formula 1

La corsa Sprint di Shanghai?
I piloti bocciano tale scelta

Non l'hanno mandata a dire. Il campione del mondo Max Verstappen e il ferrarista Carlos Sainz, hanno criticato apertament...

Leggi »
Rally

Rally di Ungheria
Tempestini vince tra i colpi di scena

Michele Montesano Non poteva che esserci avvio di stagione più intenso ed emozionante per l’European Rally Championship. Il R...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 2
Wehrlein 1°, finale amaro Nissan

Da Misano - Michele Montesano Ciò che la FIA toglie, la pista restituisce. Pascal Wehrlein ha vendicato la Porsche, privata d...

Leggi »
Formula E

Misano – Qualifica 2
Hughes firma la pole del riscatto

Da Misano - Michele Montesano L’adrenalina della Formula E ha letteralmente stregato il pubblico di Misano accorso ancora pi...

Leggi »
Formula E

Squalificato da Costa
Rowland eredita la vittoria di Misano

Da Misano - Michele Montesano Dalla gioia del podio alla delusione della squalifica, succede anche questo in Formula E. Il p...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 1
Da Costa li fulmina tutti

Da Misano - Michele Montesano Sorpassi a ogni curva, numerosi cambi di posizione, gara serrata e risultato incerto fino all’u...

Leggi »
7 Ott [12:22]

Ecco il team principal Maserati:
dalla "cugina" DS arriva Rossiter

Jacopo Rubino

È James Rossiter il team principal designato per l'avventura Maserati in Formula E. Il 39enne inglese, ex collaudatore in F1 per Honda, Super Aguri e Force India, e fin qui pilota in attività, era già nell'orbita Stellantis, il colosso automobilistico nato dalla fusione tra FCA e PSA: dal 2018 è stato in forze alla DS Techeetah in qualità di tester e direttore sportivo. Anzi, Rossiter ha effettuato sessioni di prove private anche per la nuova monoposto Gen3 del marchio francese, potendo scoprire in prima persona il powertrain che verrà utilizzato in sinergia anche dalla stessa Maserati (foto sotto).

"Questo ci darà un vantaggio", ha sottolineato infatti Scott Swid, capo del Monaco Sports Group che detiene la proprietà della compagine ex Venturi. "Si tratta di un momento chiave per la squadra e per la categoria nel suo complesso".

"Sono contento di proseguire il mio lavoro con Stellantis e sono grato a Peugeot per avermi liberato dai miei impegni, così da consentirmi di essere concentrato appieno su questo nuovo ruolo", ha commentato Rossiter. In questi mesi, il britannico è stato coinvolto infatti nel programma della Hypercar della 9X8 per il Mondiale Endurance, gareggiando a Monza e al Fuji: alla luce della notizia odierna, non correrà quindi il prossimo round in Bahrain.

In questa veste, Rossiter subentra di fatto a Jerome D'Ambrosio, team principal Venturi nel 2022 ereditando i gradi da Susie Wolff, che era stata promossa ad amministratrice delegata. Alla vigilia del cambio di identità della scuderia, dopo la fine dell'ultimo campionato hanno entrambi ceduto i rispettivi incarichi.



"La mia priorità immediata è di potenziare e sviluppare quella che è già una squadra molto forte, e sono curioso di vedere cosa potremo ottenere in questo primo anno assieme", ha aggiunto Rossiter rendendo merito alla precedente gestione. "Il team è stato fantastico in queste recenti stagioni e, seppur ci attendano alcune sfide, non ho dubbi che sia possibile continuare a lottare per il titolo".

Sotto l'identità Venturi, la formazione monegasca si è giocata l'iride delle edizioni 2021 e 2022 della Formula E, con Edoardo Mortara al volante della monoposto clienti Mercedes. Il ginevrino resterà nella line-up anche sotto il simbolo del Tridente, mentre per l'altro sedile era definito l'accordo con Nyck De Vries, che può però sganciarsi qualora ottenesse un ingaggio in Formula 1. Una delle prime missioni di Rossiter, quindi, può essere quella di trovare un buon piano B.