formula 1

Renault protagonista a Silverstone,
dal 2016 secondo miglior risultato

Massimo Costa - XPB Images

Il Gran Premio di Gran Bretagna è stato un vero toccasana per il te...

Leggi »
Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrat...

Leggi »
3 Lug [20:00]

Il caso DAS: Red Bull presenta
reclamo contro le Mercedes W11

Massimo Costa

Ricordate il DAS, il sistema che la Mercedes aveva presentato tra lo stupore generale nei test dello scorso febbraio a Barcellona? Gli ingegneri del team di Toto Wolff avevano ideato un sistema capace di modificare la convergenza delle ruote anteriori permettendo ai piloti di muovere in avanti il volante. Dopo le varie polemiche, la FIA aveva deciso di renderlo legale per il 2020, ma non permesso nel 2021. A Spielberg, le W11 lo hanno presentato e subito la Red Bull non è parsa d'accordo. Finché, nel tardo pomeriggio ha presentato un reclamo ufficiale ritenendo che la Mercedes ha infranto gli articoli 3.8 e 10.2.3 del regolamento tecnico FIA.

Il team principal Red Bull, Christian Horner, ha dichiarato: "È un sistema molto intelligente, ma la domanda fondamentale per noi è se sia conforme alle normative in quella che è un’area fondamentalmente grigia? Ovviamente, vogliamo chiarezza perché ha un impatto sul resto della stagione. È qualcosa che è stato messo fuorilegge per il prossimo anno. Ma è giusto usarlo lo stesso per quest’anno?”.

Pronta è arrivata la risposta del team principal Mercedes, Toto Wolff: "Rispetto la posizione di Horner, ogni chiarimento è benvenuto. Crediamo di avere ragione e ci sono state tante discussioni con i tecnici della FIA. Il sistema è stato ritenuto regolare e per questo lo abbiamo portato a Spielberg. Mi dispiace che gli argomenti tecnici possano oscurare la ripartenza del campionato dopo il Covid”.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone