7 Dic [16:54]

Hitech chiede la entry in F2,
saranno undici i team nel 2020?

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Secondo indiscrezioni raccolte nel paddock di Yas Marina, Bruno Michel, promoter del campionato di F2, ha detto no. Ma riguardo a quale argomento? Da qualche settimana, il team Hitech ha fatto richiesta per entrare nella serie che affianca la Formula 1 e parrebbe che la sua proposta sia stata ben visionata da chi di dovere. Michel, come detto sopra, avrebbe sbarrato la porta convinto che dieci team iscrittii al campionato sia il numero giusto , ma nulla vieta ad allargare il campo a una squadra in più. La Hitech quest'anno ha debuttato nel FIA F3 ex GP3 divenendo subito grande protagonista con Juri Vips, quarto in campionato, e Leonardo Pulcini, ottavo. Hitech Racing è inglese ed è stata fondata nel 2003 da David Hayle e Dennis Rushen, nel 2015 è entrato nella squadra l'ex pilota Oliver Oakes che ne ha preso il controllo. Dopo aver partecipato ai campionati FIA F3 e British F3, Hitech oggi cura anche la gestione delle monoposto Tatuus per la W Series, si è occupato della monogestione delle vetture F4 nei recenti FIA Motorsport Games che si sono tenuti a Vallelunga e schiera con successo un proprio team nella F3 Asia.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone