formula 1

La Mercedes vinci tutto
presenta la nuova W12

Massimo Costa

Che dire... E' bella, bellissima, accattivante, aggressiva. E' la Merced...

Leggi »
Mondiale Rally

Arctic Rally - Finale
Tanak vince, Rovanpera leader

Massimo Costa - XPB Images

Erano stati categorici prima del via dell'Arctic Rally, seconda...

Leggi »
19 Feb [23:25]

Champions Cup ad Adria
I vincitori delle prime batterie

Giornata di batterie ad Adria per la Champions Cup. Ecco come è andata.

KZ2, in evidenza Renaudin e Celenta
Nella prima delle due manches di KZ2 di venerdì al successo era andato Danilo Albanese (KR Motorsport/KR-Iame), ma in classifica è scivolato in decima posizione per una penalizzazione di 5 secondi per partenza irregolare. La vittoria è così andata al francese Adrien Renaudin (Sodikart/Sodikart-TM Racing), poleman in prova, davanti ai due olandesi Stan Pex (KR Motorsport/KR-TM Racing) e Martijn Van Leeuwen (Energy Corse/Energy-TM Racing). Nella seconda manche è salito alla ribalta l’italiano Francesco Celenta (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), che ha vinto sul finlandese Juho Valtanen (KR Motorsport/KR-TM Racing) e su Viktor Gustavsson (Leclerc by Lennox/BirelArt-TM Racing).

Nella OK sorprende il debuttante Lindblad
Nella OK la prima manche è andata al finlandese Nikolas Pirttilahti (Forza Racing/Exprit/TM Racing), mentre nella seconda si è imposto il brasiliano Rafael Camara (KR Motorsport/KR-Iame). Bel risultato al suo debutto nella categoria superiore l’ha ottenuto l’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), vincitore della terza manche e autore della pole position in prova, e una conferma è arrivata dal finlandese Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex), vittorioso nella quarta manche della giornata.

Nella OKJ si conferma il poleman Rehm
Quanto mai vivaci anche le manches nella OK-Junior con molti giovani protagonisti. Qui si sono messi in grande evidenza il giamaicano Alex Powell (KR Motorsport/KR-Iame), il pilota degli Emirati Arabi Rashid Al Dhaheri (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), il finlandese Luka Sammalisto (KR Motorsport/KR-Iame), il tedesco poleman in prova Maxim Rehm (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex), il giapponese Kean Nakamura-Berta (Forza Racing/Exprit-TM Racing). Fra i migliori anche l’inglese Freddie Slater (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex) e il russo Dmitry Matveev (KR Motorsport/KR-Iame).

La MINI dà spettacolo, bis di Olivieri e Tarnvanichkul
La MINI ha visto ancora una volta una serie di duelli appassionanti. A farsi valere con due vittorie sono stati il poleman in prova Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing) e il tailandese Enzo Tarnvanichkul (Team Driver/KA-Iame), insieme ad altri protagonisti come l’olandese René Lammers (Baby Race/Parolin-Iame), lo svizzero Kilian Josseron (Team Driver/KR-Iame), l’asiatico Tiziano Monza (Sauber/KR-Iame), il polacco Jan Przyrowsky (AV Racing/Parolin-TM Racing) e l’italiano Jacopo Martinese (CMT/Parolin-TM Racing) vincitore dell’ultima spettacolare manche della giornata.

Foto Sportinphoto

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone