formula 1

Nervoso, irascibile, frustrato
Verstappen è sul punto di scoppiare?

Dire che è nervoso non rende l’idea. Max Verstappen sta per esplodere? Il duello con Lewis Hamilton lo sta pian piano sfibran...

Leggi »
formula 1

La difesa di Alonso su Hamilton
è una lezione per i giovani piloti

Giovedì 29 luglio erano tutti lì, nella hospitality Alpine, ad attenderlo per festeggiare il traguardo dei 40 anni. Tre giorn...

Leggi »
formula 1

Pourchaire con l'Alfa Romeo
nei test Pirelli a Budapest

Theo Pourchaire ha debuttato oggi su una monoposto di F1. L'occasione si è presentata per i test Pirelli a Budapest e gli...

Leggi »
formula 1

Il motore 2 di Leclerc è compromesso
e la terza unità non coprirà 12 gare

L'incidente che ha coinvolto Charles Leclerc alla prima curva del GP di Budapest, con la Ferrari investita dalla Aston Ma...

Leggi »
formula 1

Dopo la Red Bull anche la
Williams lascia libero Ticktum

Non si può dire che Dan Ticktum non abbia ricevuto le offerte che tutti i piloti sognano. Il pilota inglese era entrato nelle...

Leggi »
formula 1

Prove Pirelli a Budapest
Con la Mercedes gira Russell

Tre team sono rimasti a Budapest dopo il GP di Ungheria. Mercedes, McLaren e Ferrari stanno infatti girando sull'Hungaror...

Leggi »
16 Set [11:03]

Antonelli campione europeo della OK
La Junior all'americano Ugochukwu

Massimo Costa

Prosegue la marcia vincente del giovane Kimi Antonelli. Domenica scorsa, il kartista bolognese si è laureato campione europeo della categoria OK sulla pista di Wackersdorf, in Germania. Antonelli, dopo aver svolto perfettamente le varie batterie di qualificazione, è partito dalla pole ed ha condotto il gruppo per tutta la Finale. Secondo posto per il brasiliano Rafael Camara mentre terzo ha concluso il francese Marcus Armand dopo una penalità comminata a Taylor Barnard. Quinto un altro italiano, Luigi Coluccio.

Appena conquistato il titolo europeo, Antonelli ha dichiarato: "Ho vissuto un fine settimana perfetto, ma non è mai facile. Sono stato molto concentrato per contenere Camara e per vincere il titolo dovevo assolutamente finire davanti a Barnard. Quando il mio vantaggio sugli inseguitori è leggermente aumentato, ammetto che mi sono un po' rilassato. Ora dobbiamo continuare a lavorare così se vogliamo rimanere al vertice anche per il Mondiale".

La categoria Junior è invece stata vinta dall'americano Ugo Ugochukwu che ha battuto il britannico Arvid Lindblad e il finlandese Tuukka Taponen mentre quarto ha concluso il nostro Valerio Rinicella.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone