formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
16 Set [11:24]

Aston Martin, nel 2022 stessa coppia:
Vettel prosegue al fianco di Stroll

Sebastian Vettel correrà con l'Aston Martin anche nella prossima stagione, sempre in coppia con Lance Stroll. Non vi erano mai stati dubbi su questo nonostante voci impazzite del paddock sostenessero il contrario. La scuderia di Silverstone scenderà in pista con una line-up immutata per la Formula 1 2022, come ufficializzati questa mattina, e vengono sciolti i dubbi sul futuro del pilota tedesco.
 
"Non vedo l'ora di gareggiare con le F1 di nuova generazione, i cambiamenti saranno tanto grandi che sarà come ricominciare da capo, e sarà una grossa opportunità per noi. Ho fiducia nella crescita della squadra", ha commentato il quattro volte iridato, che con l'Aston Martin è salito sul podio a Baku e avrebbe fatto bis a Budapest, senza la squalifica per una irregolarità tecnica.

Per Stroll sarà la sesta stagione in F1, la quarta con l'attuale Aston Martin, compagine in cui è arrivato nel 2019 quando si chiamava Racing Point. "Non abbiamo ancora ottenuto quanto ci eravamo prefissati, ma questo ha aumentato la nostra fame di successi", ha affermato il candese, aggiungendo: "Sono contento di proseguire il cammino al fianco di Sebastian".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone