Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
12 Set [13:52]

F4 francese a Ledenon
Giusti nuovo rivale di Barter

Jacopo Rubino

La leadership della F4 francese resta sempre nelle mani di Hugh Barter, che nel weekend sul piccolo circuito di Ledenon è stato di nuovo abilitato a marcare punti, dopo aver corso in modalità "trasparente" a Spa-Francorchamps. L'australiano si è aggiudicato gara 1, arrivando a otto vittorie stagionali, e adesso ha il suo nuovo antagonista principale in Alessandro Giusti, che ha superato in graduatoria Souta Arao ed è staccato di 28 lunghezze.

Giusti è stato doppio poleman in qualifica, ma al via della prima corsa è stato sorpreso dalla partenza a razzo di Souta Arao. Del loro ruota a ruota ne ha approfittato però Barter, balzato al comando, con il parigino in piazza d'onore e il giapponese a completare il podio. Nel mezzo, è intervenuta la safety-car per l'incidente avvenuto alla quinta tornata fra Enzo Peugeot e Jeronimo Berrio.

La prima affermazione stagionale di Giusti è maturata comunque in gara 3, senza sciupare la pole e tenendo a bada la minaccia di Barter, che si è dovuto accontentare del secondo posto. Un risultato comunque importante per la caccia al titolo. Lo svizzero Dario Cabanelas ha chiuso terzo, resistendo alla pressione di Peugeot, mentre Elliott Vayron ed Arao, gli altri due nomi matematicamente in lizza per il campionato, hanno viaggiato in tandem, sesto e settimo. Anche questa volta è servita una neutralizzazione, quando Pierre-Alexandre Provost ha mandato in testacoda l'altro nipponico Yuto Nomura.

Gara 2, quella con inversione di griglia per la top 10 delle qualifiche, aveva visto imporsi proprio Provost, curiosamente come nel 2021. Decisivo il rapido sorpasso compiuto sul tedesco Max Reis, poi costretto al ritiro per un contatto con Arao. L'ingresso della safety-car ha azzerato i distacchi, favorendo la risalita di Barter, giunto secondo negli scarichi di Provost, mettendo dietro anche Vayron e Giusti.

La Formula 4 francese sarà ancora in azione nel prossimo fine settimana, per la trasferta estera sul tracciato di Valencia al fianco del GT World Challenge Europe.

Sabato 10 settembre 2022, gara 1

1 - Hugh Barter - 14 giri 21'35"303
2 - Alessandro Giusti - 0"822
3 - Souta Arao - 3"784
4 - Elliott Vayron - 6"760
5 - Yuto Nomura - 10"765
6 - Enzo Geraci - 11"297
7 - Max Reis - 11"754
8 - Dario Cabanelas - 9"518 *
9 - Edgar Pierre - 12"291
10 - Leny Reveillere - 14"149
11 - Lorens Lecertua - 15"064
12 - Mateo Villagomez - 16"202
13 - Pablo Sarrazin - 16"540
14 - Louis Pelet - 17"130
15 - Pol Lopez Gutierrez - 17"507
16 - Enzo Richer - 17"593
17 - Antoine Fernande - 19"774
18 - Valentino Mini - 20"337
19 - Enzo Peugeot - 40"080
20 - Romain Andriolo - 2 giri

* 3 posizioni di penalità

Giro più veloce: Hugh Barter 1'21"362

Ritirati
5° giro - Jeronimo Berrio
3° giro - Pierre-Alexandre Provost

Sabato 10 settembre 2022, gara 2

1 - Pierre-Alexandre Provost - 15 giri 22'23"546
2 - Hugh Barter - 0"793
3 - Elliott Vayron - 2"013
4 - Alessandro Giusti - 5"118
5 - Yuto Nomura - 6"815
6 - Enzo Peugeot - 7"117
7 - Lorens Lecertua - 9"793
8 - Dario Cabanelas - 10"126
9 - Jeronimo Berrio - 13"210
10 - Pol Lopez Gutierrez - 15"162
11 - Mateo Villagomez - 16"732
12 - Enzo Richer - 16"900
13 - Valentino Mini - 18"202
14 - Antoine Fernande - 40"673
15 - Souta Arao - 42"684

Ritirati
10° giro - Romain Andriolo
10° giro - Edgar Pierre
8° giro - Enzo Geraci
6° giro - Max Reis
5° giro - Leny Reveillere
3° giro - Louis Pelet
3° giro - Pablo Sarrazin

Domenica 11 settembre 2022, gara 3

1 - Alessandro Giusti - 15 giri 21'37"718
2 - Hugh Barter - 1"320
3 - Dario Cabanelas - 6"631
4 - Enzo Peugeot - 7"068
5 - Edgar Pierre - 9"278
6 - Elliott Vayron - 13"700
7 - Souta Arao - 13"894
8 - Pierre-Alexandre Provost - 16"160
9 - Lorens Lecertua - 21"374
10 - Max Reis - 21"986
11 - Jeronimo Berrio - 22"651
12 - Enzo Geraci - 23"474
13 - Pablo Sarrazin - 23"843
14 - Mateo Villagomez - 31"414
15 - Enzo Richer - 32"767
16 - Pol Lopez Gutierrez - 32"883
17 - Valentino Mini - 33"245
18 - Antoine Fernande - 42"068
19 - Louis Pelet - 1'05"229
20 - Leny Reveillere - 1 giro

Giro più veloce: Alessandro Giusti 1'21"023

Ritirati
11° giro - Romain Andriolo
2° giro - Yuto Nomura

Il campionato
1.Barter 218 punti; 2.Giusti 190; 3.Arao 161; 4.Vayron 151; 5.Peugeot 90; 6.Nomura 75; 7.Cabanelas 72; 8.Provost 68; 9.Berrio 56; 10.Andriolo 44

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse