11 Set [17:59]

In 14 per la selezione 2020,
spicca il nome di Katherine Legge

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Otto posti, 14 candidate: sono quelle che si contenderanno l'accesso alla W Series 2020, nella selezione di tre giorni che scatterà lunedì 16 settembre sul circuito spagnolo di Almeria. Fra le candidate spicca di gran lunga il nome di Katherine Legge, attualmente fra le donne-pilota di maggior caratura nell'automobilismo. La 38enne inglese vanta esperienze a tutto tondo, essendo arrivata a misurarsi persino nel DTM e in IndyCar. Senza dimenticare il test svolto nel 2005 con la Minardi di Formula 1.

"All'inizio ero scettica, ma ho seguito la stagione 2019 e devo ammettere che la W Series ha superato le mie aspettative. Sono contenta di affrontare la selezione", ha commentato. La Legge da un paio d'anni è al via nelle gare di durata della serie IMSA americana, e ha disputato il trofeo elettrico Jaguar I-Pace 2018-2019, vincendo la tappa in Messico.

Michelle Gatting è un'altra pretendente da tenere d'occhio, ora in European Le Mans Series in un equipaggio tutto femminile (con Rahel Frey e Manuela Gostner) che divide l'abitacolo di una Ferrari di classe GTE. "Lo scorso anno avevo dovuto rifiutare l'invito, per i miei impegni, ma ho seguito la W Series e sono colpita di come sia andata bene. Non ho mai provato una macchina dal carico aerodinamico così elevato come la Tatuus T-318, sono impaziente". La 26enne danese, del resto, non ha mai gareggiato in monoposto.

Dalla F4 spagnola arriva invece il terzetto formato Nerea Martì, Belen Garcia e Irina Sidorkova (supportata dal programma SMP Racing) . A completare la lista sono le britanniche Abbie Eaton ed Abbie Munro, le statunitensi Courtney Crone e Hannah Grisham, la giapponese Anna Inotsume, la norvegese Ayla Agren, la ceca Gabriela Jilkova, la brasiliana Bruna Tomaselli e Chelsea Herbert proveniente dalla Nuova Zelanda.

La selezione comprenderà sessioni al simulatore e con le vetture Tatuus-Autotecnica, dopo la preparazione già effettuata presso il quartier generale del campionato a Dunsfold, nel Regno Unito. In pista ad Almeria ci saranno anche la vicecampionessa in carica Beitske Visser e Miki Koyama, che avranno il compito di siglare i tempi di riferimento per le colleghe.

Avendo terminato la W Series 2019 nella top 12 della classifica generale, entrambe godono dell'iscrizione automatica al prossimo campionato. Come loro, anche la nostra Vicky Piria, la vincitrice Jamie Chadwick e poi Alice Powell, Marta Garcia, Emma Kimilainen, Fabienne Wohlwend, Sarah Moore, Tasmin Pepper, Jess Hawkins e Sabre Cook.

Le 14 partecipanti alla selezione W Series 2020

Abbie Eaton (Regno Unito)
Abbie Munro (Regno Unito)
Anna Inotsume (Giappone)
Ayla Agren (Norvegia)
Belen Garcia (Spagna)
Bruna Tomaselli (Brasile)
Cheslea Herbert (Nuova Zelanda)
Courtney Crone (Stati Uniti)
Gabriela Jilkova (Repubblica Ceca)
Hannah Grisham (Stati Uniti)
Irina Sidorkova (Russia)
Katherine Legge (Regno Unito)
Michelle Gatting (Danimarca)
Nerea Marti (Spagna)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone