dtm BMW conferma 5 piloti su 6,<br />manca solo il sostituto di Farfus
8 Dic [11:19]

BMW conferma 5 piloti su 6,
manca solo il sostituto di Farfus

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Nella consueta serata celebrativa di fine stagione, BMW ha annunciato cinque dei suoi sei piloti per il DTM 2019: Marco Wittmann, Timo Glock, Bruno Spengler, Philipp Eng e Joel Eriksson, tutti confermati a bordo. Resta quindi un solo sedile da assegnare, quello occupato fino a quest'anno da Augusto Farfus.

Come già reso noto, di comune accordo con la casa bavarese, il brasiliano ha infatti scelto di concentrarsi sull'impegno nel WEC al volante della M8 GTE ufficiale, e ha firmato con la Hyundai per fare ritorno sulla scena del Mondiale Turismo in cui è stato presente dal 2005 al 2010.

Il suo sostituto verrà scelto dopo gli Young Driver Test in programma a Jerez dal 10 al 12 dicembre, dove ci sarà anche la rivale Audi. A confrontarsi alla guida della M4 saranno Nicky Catsburg, già nella rosa BMW per le competizioni GT, il sudadricano Sheldon van der Linde, Mikkel Jensen e Nick Yelloly, fresco vicecampione della Porsche Supercup. "Abbiamo già un'idea, ma il test ci aiuterà ad essere più sicuri", ha spiegato il responsabile sportivo Jens Marquardt.

Sulla carta il nome di punta resta Wittmann, vincitore dei titoli 2014 e 2016, e anche nel 2018 il meglio piazzato dei portacolori di Monaco, proprio davanti all'ex F1 Glock. Spengler, che sarà inoltre riserva in Formula E, cercherà il riscatto dopo l'ultimo campionato senza vittorie, mentre Eng ed Eriksson andranno a caccia di ulteriori progressi nella loro seconda partecipazione al DTM. Da rookie, lo svedese ha comunque festeggiato una sorprendente vittoria in gara 2 a Misano.

BMW deve poi comunciare l'identità della sua squadra satellite, che porterà in pista altre due vetture come WRT farà per conto di Audi, andando così a rafforzare la griglia orfana della Mercedes.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone