formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 1
Maloney centra la prima vittoria

La stagione 2024 della Formula 2 si apre nel segno di Zane Maloney. Il barbadiano è stato praticamente perfetto nella Sprint ...

Leggi »
22 Mag [1:51]

Autopolis - Gara
Lawson, vittoria e leadership

Massimo Costa

La terza prova del campionato Super Formula giapponese, svoltasi sul circuito di Autopolis, ha segnato la vittoria di Liam Lawson. Il pilota neozelandese, Junior Red Bull, è al secondo successo stagionale dopo quello ottenuto nella corsa di apartura al Fuji, dove si era svolta una doppia gara. Lawson diventa così il primo pilota ad avere raccolto due vittorie in questo inizio di stagione; le altre sono andate a Tomoki Noijiri (Fuji gara 2) e a Ritomo Miyata a Suzuka.

E proprio Noijiri, leader del campionato alla vigilia di Autopolis, ha dovuto saltare l'evento dopo aver sofferto dolori al petto e mancanza di respiro. Ricoverato all'ospedale di Kumamoto venerdì scorso, non lontano dal circuito di Autopolis, a Tomoki è stato riscontrato un pneumotorace, di fatto il collasso di un polmone. Niente di preoccupante per fortuna, ma ovviamente non ha potuto salire sulla sua monoposto.

La pole per la prima volta in carriera è stata conseguita da Sho Tsuboi con la Dallara-Toyota del team Cerumo/Inging. Il 28enne giapponese, già campione Super GT nel 2021, aveva siglato il tempo di 1'26"187 precedendo Lawson in 1'26"361 e Sena Sakaguchi in 1'26"474. A seguire, Ritomo Miyata, Nirei Fukuzumi, Kenta Yamashita, Tadasuke Makino, Ryo Hirakawa, Nobyharu Matsushita e Yuhi Sekiguchi a completare la top 10.

Al via della corsa, Tsuboi ha tenuto la prima posizione davanti a Sakaguchi, lesto nel superare Lawson alla prima curva. La gara è proseguita senza particolari cambiamenti nelle prime posizioni finché sono iniziati i pit-stop. Il primo a fermarsi al giro 13 è stato Nirei Fukuzumi, quinto in quel momento, poi Lawson ha optato per un undercut imboccando la via dei box al 14° giro. La tornata seguente si è fermato Sakaguchi, ma è rientrato dietro al pilota del team Mugen, a conferma della bontà della scelta.

Tsuboi invece, ha proseguito a lungo cambiando le gomme soltanto al 25° giro. Scelta non vincente, perché Lawson si è trovato in testa. Al 29° giro, Sakaguchi e Toshuki Oyu sono entrati in collisione ed è dovuta entrare la safety-car. Entrambi si sono dovuti ritirare. Al restart, al 34° passaggio, Lawson comandava davanti a Tsuboi e Miyata in bagarre tra di loro. Al 38° giro, Myata ha superato il rivale allungando subito e andando alla caccia di Lawson, che però ha tenuto il comando fino alla bandiera a scacchi,

Domenica 21 maggio 2023, gara 

1 - Liam Lawson (Dallara-Honda) - Mugen - 41 giri 1.06'44"008
2 - Ritomo Miyata (Dallara-Toyota) - Tom's - 1"255
3 - Sho Tsuboi (Dallara Toyota) - Cerumo/Inging - 5"264
4 - Kenta Yamashita (Dallara-Toyota) - Kondo - 5"569
5 - Ryo Hirakawa (Dallara-Toyota) - Impul - 6"556
6 - Tadasuke Makino (Dallara-Honda) - Dandelion - 12"181
7 - Ren Sato (Dallara-Honda) - Nakajima - 14"442
8 - Nirei Fukuzumi (Dallara-Honda) - ThreeBond - 18"391
9 - Naoki Yamamoto (Dallara-Honda) - Nakajima - 20"989
10 - Yuji Kunimoto (Dallara-Toyota) - KCMG - 22"023
11 - Kamui Kobayashi (Dallara-Toyota) - KCMG - 22"394
12 - Kazuya Oshima (Dallara-Toyota) - Dandelion - 23"216
13 - Giuliano Alesi (Dallara-Toyota) - Tom's - 24"780
14 - Hiroki Otsu (Dallara-Honda) - Mugen - 25"064
15 - Cem Bolukbasi (Dallara-Honda) - TGM - 25"495
16 - Kakunoshin Ohta (Dallara-Honda) - Dandelion - 29"641
17 - Raoul Hyman (Dallara-Honda) - B Max - 29"933
18 - Yuhi Sekiguchi (Dallara-Toyota) - Impul - 31"222
19 - Kazuto Kotaka (Dallara-Toyota) - Kondo - 40"387

Ritirati
Nobuharu Matsushita
Sena Sakaguchi
Toshiki Oyu 

Il campionato
1.Lawson 57; 2.Miyata 53; 3.Tsuboi 46; 4.Noijiri 42; 5.Hirakawa 28; 6.Yamashita 25; 7.Sato 11; 8.Yamamoto 10; 9.Makino, Fukuzumi, Oyu 8; 12,Sakaguchi 7; 13.Kobayashi, Kotaka, Bolukbasi 5; 16.Alesi 3; 17.Oshima 2; 18.Kunimoto 1.