indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Qualifica
Alpine pole da usato garantito

Michele Montesano A dispetto del nuovo corso delle HyperCar, voluto da Aco e WEC, a siglare la pole position a Portimão è st...

Leggi »
formula 1

Gli incidenti di Baku: sotto accusa
le pressioni adottate in gara dai team

Sono trascorsi sette giorni dal Gran Premio di Baku e ancora non si conoscono le cause precise che hanno determinato il cedim...

Leggi »
formula 1

La Haas non è più ultima,
ma la lotta interna si scalda

Anche un 13esimo posto può valere moltissimo. Quello ottenuto da Mick Schumacher nella caotica domenica a Baku, per esempio, ...

Leggi »
Rally

Mossa a sorpresa McLaren:
dal 2022 entra in Extreme E

Sorpresa: la McLaren aprirà una nuova pagina della sua lunga storia sportiva debuttando nelle gare off-road. Quali? Quelle de...

Leggi »
IMSA

BMW conferma il programma LMDh
per il 2023 e con obiettivo Le Mans

Il nuovo direttore di BMW M Markus Flasch ha confermato che la marca bavarese realizzerà un programma LMDh per il 2023. Senza...

Leggi »
5 Apr [19:20]

F4 francese a Nogaro
Masson apre la via del 2021

Jacopo Rubino

Non è accaduto nel 2020, per lo stop dettato dalla pandemia, ma quest'anno la stagione della F4 francese è cominciata, come da tradizione, sul circuito di Nogaro nel weekend di Pasqua. È stato Esteban Masson a emergere quale primo leader del campionato, aggiudicandosi gara 1 dopo essere scattato dalla pole-position, chiudendo sesto in gara 2 (quella con griglia invertita) e con il bis mancato in gara 3, avendo stallato in partenza. Masson ha poi dato spettacolo, rimontando fino al podio e mettendo in mostra il suo potenziale: già a fine 2020 si era rivelato competitivo disputando come wild-card la tappa conclusiva a Le Castellet, mentre nel 2019 ha vinto il titolo nazionale karting in classe Junior.

Per adesso il principale inseguitore in graduatoria (47 punti contro 39) è Hugh Barter, che ha conquistato proprio gara 3, in scena lunedì, prendendo il comando alla prima curva con Masson in fondo al gruppo. L'australiano ha dovuto però resistere alla pressione di Maceo Capietto, altro debuttante da tenere d'occhio: stella del karting, è figlio di Guillaume, a sua volta grande interprete della disciplina negli anni Novanta e poi apprezzato ingegnere di pista in monoposto, fino a diventare team manager Prema in F2. Capietto junior veniva da una domenica deludente, fermato nel giro di ricognizione di gara 1 da un problema tecnico della sua Mygale-Renault, e poi ottavo in gara 2, costretto a partire dalle retrovie.

Nella seconda corsa, il thailandese Thanapongpan Sutumno ha sfruttato al meglio l'occasione della griglia invertita: decimo in gara 1, partendo dalla prima casella si è preso il successo in relativa tranquillità. Noah Andy, già presente nella passata edizione, poteva chiudere in piazza d'onore, ma è stato protagonista di un testacoda di cui hanno approfittato Alessandro Giusti (2°) e Gael Julien (3°) per completare il podio.

Nella manche di apertura, insieme a Masson, sul podio sono saliti invece l'americano Owen Tangavelou e Daniel Ligier, gli unici (con lo stesso Andy) ad aver disputato l'intera F4 francese 2020. Un vantaggio che cercheranno di sfruttare, anche se allo start di gara 3 si sono toccati, rimediando un doppio ritiro: per Ligier ala anteriore rotta, per Tangavelou foratura. Fin qui niente podio, ma solidi piazzamenti, per il 14enne britannico Aiden Neate, altro ex kartista di lusso che intanto guida il trofeo Junior.

Domenica 4 aprile 2021, gara 1

1 - Esteban Masson - 15 giri
2 - Owen Tangavelou - 2"987
3 - Daniel Ligier - 3"455
4 - Hugh Barter - 4"447
5 - Aiden Neate - 14"928
6 - Dario Cabanelas - 15"421
7 - Gael Julien - 15"875
8 - Alessandro Giusti - 23"691
9 - Noah Andy - 26"069
10 - Thanapongpan Sutumno - 26"371
11 - Enzo Geraci - 34"019
12 - Pierre-Alexandre Provost - 35"309
13 - Angelina Favario - 1 giro
14 - Vignesh Kadarabad - 2 giri

Giro più veloce: Esteban Masson 1'27"377

Ritirato
5° giro - Adam Szydlowski

Non partito
Maceo Capietto

Domenica 4 aprile 2021, gara 2

1 - Thanapongpan Sutumno - 15 giri
2 - Alessandro Giusti - 5"381
3 - Gael Julien - 6"809
4 - Aiden Neate - 7"198
5 - Daniel Ligier - 9"205
6 - Esteban Masson - 9"421
7 - Hugh Barter - 9"825
8 - Maceo Capietto - 9"904
9 - Dario Cabanelas - 10"279
10 - Pierre-Alexandre Provost - 11"190
11 - Owen Tangavelou - 12"695
12 - Adam Szydlowski - 13"082
13 - Enzo Geraci - 14"211
14 - Angelina Favario - 39"037
15 - Vignesh Kadarabad - 53"839

Giro più veloce: Maceo Capietto 1'28"855

Ritirati
12° giro - Noah Andy

Lunedì 5 aprile 2021, gara 3

1 - Hugh Barter - 15 giri
2 - Maceo Capietto - 0"742
3 - Esteban Masson - 15"266
4 - Aiden Neate - 23"108
5 - Gael Julien - 25"412
6 - Dario Cabanelas - 26"032
7 - Thanapongpan Sutumno - 27"686
8 - Alessandro Giusti - 31"557
9 - Adam Szydlowski - 31"671
10 - Noah Andy - 38"314
11 - Enzo Geraci - 39"937
12 - Vignesh Kadarabad - 50"538
13 - Angelina Favario - 50"684
14 - Pierre-Alexandre Provost - 1 giro

Giro più veloce: Maceo Capietto 1'28"820

Ritirati
3° giro - Daniel Ligier
2° giro - Owen Tangavelou

Il campionato
1.Masson 47 punti; 2.Barter 39; 3.Neate 30; 4.Julien 26; 5.Sutumno 22; 6.Ligier 21; 7.Capietto 21; 8.Giusti 20; 9.Tangavelou 18; 10.Cabanelas 16

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone