formula 1

La confusione di Binotto,
la signorilità di Vettel

Massimo Costa

E' una Ferrari sempre più incomprensibile quella che vediamo da un paio di a...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Spo...

Leggi »
27 Feb [23:07]

Continua il calvario dell'A1GP

Continuano anche dopo la fine ufficiale dell'avventura ed i tentativi di rinascita le disavventure dell'A1GP. Gli investigatori antifrode d'elite dell'SFO britannico stanno analizzando i conti delle due aziende che si dividevano gli asset del campionato, la A1GP Organisation, in amministrazione controllata, e la A1 Holdings, attualmente in liquidazione, che insieme hanno totalizzato quasi 600 milioni di debiti, alcuni dei quali incrociati.

Dopo l'abbandono di Sheikh Maktoum, l'A1GP era passata in mano del magnate dei diamanti sudafricano Tony Teixeira nel 2006, per poi soccombere al peso dei debiti tre anni dopo. Da valutare l'impatto delle indagini sul tentativo di rinascita con il nome di A10 GP. Le vetture motorizzate Ferrari che caratterizzavano il campionato sono ancora ferme presso un hangar britannico. In una recente decisione giudiziale, Teixeira è stato condannato a rimborsare al team A1GP statunitense 4.5 milioni di dollari.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone