Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
12 Giu [7:34]

Detroit, qualifica
Prima pole per Magnussen

Marco Cortesi

Prima pole position per Kevin Magnussen nell'appuntamento di Detroit dell'IMSA. Sul difficile tracciato cittadino del Michigan, a poca distanza dalle sedi dei principali costruttori automobilistici USA, il danese ex F1 ha battuto con la Cadillac del team Ganassi la Mazda RT24P di Harry Tincknell.

La sessione è durata di fatto dieci minuti dato che un incidente di Tristan Vautier con la Cadillac di JDC Miller, ha chiuso in anticipo le ostilità, avendo il francese tentato di tornare ai box restando parcheggiato in pista. Terza si è piazzata la Cadillac ActionExpress di Pipo Derani, seguita dalla prima Acura, quella del team Taylor.

Nella GT Daytona, la pole è andata a Richard Heistand con l'Audi Peregrin. Il pilota "Am" della squadra ha preceduto la Lexus di Frankie Montecalvo e l'Aston Martin Vantage di Roman De Angelis. La qualifica GTD che invece vede protagonisti i "pro" e assegna i punti, ha messo in luce Mario Farnbacher sulla Acura NSX Compass Racing. Seconda l'Aston di Ross Gunn, mentre terzo ha chiuso Townsend Bell, che sostituisce Zach Veach a casa col Covid-19.

Da sottolineare la partecipazione delle Corvette, che nonostante non fosse prevista la classe GTLM sono state ammesse ad un'esibizione nella gara di casa GM per un ultimo passaggio della Corvette in questa configurazione.

Venerdì 11 giugno 2020, qualifica

1 - VD Zande/Magnussen (Cadillac Dpi) - Ganassi - 1'20"031
2 - Jarvis/Tincknell (Mazda Dpi) - Mazda - 1'20"052
3 - Nasr/Derani (Cadillac Dpi) - AXR - 1'20"161
4 - Taylor/Albuquerque (Acura ARX05) - WTR - 1'20"299
5 - Vautier/Duval (Cadillac Dpi) - JDC-Miller - 1'20"532
6 - Cameron/Pla (Acura ARX05) - Shank - 1'21"455
7 - Milner/Tandy (Corvette C8) - Corvette - 1'27"283
8 - Garcia/Taylor (Corvette C8) - Corvette - 1'27"606
9 - Heistand/Westphal (Audi R8) - Peregrine - 1'30"529
10 - Montecalvo/Bell (Lexus RCF) - Vasser - 1'30"617
11 - DeAngelis/Gunn (AMR Vantage) - HOR - 1'30"671
12 - Auberlen/Foley (BMW M6) - Turner - 1'30"861
13 - Sellers/Snow (Lamborghini Huracan) - Miller - 1'30"879
14 - Kingsley/Farnbacher (Acura NSX) - Compass - 1'30"977
15 - Bechtolsheimer/Miller (Acura NSX) - Gradient - 1'31"582
16 - Morad/DeQuesada (Mercedes-AMG GT3) - Riley - 1'31"660
17 - Habul/Grenier (Mercedes-AMG GT3) - Riley - 1'31"784
18 - Goikhberg/Mapelli (Lamborghini Huracan) - GRT - 1'32"211
19 - Ferriol/Legge (Porsche 911) - Hardpoint - 1'31"841
20 - Telitz/Hawksworth (Lexus RCF) - Vasser - st

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone