della Toro Rosso di Vergne all'uscita dal Tunnel. Prima della Rascasse poi un'evidente fumata, ed anche la seconda vettura di Faenza si ritira.

48° giro
Toccatina tra francesi al tornantino, con Vergne che colpisce Bianchi al posteriore. Volano alcuni particolari dell'ala della Red Bull.

45° giro
Massa effettua il pit-stop. Riprende la gara in undicesima piazza.

39° giro
Si conclude la prima metà gara. Rosberg gestisce Hamilton.
Ricciardo occupa la terza piazza davanti ad Alonso, MAssa, che però deve ancora rifornire, Hulkenberg, Magnussen, Button, Bottas e Gutierrez.
Grosjean supera Kobayashi per per il quattordicesimo posto.
Anche Ericsson passerà sul traguardo davanti al giapponese.

37° giro
Vergne sconta un drive-through comminatogli per unsafe release.

35° giro
Riakkonen infila Kobayashi alle Piscine.
Precedentemente il giapponese si era intraversato dopo il Tunnel.
Alla Rascasse anche Bianchi supera la Caterham ed è tredicesimo.

34° giro
Risponde Hamilton a Rosberg: 1'19"361, nuovo giro record.

33° giro
Giro record di Rosberg in 1'19"425
Raikkonen cerca di superare Kobayashi ma arriva lungo dopo il Tunnel, taglia la chicane e ricede la posizione al giapponese.

32° giro
Magnussen riprede la posizione su Vergne. Ne approfitta anche Hulkenberg.

31° giro
Riparte la gara.
Magnussen aveva superato Vergne prima della ripartenza.

28° giro
Raikkonen torna ai box per rimuovere un detrito incastratosi nell'ala anteriore. Anche Chilton in pit-lane. Il finlandese è irrimediabilmente attardato in tredicesima piazza.

27° giro
Vergne rischia una penalità per unsafe release nei confronti della McLaren di Magnussen.

26° giro
Rosberg, Hamilton, Raikkonen, Ricciardo, Vergne, Magnussen, Hulkenberg e Bottas ai box.
Resta fuori Massa, che risale fino al sesto posto.

25° giro
Si ritira Sutil. Il tedesco che aveva animato le prime fasi di gara sbatte in uscita dal Tunnel.
Entra per la seconda volta la safety-car.
Ai box Button e Gutierrez, Kobayashi e Bianchi.

24° giro
Ricciardo si porta negli scarichi di Raikkonen. Grosjean torna ai box per la seconda volta. Il francese della Lotus monta SuperSoft.

23° giro
Rosberg continua a tirare arrivando al bloccaggio dell'anteriore sinistra al Mirabeau, come in qualifica, ma controlla la vettura. Hamilton recupera due decimi.

20° giro
Rosberg risponde al compagno prendendogli due decimi.
Raikkonen sempre terzo davanti a Ricciardo, Alonso, Magnussen, Vergne, Hulkenberg, Button e Bottas.


19° giro
Viene comunicato alla Marussia che Chilton dovrà scontare 5 secondi di penalità per non essersi posizionato in maniera corretta sulla propria piazzola in griglia.
Hamilton intanto reucupera sette decimi a Rosberg

17° giro
Sutil supera Chilton per la quindicesima piazza.

16° giro
Aumenta il distacco tra le due Mercedes che arriva a 1"5

12° giro
Aggressivo Sutil, che sopravanza anche Ericsson per il sedicesimo posto

11° giro
Kvyat ai box, si ritira.
Rosberg col giro veloce 1'20"082 porta per la prima volta il distacco ad oltre un secondo su Hamilton, che perde così l'uso del DRS.

10° giro
Le Mercedes hanno già rifilato 4"6 alla Ferrari di Raikkonen

9° giro
Kvyat perde una posizione su Hulkenberg.
Sutil infila di prepotenza Grosjean al tornantino della vecchia Stazione

8° giro
Rosberg guida la gara su Hamilton, Raikkonen, Ricciardo, Alonso, Magnussen, Verge, Kvyat, Hulkenberg e Button.

7° giro
Vettel si deve ritirare, richiamato dalla Red Bull ai box

6° giro
Le Mercedes si rubano il giro record.
Vettel riparte dai box con un giro di ritardo

5° giro
Vettel ai box. Cambiano le gomme e si interviene sul volante per resettare la centralina. Il tedesco accusa mancanza di potenza.

4° giro
Vettel perde posizioni per un problema tecnico.
Riakkonen sale sul podio virtuale con la Ferrari

3° giro
Safety-car rientra ai box

2° giro
Si ritira Maldonado

1° giro
Rosberg tiene il comando su Hamilton.
Vettel supera Ricciardo.
Raikkonen è quarto davanti a Ricciardo a Alonso
Safety-car in pista
Button colpisce Perez che si intraversa al Mirabeau
Le Lotus e Suti ai box

Ore 14:00
Parte il giro di ricognizione
Maldonado in pit-lane dopo aver stallato

Ore 13:50
Tutte le vetture regolramente schierate in griglia. Rispetto alla qualifica penalizzato Bianchi per la sostituzione del cambio, ed Ericsson partirà dalla pit-lane per l'incidente con Massa di ieri.

Ore 13:40
Pit-lane chiusa

Ore 13:30
Si apre la pit-lane

Photo Pellegrini

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone