FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 1
Maloney centra la prima vittoria

La stagione 2024 della Formula 2 si apre nel segno di Zane Maloney. Il barbadiano è stato praticamente perfetto nella Sprint ...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Qualifica
Campbell porta la Porsche in Hyperpole

Michele Montesano Reduce dal trionfo nella recente 24 Ore di Daytona, Porsche ha proseguito la sua striscia positiva conquis...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Libere 3
Sainz spaventa Red Bull e Mercedes

Con il terzo turno si è conclusa la serie di prove libere del primo Gran Premio stagionale e la notizia è che la Red Bull-Hon...

Leggi »
13 Nov [13:06]

ANTEPRIMA
Cinque team per la nuova serie
tutta al femminile targata F1

Massimo Costa

ART, Campos, Carlin, MP Motorsport, Prema . Questi saranno i cinque team che nel 2023, secondo quanto appreso da Italiaracing, schiereranno nei weekend della F1, nonché F2 e F3, le quindici monoposto Tatuus (tre per ogni squadra) che daranno vita al nuovo campionato tutto al femminile. Cambia tutto dunque, non più il format della fallimentare W Series, con le monoposto Tatuus della Regional che erano gestite direttamente dalla organizzazione e che venivano cedute gratuitamente alle ragazze, ma la presenza di cinque squadre altamente professionali che metteranno a disposizione le loro monoposto. Che, secondo le prime informazioni che abbiamo raccolto, non saranno le Regional, bensì delle vetture che potrebbero essere le Tatuus Formula 4 a motore Abarth Autotecnica, magari "maggiorate".

Un progetto ambizioso, che dovrebbe essere presentato la prossima settimana ad Abu Dhabi, per cui Liberty Media, che con il supporto FIA crede fermamente nella iniziativa di portare in F1 una ragazza, metterà la metà del budget richiesto, il resto dovranno portarlo le protagoniste. L'organizzazione sarà sotto l'ombrello di Bruno Michel, dal 2005 promotore della GP2, poi della GP3 divenute Formula 2 e Formula 3. Viene da pensare che non ci sarà più spazio, per via della tipologia delle monoposto, per coloro che hanno dato vita alla W Series, non certo giovanissime e già con una certa esperienza. Avanti dunque a volti nuovi, giovani, che corrono in F4 o arrivano dal karting, e sarà interessante vedere come evolverà la nuova categoria.