formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
17 Nov [20:22]

Il mercato IndyCar
Tra Latifi, Armstrong e... Wilson

Marco Cortesi

C‍ontinua a procedere verso il 2023 il mercato dell'IndyCar che ha ancora alcuni posti abbastanza appetibili disponibili. In particolare, si parla dei team Ganassi e Coyne, dove dati per favoriti sono rispettivamente Nicholas Latifi e Marcus Armstrong. Il primo è stato indicato come il successore di Jimmie Johnson nel quartetto che comprende anche Marcus Ericsson, Alex Palou e Scott Dixon. Nelle ultime ore però il canadese sembra aver perso slancio, con possibilità di una divisione del programma tra ovali e stradali.

Tra l'altro Ganassi ha messo a segno un bel colpo per quanto riguarda il management con l'arrivo dell'ex Presidente McLaren Taylor Kiel, che sarà Team Manager a capo delle quattro vetture. In Coyne invece, si è liberato un posto full-time con lo stop di Takuma Sato che ha confermato di avere in programma solo le corse su ovali, inclusa la Indy 500. 

La novità più immediata è quella di Stefan Wilson, che sarà al via anche della prossima Indy 500. Il fratello minore del compianto Justin Wilson ha firmato un accordo con il team Dreyer&Reinbold per tramite di Cusick Motorsport, struttura di marketing legata alla grande classica dell'Indiana. Il trentatreenne inglese correrà la sua quinta edizione.

Per il futuro Ed Carpenter pensa a Josh Pierson, rivelazione del WEC con United Autosport. Il sedicenne americano, al via in passato della USF2000, correrà con HMD nell'IndyNXT, ex Indy Lights, come parte di un programma triennale che dovrebbe portarlo nel 2025 al debutto con l'Ed Carpenter Racing.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone