formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
formula 1

Sakhir - Qualifica
Verstappen gela tutti con la pole

E alla fine c'è sempre lui, anzi, ci sono sempre loro, là davanti. Max Verstappen e la Red Bull-Honda si sono presi la po...

Leggi »
27 Gen [9:33]

F4 UAE a Kuwait City - Qualifica 1-2
Le pole a Rinicella e Wharton

Massimo Costa

Pista nuova per tutti a Kuwait City, che offre un tracciato veramente interessante e probante, con le sue venti curve, per i piloti e per gli ingegneri dei vari team presenti. Valerio Rinicella di MP Motorsport, è subito entrato in sintonia con questo circuito e nel corso delle cinque sessioni di test disputate tra mercoledì e giovedì, ai quali va aggiunto il turno libero pre qualifica, il romano si è piazzato costantemente al vertice. Secondo nel primo test in 1'56"450, poi primo nel secondo in 1'55"261, secondo nel terzo in 1'55"118, primo nel quarto con 1'54"311 e terzo nell'ultima prova in 1'54"836. Stamane, nel turno libero, Rinicella ha concluso secondo in 1'54"035 a 151 millesimi da Ugo Ugochukwu.

E nella qualifica 1, il romano ha subito tracciato la linea da seguire staccando un inarrivabile, per gli altri, 1'54"135 che gli ha consentito di prendere il biglietto della pole. Dietro di lui si è avvicinato Ugochukwu, del team Prema, ma si è fermato a 1'54"242 mentre terzo ha terminato James Wharton, di Mumbai Falcons, con 1'54"380. Notevole il quarto posto di Keanu Al Azhari del team Yas Heat Academy, in difficoltà nel primo appuntamento di Dubai.

Quinta piazza per Tuukka Taponen di Mumbai Falcons e poi Kanato Le e Noah Lisle di Hitech e Xcel. In difficoltà Arvid Lindblad, vincitore di gara 3 a Dubai e secondo in campionato dietro a Ugochukwu. L'inglese è risultato decimo, ma la sensazione è che Hitech come PHM stia faticando più del previsto a differenza di Xcel che è entrata in top 10 con Lisle e Federico Rifai. Nicola Lacorte ha concluso 14esimo con Prema di poco davanti alla sorprendente Bianca Bustamante, ottima 15esima. Il team Cram ha faticato con Sebastian Murray 29esimo e Flavio Olivieri 30esimo.

Nella qualifica 2 è invece emerso Wharton, australiano in forza al Ferrari Driver Academy. In questo turno i tempi si sono abbassati sensibilmente tanto che la pole registrata è di 1'53"594. Ma Ugochukwu non è stato a guardare ed ha colto la seconda prestazione a 95 centesimi mentre Rinicella è rimasto in scia col terzo tempo anche se staccato di 250 millesimi dall'americano e di 345 millesimi dal poleman. Da quinto a quarto Taponen, bene Zachary David, quinto dopo la sfortuna della qualifica 1. Si confermano in top 10 Lisle, Al Azhari e Rifai. E' 21esimo Lacorte, Hamda Al Qubaisi è risultata la migliore tra le ragazze, 19esima, mentre Cram è 27esima con Murray e 29esima con Oliveri.

Venerdì 27 gennaio 2023, qualifica 1

1 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1'54"135
2 - Ugo Ugochukwu - Prema - 1'54"242
3 - James Wharton - Mumbai Falcons - 1'54"380
4 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 1'54"476
5 - Tuukka Taponen - Mumbai Falcons - 1'54"601
6 - Kanato Le - Hitech - 1'54"854
7 - Noah Lisle - Xcel - 1'54"919
8 - Theophile Nael - Sainteloc - 1'55"066
9 - Federico Rifai - Xcel - 1'55"050
10 - Arvid Lindblad - Hitech - 1'55"0691
11 - Jesse Carrasquedo - R-Ace - 1'55"086
12 - Noah Stromsted - PHM - 1'55"106
13 - Muhammad Ibrahim - Mumbai Falcons - 1'55"109
14 - Nicola Lacorte - Prema - 1'55"116
15 - Bianca Bustamante - Prema - 1'55"349
16 - Valentin Kluss - PHM - 1'55"450
17 - Raphael Narac - R-Ace - 1'55"487
18 - James Piszcyk - Hitech - 1'55£571
19 - Hamda Al Qubaisi - Yas Heat Academy - 1'55"578
20 - Lena Buhler - R2RACE - 1'55"582
21 - William Macintyre - Hitech - 1'55"63&
22 - Hiyo Yamakoshi - Pinnacle VAR - 1'55"644
23 - Dion Gowda - Rodin Carlin - 1'55"760
24 - Jakob Bergmeister - PHM - 1'55"899
25 - Aleksandr Bolduev - Xcel - 1'55"976
26 - Jack Beeton - Pinnacle VAR - 1'56"056
27 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'56"093
28 - Alexander Abkhazava - R-Ace - 1'56"171
29 - Sebastian Murray - Cram - 1'56"266
30 - Flavio Olivieri - Cram - 1'56"282
31 - Emely De Heus - MP Motorsport - 1'56"383
32 - Georgy Zhuravskiy - Xcel - 1'56"383
33 - Matteo Quintarelli - Yas Heat Academy - 1'56"462
34 - Kai Daranyani - Pinnacle VAR -. 1'56"737
35 - Akshay Bohra - PHM - 1'56"990
36 - Victoria Blokhina - R2RACE - 1'57"017
37 - Luciano Morano - Sainteloc - 1'57"448
38 - Zachary David - R-Ace - 2'06"149

Venerdì 27 gennaio 2023, qualifica 2

1 - James Wharton - Mumbai Falcons - 1'53"594
2 -- Ugo Ugochukwu - Prema - 1'53"689
3 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - -1'53"939
4 - Tuukka Taponen - Mumbai Falcons - 1'54"064
5 - Zachary David - R-Ace - 1'54"358
6 - Jesse Carrasquedo - R-Ace - 1'54"371
7 - Noah Lisle - Xcel - 1'54"574
8 - Keanu Al Azhari - Yas Heat Academy - 1'54"645
9 - Federico Rifai - Xcel - 1'54"663
10 - Dion Gowda - Rodin Carlin - 1'54"666
11 - Theophile Nael - Sainteloc - 1'54"729
12 - HyuYamakoshi - Pinnacle VAR - 1'54"788
13 - Kanato Le - Hitech - 1'54"816
14 - Noah Stromsted - PHM - 1'54"822
15 - Arvid Lindblad - Hitech - 1'54"860
16 - Akshay Bohra - PHM - 1'54"867
17 - Valentin Kluss - PHM - 1'54"897
18 - William Macintyre - Hitech - 1'54"929
19 - Hamda Al Qubaisi - Yas Heat Academy - 1'54"952
20 - Muhammad Ibrahim - Mumbai Falcons - 1'54"991
21 - Nicola Lacorte - Prema - 1'55"150
22 - Alexander Abkhazava - R-Ace - 1'55"270
23 - Bianca Bustamante - Prema - 1'55"289
24 - Lena Buhler - R2RACE - 1'55"312
25 - Raphael Narac - R-Ace - 1'55"385
26 - James Piszcyk - Hitech - 1'55"399
27 - Sebastian Murray - Cram - 1'55"472
28 - Aleksandr Bolduev - Xcel - 1'55"504
29 - Flavio Olivieri - Cram - 1'55"697
30 - Matteo Quintarelli - Yas Heat Academy - 1'55"700
31 - Georgy Zhuravskiy - Xcel - 1'55"713
32 - Jakob Bergmeister - PHM - 1'55"864
33 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'55"922
34 - Emely De Heus - MP Motorsport - 1'55"958
35 - Jack Beeton - Pinnacle VAR - 1'56"544
36 - Victoria Blokhina - R2RACE - 1'56"651
37 - Luciano Morano - Sainteloc - 1'57"429
38 - Kai Daryanani - Pinnacle VAR - 1'57"840

Il campionato dopo Dubai
1.Ugochukwu 65; 2.Lindeblad 44; 3.Taponen 38; 4.Badoer 28; 5.Wharton 27; 6.Rinicella 26; 7.Smal 22; 8.Kluss 14; 9.Nael 12; 10.Carrasquedo 11; 11.Stromsted 6; 12.Piszcyk 4; 13.Gowda 1.