formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
25 Apr [10:49]

British F4 a Donington
Dunne inaugura l'era Tatuus

Jacopo Rubino

A Donington, sul circuito corto "National", la British F4 ha aperto la stagione 2022, quella della nuova era con il cambio di organizzatore e il passaggio alla vettura Gen2 dell'italiana Tatuus. Il primo appuntamento ha accolto 15 iscritti, con Alex Dunne a emergere su tutti: l'irlandese, già visto nelle serie di Germania, Spagna ed Emirati Arabi, ha fatto quasi bottino pieno, vincendo d'autorità gara 1 e gara 3, e chiudendo secondo in gara 2 con griglia invertita. Dopo questo inizio sarebbe un peccato non continuare, ma l'accordo di Dunne con la Hitech, confermato in extremis, era relativo solo a questa tappa.

Nella prima corsa Dunne ha subito scavalcato il poleman Ugo Ugochukwu, andando poi in fuga, mentre l'americano, junior McLaren F1, ha chiuso terzo anche alle spalle di Oliver Gray, suo compagno nel team Carlin. In gara 3, invece, Dunne è scattato dalla pole e dopo essersi difeso dalla minaccia di Aiden Neate ha tagliato il traguardo con 6" di vantaggio, mentre Gray ha completato il podio.

Nella manche di mezzo il successo è andato a Georgi Dimitrov, già presente in British F4 nel 2021. Ora alfiere JHR, il pilota di origini bulgare ha sfruttato l'inversione della top 10 in qualifica per partire davanti a tutti, mentre al suo fianco ha stallato Edward Pearson. Dimitrov nelle fasi conclusive ha dovuto resistere a Joseph Loake, che al penultimo giro ha cercato l'attacco ma è stato costretto ad andare in ghiaia, scivolando terzo, poi ha visto comparire negli specchietti Dunne, giunto in piazza d'onore risalendo dalla quinta fila.

Dunne guida così la classifica generale con 70 punti, contro i 33 di Gray e i 30 di Neate, che hanno marcato zero in gara 2 venendo al contatto, pagato rispettivamente con una foratura e l'ala anteriore rotta. Ugochukwu segue a quota 27, il più veloce in qualifica ma poi sempre poco brillante allo spegnimento dei semafori.

Il prossimo round della British F4 è in programma a Brands Hatch, sul tracciato "Indy", nel weekend del 14-15 maggio.

Sabato 23 aprile 2022, gara 1

1 - Alex Dunne - Hitech - 19 giri 20'59"267
2 - Oliver Gray - Carlin - 4"549
3 - Ugo Ugochukwu - Carlin - 5"009
4 - Aiden Neate - Argenti - 5"716
5 - Joseph Loake - JHR - 13"225
6 - Eduardo Coseteng - Hitech - 15"175
7 - Edward Pearson - Virtuosi - 15"355
8 - Daniel Guinchard - Argenti - 15"393
9 - Georgi Dimitrov - JHR - 15"963
10 - Noah Lisle - JHR - 16"459
11 - Adam Fitzgerald - Argenti - 28"040
12 - Oliver Stewart - Hitech - 29"426
13 - Michael Shin - JHR - 31"783
14 - Joel Pearson - Dittmann - 50"865
15 - Daniel Mavlyutov - Hitech - 1'08"740

Giro più veloce: Ugo Ugochukwu 1'05"423

Domenica 24 aprile 2022, gara 2

1 - Georgi Dimitrov - JHR - 18 giri 20'14"352
2 - Alex Dunne - Hitech - 0"197
3 - Joseph Loake - JHR - 1"479
4 - Michael Shin - Virtuosi - 1"944
5 - Eduardo Coseteng - Hitech - 2"390
6 - Daniel Guinchard - Argenti - 2"696
7 - Edward Pearson - Virtuosi - 2"928
8 - Joel Pearson - Dittmann - 7"297
9 - Ugo Ugochukwu - Carlin - 13"162
10 - Oliver Stewart - Hitech - 14"297
11 - Noah Lisle - JHR - 14"636
12 - Adam Fitzgerald - Argenti - 19"472
13 - Daniel Mavlyutov - Hitech - 38"895

Giro più veloce: Michael Shin 1'06"106

Ritirati
16° giro - Aiden Neate
5° giro - Oliver Gray

Domenica 24 aprile 2022, gara 3

1 - Alex Dunne - Hitech - 19 giri 21'00"472
2 - Aiden Neate - Argenti - 6"059
3 - Oliver Gray - Carlin - 11"669
4 - Eduardo Coseteng - Hitech - 15"212
5 - Ugo Ugochukwu - Carlin - 15"682
6 - Georgi Dimitrov - JHR - 17"429
7 - Edward Pearson - Virtuosi - 17"551
8 - Michael Shin - Virtuosi - 18"028
9 - Joseph Loake - JHR - 18"772
10 - Daniel Guinchard - Argenti - 23"321
11 - Oliver Stewart - Hitech - 24"053
12 - Noah Lisle - JHR - 26"407
13 - Joel Pearson - Dittmann - 27"687
14 - Daniel Mavlyutov - Hitech - 57"056
15 - Adam Fitzgerald - Argenti - 1 giro

Giro più veloce: Alex Dunne 1'05"732

Il campionato
1.Dunne 70 punti; 2.Gray 33; 3.Neate 30; 4.Ugochukwu 27; 5.Dimitrov 25; 6.Coseteng 23; 7.Loake 22; 8.Pearson 16; 9.Shin 13; 10.Guinchard 11

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse