formula 1

Aston Martin, nel 2022 stessa coppia:
Vettel prosegue al fianco di Stroll

Sebastian Vettel correrà con l'Aston Martin anche nella prossima stagione, sempre in coppia con Lance Stroll. Non vi eran...

Leggi »
formula 1

La maledizione degli ex Red Bull:
dopo Vettel non tocca più Ricciardo

Può esistere nel motorsport, precisamente in F1, una sorta di maledizione mirata sui piloti? Meglio non scendere nel paranorm...

Leggi »
Regional by Alpine

I track limits congelano gara 2
Quali soluzioni per questo problema?

È una situazione senza precedenti quella che si sta verificando nella Formula Regional by Alpine, dove i risultati della seco...

Leggi »
formula 1

Ecco come sarà la nuova factory
del team Aston Martin di Stroll

Lui fa le cose in grande e quando si impegna in un progetto, lo porta a termine con determinazione e successo. Lawrence Strol...

Leggi »
formula 1

1204 giorni per tornare lassù:
la vittoria "rassicurante" di Ricciardo

"Cerco di non costruire la mia felicità attorno allo sport, perché non vincevo da tre anni e mezzo e sarei stato abbasta...

Leggi »
formula 1

Il "bullo" Verstappen ha la
caratura per diventare campione?

E' un bullo Max Verstappen? Quel volere costantemente dimostrare agli altri che lui può fare quel che vuole, che lui non...

Leggi »
14 Giu [10:50]

British F4 a Thruxton
Rees converte le pole in vittorie

Jacopo Rubino

Matthew Rees era già stato doppio poleman a Thruxton, tappa di apertura, ma è a Snetterton che ha sfruttato l'occasione a dovere. Il pilota del team JHR si è infatti preso con autorità le vittorie di gara 1 e gara 3 nel secondo round stagionale della British F4: ora è il principale inseguitore in classifica generale di James Hedley della Fortec, salito a 85 punti.

Nella prima corsa, il gallese è riuscito subito a scappare su Hedley, che ha dovuto resistere alla pressione di McKenzy Cresswell, altro portacolori di una JHR in grande spolvero su questo circuito. In gara 3 di domenica, invece, Rees ha potuto allungare solo dopo aver resistito in due occasioni proprio agli attacchi del compagno Cresswell: al via, e alla ripartenza dalla safety-car chiamata dal contatto fra Roman Bilinski e Joel Granfors, costato il ritiro allo svedese. Cresswell nel finale si è poi dovuto accontentare di nuovo del terzo gradino del podio, beffato nella lotta con l'australiano Marcos Flack (Argenti), e con Hedley quarto a brevisima distanza.

Da quest'anno con griglia totalmente invertita rispetto ai risultati delle prove ufficiali, gara 2 ha premiato Georgi Dimitrov, al primo weekend nella serie con la rientrante scuderia Richardson. Terzo allo start, il pilota di origini bulgare ha rimediato a un errore nelle fasi iniziali superando David Morales, Thomas Ikin e Kai Askey per trovarsi in testa e centrare il successo.

Ikin e Taylor, alfieri Arden, hanno completato il podio davanti ad Askey, mentre Morales è stato squalificato dopo aver ignorato la bandiera nero-arancio che gli è stata esposta per un danno alla vettura dopo un fuoripista. Anche per lui quella a Thruxton era la prima presenza dell'anno in British F4, scelta lasciando il campionato NACAM che si svolge fra Texas e Messico. Per i big la rimonta dal fondo dello schieramento si è arenata ai margini della top 10, con Hedley undicesimo e Rees dodicesimo che non hanno quindi raccolto punti.

Il prossimo appuntamento della British F4 2021 è in programma a Brands Hatch il 26-27 giugno, utilizzando il tracciato corto "Indy".

Sabato 12 giugno 2021, gara 1

1 - Matthew Rees - JHR - 11 giri 20'54"904
2 - James Hedley - Fortec - 5"630
3 - McKenzy Cresswell - JHR - 6"374
4 - Oliver Gray - Fortec - 11"550
5 - Marcos Flack - Argenti - 11"958
6 - Abbi Pulling - JHR - 12"671
7 - Joseph Loake - JHR - 12"834
8 - Joel Granfors - Fortec - 14"021
9 - Matias Zagazeta - Argenti - 14"274
10 - Roman Bilinski - Carlin - 14"455
11 - Zak Taylor - Arden - 18"270
12 - Tasanapol Inthraphuvasak - Carlin - 18"396
13 - Eduardo Coseteng - Argenti - 22"232
14 - Kai Askey - Carlin - 23"704
15 - Thomas Ikin - Arden - 26"981
16 - Georgi Dimitrov - Richardson - 31"188
17 - David Morales - Arden - 35"194
18 - Dougie Bolger - Carlin - 42"671

Giro più veloce: Marcos Flack 1'53"133

Sabato 12 giugno 2021, gara 2

1 - Georgi Dimitrov - Richardson - 11 giri 21'18"642
2 - Thomas Ikin - Arden - 5"395
3 - Zak Taylor - Arden - 6"010
4 - Kai Askey - Carlin - 6"357
5 - Joel Granfors - Fortec - 6"606
6 - Dougie Bolger - Carlin - 7"441
7 - Marcos Flack - Argenti - 7"942
8 - Tasanapol Inthraphuvasak - Carlin - 9"039
9 - Abbi Pulling - JHR - 9"198
10 - Oliver Gray - Fortec - 13"674
11 - James Hedley - Fortec - 14"638
12 - Matthew Rees - JHR - 14"970
13 - Matias Zagazeta - Carlin - 15"142
14 - McKenzy Cresswell - JHR - 16"698
15 - Joseph Loake - JHR - 1 giro

Giro più veloce: Joel Granfors 1'54"246

Ritirati
7° giro - Roman Bilinski
5° giro - Eduardo Coseteng

Squalificato
David Morales

Domenica 13 giugno 2021, gara 3

1 - Matthew Rees - JHR - 10 giri 20'30"074
2 - Marcos Flack - Argenti - 3"771
3 - McKenzy Cresswell - JHR - 4"247
4 - James Hedley - Fortec - 5"071
5 - Abbi Pulling - JHR - 5"618
6 - Matias Zagazeta - Argenti - 5"769
7 - Tasanapol Inthraphuvasak - Carlin - 6"050
8 - Zak Taylor - Arden - 8"972
9 - Joseph Loake - JHR - 9"537
10 - Georgi Dimitrov - Richardson - 9"828
11 - Oliver Gray - Fortec - 11"506
12 - Roman Bilinski - Carlin - 12"144
13 - Kai Askey - Carlin - 12"816
14 - Eduardo Coseteng - Argenti - 13"040
15 - Thomas Ikin - Arden - 13"705
16 - David Morales - Arden - 15"115

Giro più veloce: McKenzy Crewsswell 1'54"120

Ritirati
5° giro - Joel Granfors
1° giro - Dougie Bolger

Il campionato
1.Hedley 85 punti; 2.Rees 60; 3.Cresswell 53; 4.Granfors 45; 5.Taylor 34; 6.Loake 33; 7.Flack 32; 8.Gray 32; 9.Zagazeta 26; 10.Pulling 24

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone