formula 1

La Mercedes vinci tutto
presenta la nuova W12

Massimo Costa

Che dire... E' bella, bellissima, accattivante, aggressiva. E' la Merced...

Leggi »
Mondiale Rally

Arctic Rally - Finale
Tanak vince, Rovanpera leader

Massimo Costa - XPB Images

Erano stati categorici prima del via dell'Arctic Rally, seconda...

Leggi »
19 Feb [16:01]

Champions Cup ad Adria
Antonelli al top nella OK

Con le prove di qualificazione della WSK Champions Cup di Adria e una eccellente partecipazione di oltre 330 piloti, è iniziato il primo intenso weekend del calendario WSK 2021 che avrà il compito di assegnare subito i primi titoli della stagione in tutte e quattro le categorie della MINI, OKJ, OK, e KZ2. Diversi i nuovi protagonisti in ogni categoria fra i quali molti giovani impegnati nella loro crescita agonistica nei passaggi di categoria o in gara con nuovi team.

In KZ2 Renaudin su Albanese
In KZ2 il miglior tempo in prova lo ha fatto segnare il francese Adrien Renaudin (Sodikart/Sodikart-TM Racing) nella Serie 1 con il giro più veloce in 47.540, davanti all’italiano Danilo Albanese (KR Motorsport/KR-TM Racing) che con 47.557 ha ottenuto il miglior tempo nella Serie 2. Ottima anche la terza prestazione assoluta del rientrante Francesco Celenta (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) in 47.606 e la quarta prestazione dello svedese Viktor Gustaffson (Leclerc by Lennox(BirelArt-TM Racing).

Nella MINI prevale Olivieri
Un grande agonismo ha caratterizzato come al solito la prova dei giovanissimi della MINI. Il più veloce in assoluto è stato Emanuele Oliveri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing) con il miglior tempo nella Serie 4 in 54.758, di un soffio davanti al belga Dries Van Langendonk (BirelArt Racing/BirelArt-TM Racing) impegnato nella Serie 2, e davanti allo svizzero Kilian Josseron (Team Driver/KR-Iame) migliore della Serie 3 in 54.945. Il più veloce della Serie 1 è stato l’australiano Griffin Peebles (Team Driver/KR-Iame) in 55.159.

In OK svettano Lindblad e Antonelli
Nella OK si è subito messo in luce il vincitore della WSK Super Master OKJ 2020 l’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), al suo debutto in OK, e il suo compagno di squadra Andrea Kimi Antonelli, vincitore della WSK Euro Series 2020. Linbdlad, il più veloce della Serie 1, ha fatto segnare il miglior tempo in 48.102, mentre Antonelli è stato il più veloce della Serie 2 in 48.237.

In OKJ la pole è di Rehm
Nella OK-Junior è stato il miglior tempo realizzato nella Serie 3 da Maxim Rehm (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex) in 49.979 a ottenere la pole position. Nella Serie 2 il più veloce è stato il russo Tigran Bunatyan (Team Komarov/Tony Kart-TM Racing) in 50.020, mentre nella Serie 1 la migliore prestazione è stata del russo Dmitry Matveev (KR Motorsport/KR-Iame) in 50.137 al debutto nella categoria dopo essersi rivelato protagonista l’anno scorso nella MINI.

Foto Sportinphoto

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone