formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
indycar

Detroit - Gara 2
Vittoria-spettacolo di O'Ward

Successo e leadership del campionato di un punto per Pato O’Ward nel secondo appuntamento del fine settimana IndyCar a Detroi...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Gara
Doppietta per Toyota, Jota e Ferrari

Michele Montesano Non poteva esserci miglior modo per festeggiare la 100ª gara fra i prototipi nel Mondiale Endurance per la...

Leggi »
indycar

Detroit 1 - Gara
Prima vittoria di Ericsson

Marcus Ericsson ha conquistato a Detroit la sua prima vittoria in IndyCar per il team Ganassi. Il pilota svedese, che si è tr...

Leggi »
indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
11 Giu [7:28]

BMW conferma il programma LMDh
per il 2023 e con obiettivo Le Mans

Marco Cortesi

Il nuovo direttore di BMW M Markus Flasch ha confermato che la marca bavarese realizzerà un programma LMDh per il 2023. Senza dare ulteriori dati, ha postato su instagram la foto dell'ultimo prototipo della marca, la LMR trionfatrice a Le Mans 1999 con Martini-Winkelhock-Dalmas e costruita dalla Williams. 

Per la realizzazione del progetto si ipotizza una struttura americana (tant'è che il focus è su Daytona) che dovrebbe essere gestita da un team similarmente a quanto avvenuto finora con il programma GT. Da vedere se verrà confermato il team Rahal Letterman Lanigan o invece il programma passerà ad Andretti Autosport.

La compagine di Michael Andretti ha lanciato recentemente un programma LMP3 per studiare la categoria, con piloti Marco e Jarrett Andretti e l'intenzione di correre a partire dal 2023. Con la partnership esistente con BMW in Formula E, il collegamento viene spontaneo.

Va anche detto che il tipo di filoosofia della classe, con l'accento sui privati, non esclude che ci sia più di una squadra. Una volta realizzato un programma IMSA, il salto a Le Mans sarebbe piuttosto automatico, ma ulteriori dettagli verranno comunicati in un secondo momento.‍ Così come ovviamente non si parla del costruttore che verrà interessato dal progetto tra i quattro autorizzati: Oreca, Multimatic, Dallara e Onroak. Come per gli avversari, il telaio base sarà quello della LMP2, equipaggiato però da un motore più performante e da un'aerodinamica che rappresenta visivamente i canoni del marchio.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone