formula 1

Dubbi per i GP di Suzuka, Zandvoort
e San Paolo, si fa avanti il Qatar

In Giappone sono cominciate le Olimpiadi a Tokyo, senza spettatori e senza il totale supporto dell'opinione pubblica. A o...

Leggi »
Regional by Alpine

Cancellata la tappa del Nurburgring
Atteso il recupero in settembre/ottobre

In una riunione con i team principal della Formula Regional European by Alpine, svoltasi stamane al circuito belga di Spa, do...

Leggi »
formula 1

Come saranno realmente le future F1?
Ecco dove potranno intervenire i team

Michele Montesano Alla vigilia del Gran Premio di Silverstone, la Formula 1 ha mostrato quelle che saranno le linee delle m...

Leggi »
formula 1

Hamilton aperto al confronto con Max
Per Alonso e Leclerc incidente di gara

Sono trascorsi appena tre giorni dal Gran Premio di Silverstone e dal contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, ma ancora...

Leggi »
formula 1

McLaren tiene il terzo posto
e finalmente Ricciardo ha convinto

La buona notizia per la McLaren è che nonostante la grande prestazione di Charles Leclerc e della Ferrari, piazzatisi al seco...

Leggi »
F4 Spanish

Anche la serie spagnola sceglie la
Tatuus F4 di seconda generazione

La Federazione Spagnola dell'Automobile (RFEDA) e Tatuus hanno raggiunto un accordo pluriennale, che sancisce, a partire ...

Leggi »
20 Lug [11:28]

Anche la serie spagnola sceglie la
Tatuus F4 di seconda generazione

Mattia Tremolada

La Federazione Spagnola dell'Automobile (RFEDA) e Tatuus hanno raggiunto un accordo pluriennale, che sancisce, a partire dalla stagione 2022, l’adozione dei telai di seconda generazione di Formula 4 prodotti dal costruttore italiano nel campionato nazionale di F4. La serie spagnola succede alla Formula 4 UAE, che a giugno aveva annunciato il passaggio alle Tatuus F4 T-021, che debutteranno già nel 2021 nella prestigiosa cornice del Gran Premio di Abu Dhabi di Formula 1, in programma il fine settimana del 10-12 dicembre.

Fin dalla nascita nel 2016 la serie spagnola ha deciso di puntare sulle monoposto Tatuus spinte dal propulsore Abarth preparato da Autotecnica Motori, fornendo ai propri concorrenti un pacchetto decisamente competitivo sul mercato, con un ottimo rapporto qualità-prezzo, che sommato ai circuiti di alto livello che compongono il calendario, ha portato nel corso degli anni ad una crescita esponenziale del campionato.

Anche con l'avvento della seconda generazione dei regolamenti F4, va quindi rinnovandosi la collaborazione tra la RFEDA e Tatuus, non solo come azienda ma come gruppo, visto che è stato confermato anche l'utilizzo dei propulsori Abarth-Autotecnica. La federazione spagnola ha tenuto a sottolineare come la decisione finale sia stata fortemente influenzata da ragioni legate alla sicurezza, con la presenza del sistema Halo sulla nuova vettura che ha ricoperto un ruolo decisivo. Altre innovazioni riguardano il sistema frenante, un cambio più leggero realizzato su misura per questo telaio, un volante nuovo e il rinnovato il software di acquisizione dati Marelli.‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone