24 Nov [6:13]

Fuji Dream Race, qualifica 2
Con la pioggia Audi e Honda al top

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Seconda qualifica bagnata in due giorni per la Fuji Dream Race, che unisce SuperGT e DTM. Grazie alle loro caratteristiche tecniche, con motore centrale, le Honda NSX hanno tratto vantaggio dal loro equilibrio, dominando quattro delle prime sei posizioni, mentre anche le vetture della serie tedesca sono tornate competitive. A segnare il miglior tempo è stato Daisuke Nakajima del team Mugen (fratello minore di Kazuki), seguito da Loic Duval, in cerca di una rivincita dopo l'errore di ieri. E sarà aiutato dal fatto di partire davanti Duval, davanti, perché a causa del cambio di telaio dopo il botto di venerdì di Hideki Mutoh, pagherà cinque posizioni di penalità.

In prima fila ci sarà così Narain Karthikeyan seguito da Naoki Yamamoto e da René Rast. Sesta piazza per Koudai Tsukakoshi, come Yamamoto impegnato in tutte e due le gare con l'assenza di Bertrand Baguette. Settimo posto per la prima delle BMW con Marco Wittmann, mentre hanno continuato a faticare le Nissan, fuori dalla top-15. Il più veloce è stato Tsugio Matsuda, diciassettesimo. In cerca di più fortuna anche Alex Zanardi, non lontano dall'ultima delle vetture di Yokohama.

Domenica 24 novembre 2019, qualifica 2

1 - Daisuke Nakajima (Honda NSX) – Mugen - 1'46"696*
2 - Loic Duval (Audi RS5) – Phoenix - 1'46"940
3 - Narain Karthikeyan (Honda NSX) – Nakajima - 1'47"034
4 - Naoki Yamamoto (Honda NSX) – Kunimitsu - 1'47"118
5 - Rene Rast (Audi RS5) – Rosberg - 1'47"151
6 - Koudai Tsukakoshi (Honda NSX) – Real - 1'47"308
7 - Marco Wittmann  (BMW M4) – RBM - 1'47"327
8 - Mike Rockenfeller (Audi RS5) – Abt - 1'47"396
9 - Ryo Hirakawa (Lexus LC500) – Tom's - 1'47"484
10 - Hiroaki Ishiura (Lexus LC500) – Cerumo - 1'47"764
11 - Kazuki Nakajima (Lexus LC500) – Tom's - 1'47"925
12 - Tomoki Nojiri (Honda NSX) – Arta - 1'47"940
13 - Kamui Kobayashi (BMW M4) – RBM - 1'48"008
14 - Yuji Kunimoto (Lexus LC500) – Bandoh - 1'48"051
15 - Benoit Treluyer (Audi RS5) – WRT - 1'48"102
16 - Heikki Kovalainen (Lexus LC500) – Sard - 1'48"129
17 - Tsugio Matsuda (Nissan GT-R) – Nismo - 1'48"706
18 - Kohei Hirate (Nissan GT-R) – Bmax - 1'48"789
19 - James Rossiter (Nissan GT-R) – Impul - 1'49"066
20 - Kazuya Oshima (Lexus LC500) – LeMans - 1'49"567
21 - Mitsunori Takaboshi (Nissan GT-R) – Kondo - 1'49"947
22 - Alex Zanardi (BMW M4) – RBM - 1'50"558

* 5 posizioni di penalità

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone