formula 1

Silverstone - Qualifica
Con la pioggia, prima pole di Sainz

Carlos Sainz non scorderà per molto tempo questo sabato 2 luglio. Su uno dei circuiti più iconici della F1, Silverstone, e co...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Misano - Gara 1
Cinquina di Spinelli e Weering

Solo Patrik Kujala nel 2015 aveva ottenuto altrettanti successi consecutivi come Loris Spinelli e Max Weering, che stanno ris...

Leggi »
Formula E

Marrakech - Gara
Super Mortara, tris e leadership

Terza vittoria stagionale, dal peso specifico altissimo. Edoardo Mortara trionfa nell'E-Prix di Marrakech e insieme alla ...

Leggi »
FIA Formula 2

Silverstone - Gara 1
Doohan centra il primo successo

Alla vigilia della stagione era atteso nella lotta per il titolo, ma fin qui non è andata come da pronostici. Oggi, però, Jac...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 1
Antonelli prende la testa

Quarta vittoria consecutiva per Andrea Kimi Antonelli, che porta a sei il numero di successi stagionali (ottenute tutte ...

Leggi »
GT World Challenge

Misano - Gara 1
WRT allunga, Marciello secondo

Terza vittoria stagionale per Charles Weerts e Dries Vanthoor, che anche a Misano hanno messo le mani su gara 1, come accadut...

Leggi »
10 Giu [15:36]

Baku - Qualifica
Seconda pole 2022 di Vips

Jacopo Rubino

A Baku matura la seconda pole-position stagionale in Formula 2 di Juri Vips, che almeno in questa specialità pareggia i conti con Felipe Drugovich e Jack Doohan. Chissà che da oggi il pilota estone non dia la svolta ad un campionato fin qui sotto le aspettative, proprio dove nel 2021 ha conquistato due vittorie. Già al top nelle prove libere, il portacolori della Hitech ha messo a segno il tempo decisivo della qualifica in 1'53"762, nel rush finale scoccato a 5'50 dal termine dopo la bandiera rossa provocata dal botto in curva 4 di Ayumu Iwasa.

Curiosamente, in quel momento il giapponese era al comando provvisorio con il suo 1'54"483, segnato nella prima metà del turno. L'interruzione è avvenuta proprio mentre tutti i piloti si stavano preparando all'ultimo assalto al cronometro, sfruttando il secondo set di pneumatici Pirelli supersoft. Dopo la ripresa, Iwasa è precipitato tredicesimo, a oltre sette decimi dalla vetta, mentre in extremis alle spalle di Vips si è inserito Liam Lawson, autore della pole nel 2021.

Il neozelandese ha beffato Dennis Hauger, diventato terzo, ma per il norvegese della Prema è un gran risultato: quella odierna la sua miglior qualifica dell'anno, e su un tracciato per lui inedito. Sorride anche la Red Bull, che ha davanti a tutti tre nomi del proprio vivaio, ma Hauger verrà messo sotto investigazione dei commissari per una unsafe release in corsia in box al momento del restart.

Sul campo Hauger ha battuto di un soffio, quattro millesimi, Marcus Armstrong con l'altra vettura Hitech, mentre è quinto il leader della generale Felipe Drugovich. Per il brasiliano, in fondo, può andar bene così considerando che il principale antagonista Theo Pourchaire è solo dodicesimo, e non potrà nemmeno sfruttare l'inversione della griglia per la Sprint Race di domani. Il francese ha pagato dazio anche nel confronto interno al team ART, dato che Frederik Vesti ha concluso nono: il danese scatterà in gara 1 dalla prima fila, al fianco di Jake Hughes che ha segnato il decimo tempo.

Buon bilancio anche per la Trident, con Richard Verschoor sesto davanti a Logan Sargeant. L'americano nel suo ultimo giro ha rischiato grosso appoggiandosi alle barriere di curva 15; ottavo Jehan Daruvala con l'altra monoposto della Prema, messo un po' in difficoltà dal traffico.

Qualifica difficile invece per Ralph Boschung, già reduce dal crash nelle libere: lo svizzero ha terminato diciottesimo, ma restando a lungo senza un riferimento cronometrico dopo due impedimenti (con Vips e Clement Novalak) e un dritto in curva 3 che ha richiesto un paio di manovre per "lasciare" la via di fuga.

Venerdì 10 giugno 2022, qualifica

1 - Juri Vips - Hitech - 1'53"762
2 - Liam Lawson - Carlin - 1'53"925
3 - Dennis Hauger - Prema - 1'53"973
4 - Marcus Armstrong - Hitech - 1'53"977
5 - Felipe Drugovich - MP Motorsport - 1'54"000
6 - Richard Verschoor - Trident - 1'54"029
7 - Logan Sargeant - Carlin - 1'54"194
8 - Jehan Daruvala - Prema - 1'54"201
9 - Frederik Vesti - ART - 1'54"247
10 - Jake Hughes - Van Amersfoort - 1'54"356
11 - Jack Doohan - Virtuosi - 1'54"363
12 - Theo Pourchaire - ART - 1'54"440
13 - Ayumu Iwasa - DAMS - 1'54"483
14 - Roy Nissany - DAMS - 1'54"727
15 - Marino Sato - Virtuosi - 1'54"732
16 - Enzo Fittipaldi - Charouz - 1'54"738
17 - Calan Williams - Trident - 1'55"010
18 - Ralph Boschung - Campos - 1'55"140
19 - Amaury Cordeel - Van Amersfoort - 1'55"321
20 - Clement Novalak - MP Motorsport - 1'55"456
21 - Cem Bolukbasi - Charouz - 1'55"732
22 - Olli Caldwell - Campos - 1'56"247

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone