FIA Formula 3

Montmelò - Gara 1
Hughes sorpasso vincente

Mattia Tremolada - XPB Images

È il pilota più esperto del lotto con i suoi 26 anni ed è ormai ...

Leggi »
Mondiale Rally

Diramato il percorso
del Rally di Turchia

Mattia Tremolada

È stato diramato il programma del Rally di Turchia, che avrà luogo due settimane dopo l...

Leggi »
26 Mar [16:50]

Haas: Fittipaldi e Deletraz
confermati come tester e riserve

Jacopo Rubino - XPB Images

Pietro Fittipaldi e Louis Deletraz restano nell'organico Haas in qualità di collaudatori e riserve ufficiali: entrambi continueranno il lavoro al simulatore e saranno presenti agli appuntamenti del calendario di Formula 1, pronti a subentrare ai titolari Romain Grosjean e Kevin Magnussen in caso di necessità. "Naturalmente avremmo voluto fare questo annuncio in occasione del Gran Premio d'Australia, a inizio stagione, ma la diffusione del Coronavirus ha cambiato le priorità", ha ammesso il team principal Gunther Steiner.

Sia il brasiliano che lo svizzero hanno esordito al volante della monoposto americana nel 2018, ai test di Abu Dhabi. Fittipaldi lo scorso anno ha avuto modo di guidare anche la VF-19 nei rookie test di Sakhir e Barcellona, oltre che di nuovo a fine campionato sul circuito di Yas Marina: tra realtà e simulatore ha rivelato di aver già messo assieme "oltre 2000 chilometri di prove".

Non è ancora chiaro se il nipote di Emerson, vincitore nel 2016 della Formula V8 3.5, si concentrerà totalmente su questo incarico o se correrà in parallelo in un'altra categoria: è di pochi giorni fa la sua decisione di rinunciare al ritorno nella Super Formula giapponese, dopo aver disputato nel 2019 il DTM. Affrontando la F3 Asia durante l'inverno, chiudendo al quinto posto in classifica generale, ha comunque già accumulato il punteggio minimo per la Superlicenza.

Deletraz proseguirà invece in Formula 2, in quella che sarà la sua quarta annata nella serie cadetta. L'elvetico, fin qui salito cinque volte sul podio, difenderà i colori del team Charouz come avvenuto nel 2018. "Essendo la F2 di supporto in vari GP, Gunther e Gene Haas potranno vedermi correre e io potrò spendere più tempo con la squadra quando sarà possibile", ha sottolineato l'elvetico.

Saranno inoltre proprio loro a rappresentare la Haas nel prossimo Gran Premio virtuale in programma il 5 aprile, in sostituzione del mancato round in Vietnam. Nell'evento inaugurale di domenica scorsa, organizzato sul tracciato del Bahrain, la compagine statunitense si era affidata a Anthony Davidson e allo youtuber Paul Chaloner.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone