Formula E

Le prime impressioni di Giovinazzi:
"In Formula E guida del tutto diversa"

Antonio Giovinazzi disputerà la sua prima gara in Formula E il 28 gennaio a Diriyah, fino a quel momento avrà guidato la mono...

Leggi »
formula 1

La F1 sul circuito di Jeddah,
cittadino con medie pazzesche

Una media sul giro prevista di 252,8 chilometri orari, seconda solo a Monza, a dispetto di ben 27 curve. 6175 metri di lunghe...

Leggi »
Formula E

Test a Valencia - 2° giorno
Mercedes al comando con Vandoorne

Due Mercedes davanti a tutti. Quella ufficiale di Stoffel Vandoorne, e quella della scuderia clienti Venturi con Edoardo Mort...

Leggi »
Formula E

Come sarà la monoposto Gen3?
Foto anteprima dalla Formula E

Le immagini diffuse al pubblico restano volutamente misteriose, ma squadre, piloti e alcuni partner selezionati hanno già sco...

Leggi »
Formula E

Test a Valencia - 1° giorno
Frijns al top, poi la "qualifica"

1 - Sam Bird (Jaguar) - Jaguar - 1'27"169 - 37 giri2 - Lucas Di Grassi (Mercedes) - Venturi - 1'27"270 - 28...

Leggi »
formula 1

Verstappen gioca il primo match point,
ma qual è lo stato di forma contro Hamilton?

È una vigilia particolare per Max Verstappen, quella che conduce verso Jeddah. Il primo Gran Premio d'Arabia Saudita sarà...

Leggi »
17 Nov [12:02]

Glickenhaus conferma una 007 LMH
per tutto il campionato 2022

Michele Montesano

Il lungo tira e molla fra la Scuderia Cameron Glickenhaus, FIA e ACO è terminato. La squadra americana ha confermato che sarà presente con una vettura in tutta la stagione 2022 del WEC. Lo stesso Jim Glickenhaus ha affermato che schiererà una 007 LMH nelle tappe di Sebring e Spa, in preparazione della 24 Ore di Le Mans che disputerà con due vetture. L’unica incertezza però riguarda il numero delle HyperCar americane che scenderanno in pista negli ultimi tre appuntamenti del campionato, vale a dire Monza, Fuji e Bahrain.

Conclusa la 24 Ore di Le Mans dello scorso agosto, il team ha disertato il resto della stagione spedendo le 007 in America. Il boss Jim Glickenhaus, inoltre, aveva tuonato di non voler prendere parte a tutte le gare del prossimo campionato, per colpa di un BoP (Balance of Performance) a suo dire troppo favorevole alle Toyota. Immediata la risposta di Frédéric Lequien, a capo del FIA WEC, il quale ha di fatto posto un veto su possibili partecipazioni spot del team americano, costringendolo ad affrontare l’intera stagione con almeno una vettura.

Missione compiuta quindi per ACO e FIA, anche se Glickenhaus ha affermato in maniera sibillina che molto dipenderà dall’applicazione di un corretto BoP. Resta da definire ancora la line-up del team. Per ora è confermata la presenza di Oliver Pla per la 1000 Miglia di Sebring, mentre Pipo Derani si unirà alla formazione in occasione della 24 Ore di Le Mans. Chi non sarà più in squadra è Gustavo Menezes, impegnato nel progetto Peugeot 9X8 LMH. Resta da sciogliere il nodo di Romain Dumas. Il pilota Porsche, sempre più legato al team Glickenhaus, prenderà il via della Baja 1000 in Messico al volante del Buggy SCG Boot.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone